Milo e Pietro al mare…

San Benedetto del Tronto, 2015-01-14 –

 

…la spiaggia tutta per noi!




Mariella Nava, Mafalda Minnozzi e Enzo Avitabile a Musicultura

Grandi ospiti a Macerata per le audizioni live dei 46 concorrenti

 

Incontri con il pubblico e inedite performance sul palco di Musicultura

 

Macerata, 2015-01-15 – Pochi giorni al via delle attese audizioni live della XXVI edizione di Musicultura, nove giorni di spettacolo aperti al pubblico e distribuiti nei tre week end di fine gennaio e inizi febbraio, nell’ormai storico Teatro della Società Filarmonico Drammatica di Macerata, che porteranno oltre i 250 musicisti da tutta Italia tre grandi ospiti legati a Musicultura: Mariella Nava,  Mafalda Minnozzi con  Paul Ricci ed Enzo Avitabile e come sempre.. non mancheranno altre graditissime sorprese.

Prima ospite delle audizioni live: Mariella Nava che arriverà a Macerata venerdì 23 Gennaio, proprio nel giorno del taglio del nastro della XXVI edizione di Musicultura. Il primo Rendez-vous con l’artista sarà alle 18 in un incontro aperto al pubblico presso la cioccolateria Maga Cacao, ( Piazza della Libertà), dove il piacere di conversare tra amici della musica che gira (o non gira) intorno, potrà sposarsi a quello delle degustazioni proposte dalla casa. Più tardi in teatro, la cantautrice regalerà al pubblico una di quelle performance che solo lei  sa rendere così intime e vere, da brivido insomma.

Venerdì 30 Gennaio sarà la volta di due artisti internazionali, Mafalda Minnozzi e il chitarrista newyorkese Paul Ricci che nel pomeriggio, nell’incontro col pubblico presso la cioccolateria Maga Cacao, sveleranno i piccoli segreti del loro fortunato sodalizio artistico e racconteranno il loro elegante, ultimissimo progetto discografico “eMPathia”, di cui in serata daranno un delizioso assaggio live sul palco.

Con Enzo Avitabile, che sarà a Macerata venerdì 6 Febbraio, la musica andrà a braccetto col cinema. Alle ore 10,45 del mattino, l’artista presenzierà infatti  alla proiezione del film “Enzo Avitabile Music Life”, presentato nel 2013 al Festival del Cinema di Venezia e a lui dedicato dal Premio Oscar Jonathan Demme (Il silenzio degli innocenti), che così si è espresso sul Maestro napoletano:“Stavo guidando a New York, sul George Washington Bridge, quando per la prima volta ascoltai una canzone di Enzo alla radio. Pur non capendo le parole quella musica entrò dentro di me e non mi ha più abbandonato”.

La proiezione del film, organizzata grazie alla collaborazione tra Musicultura, Università degli Studi di Macerata e Comune di Macerata, coinvolgerà gli studenti dell’Ateneo e degli istituti scolastici superiori cittadini e tutti coloro che non vorranno mancare all’appuntamento, sarà sufficiente prenotarsi chiamando il n. 071.7574320 o scrivendo a musicultura@musicultura.it. Enzo Avitabile, uno dei rarissimi musicisti italiani capaci di conquistare con la purezza e la forza della sua poesia la stima dei più grandi artisti internazionali come Carlos Santana, Khaled, Manu Dibango… non mancherà di sorprendere il pubblico anche in serata, al Teatro della Filarmonica, con una performance acustica appositamente studiata per l’occasione. 

 

 

La rosa completa dei 46 artisti selezionati per le audizioni live:

Artù (Roma), Bardi (Erice, TP), Dario Buccino (Milano), Bunarma (Palmi, RC), C.F.F. (Gioia Del Colle, BA), Silvia Caracristi (Trento), Adolfo Dececco (Pescara), Chiara Dello Iacovo (Savigliano, CN), Andrea Di Giustino (Sulmona, AQ), Davide Di Rosolini (Rosolini, SR), Gianmarco Dottori (Roma), Elpris (Macerata), Equ (S. Sofia, FC), Fantasia Pura Italiana (Prato), Flo (Napoli), Elisa Genghini (Castenaso, BO), Barbara Giacchino (Nizza Monferrato, AT), Hilimoni (Dolo, VE), I Santi Bevitori (Ciampino, RM), LassatilAbballari (Palermo), Lettera 22 (Recanati, MC), Lou Tapage (Saluzzo, CN), Lucariello & Nelson (Napoli), Makay (Roma), Lucio Matricardi (Porto San Giorgio, FM), Francesco Mazzanti (Recanati, MC), Pierpaolo Mazzulla (Cosenza), Valerio Millefoglie (Milano), Mugli (Giulianova, TE), Mujura (Roccella Jonica, RC), Giulia Mutti (Seravezza, LU), Onorata Società (Ragusa), Os Argonautas (Bari), Primianostesso (Roma), Tommaso Primo (Napoli), Renanera (Lagonegro, PZ), Paolo Russo (Barrafranca, EN), Ivan Talarico (Petronà, CZ), Telestar (Empoli, FI), Tiempo Antico (Orta Di Atella, CE), Toniutti (Roma), Valeria Tron (San Secondo di Pinerolo, TO), Turkish Café (Macerata), Una (Santeramo in Colle, BA), Agnese Valle (Roma), Stefano Vergani (Bernareggio, MB).

Di cui 5 i marchigiani in gara: i Lettera 22 di Recanati già vincitori della XXIII edizione di Musicultura, Elpris di Macerata , Lucio Matricardi di Porto San Giorgio, Francesco Mazzanti da Recanati, Turkish Café di Macerata

CALENDARIO AUDIZIONI LIVE 2015

Teatro della Società Filarmonico Drammatica di Macerata

INIZIO SPETTACOLI venerdì e sabato ore 21 – domenica ore 17

-venerdì 23, sabato 24 e domenica 25 Gennaio;

-venerdì 30, sabato 31 gennaio e domenica 1 Febbraio;

-venerdì 6 , sabato 7 e domenica 8 Febbraio.




Ciip: concessione del bonus annuale per la fornitura del Servizio Idrico Integrato

Approvazione graduatoria utenti aventi diritto

La CIIP spa a fronte delle numerose richieste effettuate dagli utenti relativamente alla concessione del Bonus Idrico, ha approvato con deliberazione del proprio Consiglio di Amministrazione, la graduatoria degli aventi diritto per un numero complessivo di 1532 utenti su 1717 richieste per un importo complessivo di € 131.400,00.

 

Considerato che, l’importo complessivo che si dovrebbe erogare sulla base della graduatoria ufficiale è superiore al fondo istituito, la CIIP spa al fine di soddisfare le richieste di tutti gli Utenti aventi diritto ha integrato le risorse economiche stanziate con un importo atto a coprire la differenza necessaria.

A tal proposito è bene precisare che il bonus previsto da CIIP spa non penalizza gli utenti domestici che non ne usufruiscono.

 

Lo sconto annuo sarà stanziato sugli importi fatturati per il SII nell’anno 2015 e cosi frazionato:

 

per il 60% delle domande ammesse uno sconto del 35%;

 

per il 30% delle domande ammesse uno sconto medio del 79%;

 

per il 10% delle domande ammesse uno sconto medio del 12%.

 

Tutti gli utenti che hanno fatto richiesta del Bonus Idrico potranno visionare la propria situazione consultando il sito www.ciip.it alla sezione Clienti – Tariffe e Bolletta – Bonus Idrico accedendo tramite il proprio codice cliente.

 




Amat, itinerari nel teatro del presente

 

La regista Francesca Pennini ha lavorato con un gruppo di ragazzi che non avevano finora messo piede in palcoscenico

La regista Francesca Pennini ha lavorato con un gruppo di ragazzi che non avevano finora messo piede in palcoscenico

La regista Francesca Pennini ha lavorato con un gruppo di ragazzi che non avevano finora messo piede in palcoscenico: ne ha indagato i gusti, l’identità, la coscienza che hanno di sé, traducendo i risultati di questa sua ricognizione interiore in una sintassi fisica tanto impassibile e stralunata quanto applicata con un rigore commovente. L’inizio è fulminante […] una toccante testimonianza generazionale.
[Renato Palazzi, “Il Sole 24 Ore”]

 

venerdì 16 gennaio 2015

Fermo_Teatro dell’Aquila

CollettivO CineticO

AGE

concept e regia Francesca Pennini

info e prenotazioni 0734284295

biglietti da 5 a 10 euro

LEGGI TUTTO QUI




Il ritorno di Marco Olmo al Sardinia Trail

4° SARDINIA TRAIL – CARDEDU (OG)
8-9-10 MAGGIO 2015

 

Cardedu, 15 gennaio 2014. Dopo due anni di assenza torna per la 4^ edizione del Sardinia Trail il grande campione del trail internazionale: Marco Olmo, il glorioso atleta di Robilante (Cuneo), che che si è aggiudicato all’età di 59 anni la doppia vittoria dell’Ultra Trail de Mont Blanc, la gara di resistenza più importante e dura al mondo. Ha affrontato competizioni estreme nel deserto africano, quali la Marathon des Sables, 250 km in assoluta autosufficienza alimentare e condizioni climatiche proibitive nel deserto marocchino di cui vanta 19 presenze, con un 3° posto assoluto in diverse edizioni ed una 23° posizione nel 2014. Ha disperso il suo sudore ad ogni latitudine:  dalla Desert Cup alla Desert Marathon in Libia e la Maratona dei 10 Comandamenti, raccogliendo un successo dopo l’altro.

Marco Olmo alla Maratona sulla Sabbia di San Benedetto del Tronto_2011 © www.ilmascalzone.it

Marco Olmo alla Maratona sulla Sabbia di San Benedetto del Tronto_2011 © www.ilmascalzone.it

Il sessantaseienne trailer piemontese conferma così la sua presenza al Sardinia Trail 2015: “sono davvero orgoglioso e felice di poter essere per la seconda volta al via di quella che considero una delle gare a tappe più affascinanti ed entusiasmanti alle quali abbia mai partecipato; sarà una grande  ed emozionante sfida correre su nuovi percorsi sempre molto impegnativi ma altrettanto suggestivi, come scalare per la prima volta  Punta la Marmora, la vetta più alta della Sardegna.”In occasione della manifetazione Olmo sarà anche protagonista di una interessante e istruttiva serata dedicata alla preparazione delle gare “ultra”, durante la quale sarà possibile “scoprire” tutti i segreti che gli hanno permesso di superare infinite competizioni di trail in tutto il mondo.
Gli organizzatori attendono conferme da parte anche di altri importanti atleti. Nel frattempo si registrano iscrizioni da diverse regioni d’Italia, dalla Francia, dalla Germania, dalla Spagna e dal Belgio che, insieme agli atleti Sardi, si confronteranno su magnifici e spettacolari sentieri che spazieranno dalle pendici del Gennargentu sino alla lunghissima spiaggia di Museddu, coinvolgendo i territori di Arzana, Lanusei, Gairo, Tertenia e Cardedu.
Ma i tre magici giorni del Sardinia Trail, gara di 100 km con dislivello di 4000 mt positivi in 3 tappe,  non saranno solo competizione, ma anche relax e turismo con la propria famiglia presso l’incantevole Resort Perdepera, splendida location sul lungo mare di Museddu.
Il Sardinia Trail è parte del prestigioso circuito di gare internazionali Run the World, che garantisce manifestazioni di livello.
Regolamento, programma e modalità di iscrizione si possono trovare sul sito www.sardiniatrail.com. Per chi si iscrive entro il 30 marzo sarà ancora valida la tassa agevolata.
Le iscrizioni chiuderanno al raggiungimento del 150° iscritto. Previsti programmi anche per gli accompagnatori.

Per informazioni: www.sardiniatral.com / info@sardiniatrail.com tel. 349-51.64.713

4th SARDINIA TRAIL
CARDEDU (OG) 8-9-10 MAY 2015Press Release no. 2 of Jenuary 15, 2015

OLMO RETURNS TO SARDINIA TRAIL

Cardedu, 2015 Jenuary 15. After 2 years  the great and famous champion Marco Olmo ( from Robilante CU) returns to the  4rd Sardinia Trail. He won twice the Ultra Trail de Mont Blanc, the endurance race hardest and most important in the world. He ran most important races in the world as the Marathon des Sables, 250 km in the Moroccan desert for 19 times, with 3rd place in several editions and 23th place in 2014, the Desert Cup and the Desert Marathon.
The ultra Trailer 66 years old will be present to the Sardinia Trail 2015: “I’m very proud and happy to partecipate to the 4th Sardinia Trail – told – It will be a great experience running in new and very hard routes but very beautiful, as Punta la Marmora, the highest peak of Sardinia.”
During this event Olmo will be a protagonist of an interesting and instructive evening where he will reveal some secrets with he faced the hardest races in the world.
Other important athletes will be to the Sardinia Trail. A lot of registrations from Italy, Spain, Belgium, France and Germany.
The Sardinia Trail, a race of 100 km in 3 stages with 4000 mt ascent, is not only a  running compatition but also an event where you can find relax and tourism in the Perdepera resort 4 stars, a beautiful location near Museddu beach.
The Sardinia Trail is part of Run the World, a famous circuit of international competitions.
The entries will close on reaching the 150 th member. Programs planned for accompanying persons.
Rules, schedule and how to register can be found on the website www.sardiniatrail.com.
Any info by emailing to: info@sardiniatrail.com or phoning +39 349-51.64.71



InformaGiovani – bacheche_150115

InformaGiovani – San Benedetto del Tronto

Consultare l’allegato

bacheche_150115




Cams: “Attivarsi subito per la mobilità ciclistica ed il cicloturismo”

Pescara – Il Coordinamento Abruzzese Mobilità Sostenibile (CAMS) scrive alla Regione: attivarsi subito per la mobilità ciclistica ed il cicloturismo.

 

Con una nota indirizzata al Governatore D’Alfonso e ai componenti della Giunta Regionale, il CAMS, coordinamento di associazioni abruzzesi che lavorano per la mobilità sostenibile e per la promozione dell’utilizzo della bicicletta, chiedono alla Regione di accelerare le azioni per rendere l’Abruzzo una Regione a misura di bicicletta.

Il coordinamento, pur prendendo atto delle numerose azioni portate avanti dalla precedente e dall’attuale amministrazione regionale, tra cui il progetto Bike to Coast, deve rilevare che altre occasioni (come l’inserimento, nella programmazione strutturale regionale, di fondi specifici per la ciclabilità o l’accordo con Trenitalia per il trasporto gratuito delle biciclette sui treni) sono state trascurate.

 

Le associazioni chiedono, quindi, la convocazione del tavolo consultivo sulla mobilità ciclistica e l’avvio di azioni pianificatorie, tramite la creazione di un ufficio regionale che, insieme alle Province, crei la rete ciclistica regionale e applichi la LR 8/2013 (approvata da più di un anno e mai attuata) in modo che, da subito, l’Abruzzo diventi una Regione a misura di bicicletta, con ricadute economiche e sociali sui territori e sui cittadini.

 

Clicca l’allegato

lettera




Il Bim Tronto preasenta la Cl@sse 2.0 all’Isc Capriotti

Il presidente Contisciani: orgogliosi di un progetto rivoluzionario per il mondo scolastico del Piceno

 

San Benedetto del Tronto – La Cl@sse 2.0 è realtà. Il Bacino Imbrifero del Tronto conferma la cura e l’attenzione da sempre riposte nei confronti del mondo scolastico, presentando il nuovo progetto Cl@sse 2.0 assieme all’ISC Augusto Capriotti di San Benedetto del Tronto. L’obiettivo è favorire l’acquisizione di nuovi linguaggi digitali e differenti modalità di insegnamento/apprendimento in un istituto scolastico che da sempre si distingue nel panorama locale per lo spirito di innovazione e la capacità di sperimentazione. Altra finalità è il superamento del digital divide tra docenti e studenti che rende necessaria una trasformazione profonda del modo di “fare scuola”.

Il progetto è finalizzato alla realizzazione di percorsi di formazione che permettano agli studenti di valorizzare e consolidare le competenze già acquisite e costruirne di nuove, favorendo una didattica esperienziale e laboratoriale e privilegiando l’apprendimento rispetto all’insegnamento. Un’aula dotata di una lavagna interattiva, che consentirà ai docenti di personalizzare i percorsi di apprendimento, agli alunni saranno, invece, forniti dei tablet gestibili mediante una rete didattica. Una vera rivoluzione dell’ambiente di apprendimento, dotato di tutti gli strumenti tecnologici idonei: la Lim e il pc, i tablet e supporti HW dedicati per gli alunni.

“Si tratta di un upgrade della didattica – dichiara la Dirigente Scolastica dell’Istituto “Capriotti”, prof.ssa Elisa Vita – necessario alla scuola per ripensare e trasformare l’ambiente di apprendimento e adattarlo allo scenario odierno. Con questi strumenti possiamo insegnare ai ragazzi a governare i linguaggi digitali e fare un uso consapevole degli strumenti tecnologici. La classe 2.0 non abbandona la metodologia tradizionale di insegnamento ma implementa gli strumenti moderni per costruire insieme ai ragazzi un nuovo percorso di conoscenze, fatto di e-book, risorse opensource, tablet, gruppi di lavoro e relazioni online. E’ una metamorfosi digitale che ha lo scopo di avvicinare due generazioni costruendo un ponte di tecnologia sopra il divide generazionale”.

“Questo progetto non consiste soltanto nell’introduzione di nuove tecnologie – spiega il presidente del Bim Tronto, Luigi Contisciani – ma nella vera e propria riconversione dell’intero ambiente scuola, che va dalla riorganizzazione degli spazi e dei tempi dell’apprendimento alla ridefinizione degli obiettivi formativi e del ruolo stesso dei docenti. L’Ente sostiene strenuamente la digitalizzazione della didattica come modo innovativo di investire nella scuola e nel territorio. Vogliamo dare un impulso alla creazione di nuove forme di sapere e nuove modalità di organizzazione delle conoscenze per far sì che i nostri studenti acquisiscano una forma mentis tecnologica, orientata alla consapevolezza delle proprie capacità. Solo così creeremo gli adulti di domani”.




Ti amo, sei perfetto, ora cambia @ Teatro Piermarini

IL MUSICAL TI AMO, SEI PERFETTO, ORA CAMBIA

IN SCENA VENERDÌ 16 GENNAIO AL TEATRO PIERMARINI DI MATELICA

 

 

Matelica – ll musical da camera Ti amo, sei perfetto, ora cambia (I Love You, You’re Perfect, Now Change) scritto da Joe Di Pietro, con le musiche di Jimmy Roberts nella versione italiana diretta da Marco Simeoli è in scena venerdì 16 gennaio al Teatro Piermarini di Matelica nella stagione promossa dal Comune di Matelica e dall’AMAT.

 

Interpretato in questa edizione italiana da Daniele Derogatis, Piero Di Blasio, Stefania Fratepietro e Valeria Monetti, Ti amo, sei perfetto, ora cambia è per longevità il secondo musical tra quelli prodotti Off-Broadway. Nel 1997 riceve il premio “Outer Critics Circle Award” come “miglior musical Off-Broadway” e si guadagna ben tredici traduzioni in tutto il mondo con numerosi allestimenti.

 

Intelligente e ironica analisi dei rapporti di coppia, lo spettacolo si sviluppa con una serie di quadri a sé stanti, che in progressione compongono un autentico percorso affettivo. Esilarante musical comico, esplora i tormenti e le tribolazioni dell’essere single, del primo appuntamento, del matrimonio, dei suoceri, fino ad arrivare alla fine di un amore senza lesinare le situazioni imbarazzanti quanto comuni.

«Nell’allestire questo cult “off Broadway” – scrive nella presentazione Marco Simeoli – mi sono posto soprattutto il problema, nel rispetto della partitura drammatico-musicale, di arrivare ad una forma ben fruibile dal pubblico italiano, cercando quel gusto più vicino al nostro umorismo e senza perdere mai la tensione tra cantato e recitazione. I momenti musicali, magistralmente creati da Jimmy Roberts, sono tra i più vari: c’è un po’ di Broadway style, un po’ di operetta, un po’ di country, di jazz, pop, gospel… ce n’è per tutti i gusti. Mentre le pungenti liriche di Joe Di Pietro, ottimamente tradotte e adattate da Piero Di Blasio, fanno da collante dell’unità narrativa dei diversi quadri».

 

L’adattamento italiano di Ti amo, sei perfetto, ora cambia è su licenza di Josef Weinberger Limited per conto di K&H Theatricals of New York. Lo spettacolo, originariamente prodotto a New York da James Hammerstein, Bernie Kukoff e Jonatan Pollard, vede alternarsi al pianoforte Marcos Madrigal ed Emiliano Begni. Le coreografie sono di Stefano Bontempi, le luci di Marco Macrini, i costumi di Valentina Giura.

 

Info e biglietti (da euro 20 a euro 15) presso biglietteria del Teatro Piermarini (tel. 0737 85088 il giorno di spettacolo dalle ore 17). Inizio spettacolo ore 21.15.




La Corale Tebaldini chiude “Natale coi fiocchi” a Monsampolo

Monsampolo del Tronto – A conclusione della manifestazione Natale coi fiocchi e in occasione della festa di S. Mauro il Comune di Monsampolo del Tronto ha invitato la Corale Polifonica “Giovanni Tebaldini” a tenere un concerto domenica 18 gennaio, alle ore 17.30, presso l’Abbazia di S. Mauro, una delle chiese più antiche delle Marche, raro esempio di architettura altomedioevale.

All’interno del concerto il Prof. Pierpaolo Salvucci presenterà il volume Libro Primo dei Mottetti di Giulio Cesare Bianchi, le cui stampe, in notazione mensurale bianca del 1620, sono conservate presso la Biblioteca tomistica di S. Alessio di Monsampolo. La trascrizione in notazione moderna del volume, edito dall’Anbima Marche, e la realizzazione del basso continuo è stata curata dal Prof. Guerrino Tamburrini, direttore, insieme al M° Silvia Ulpiani, della Corale Tebaldini. Si tratta della valorizzazione di un importante cimelio musicale conservato nel nostro territorio piceno ed è un’occasione per visitare uno dei monumenti più interessanti della provincia picena.