Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 06:22 di Ven 19 Apr 2019

Villagers “Where Have You Been All My Life?”

di | in: Recensioni

image_pdfimage_print

Etichetta: Domino

Brani: Set the Tigers Free / Everything I Am is Yours / My Lighthouse / Courage / That Day / The Soul Serene / Memoir / Hot Scary Summer / The Waves / Darling Arithmetic / So Naive / Wichita Lineman

 

Conor O’Brien, il giovane e talentuoso cantautore irlandese che si nasconde dietro la sigla Villagers, aveva iniziato da menestrello con “Beckoming a Jackal” nel 2010, aveva riempito la sua musica di suoni ed elettronica con il successivo “{Awayland}” del 2013, album coraggioso e bellissimo sulla lunga distanza, ed è tornato a toni più intimisti con “Darling Arithmetic” dello scorso anno. Ora, con “Where Have You Been All My Life?”, propone una rivisitazione in chiave acustica e sentimentale di tutto il catalogo, registrata praticamente live agli studi RAK di Londra.

La fanno da padroni i pezzi di “Darling Arithmetic”, su tutti Courage e Hot Scary Summer, languidi fotogrammi di una scrittura e di un’interpretazione molto al di sopra della media del cantautorato anglofono. E’ interessante ascoltare The Waves spogliata delle pulsazioni elettroniche che la vestivano nella versione originale e scoprirla ugualmente fascinosa. E’ una sorpresa Memoir, brano scritto per Charlotte Gainsbourg e qui per la prima volta interpretato da Conor e i suoi.

Certo, chi già conosce i tre album di inediti firmati Villagers, troverà poco interesse in queste riletture ammorbidite. Chi invece non aveva ancora intercettato le canzoni di O’Brien avrà l’occasione di scoprire un autore dotato di grande talento melodico, di una voce capace di commuovere e di testi sempre intelligenti e raffinati.
Consigliato a chi piace la musica di Damien Rice, Glen Hansard, Devendra Banhart e Bright Eyes.

 

 

© 2016, David Cresta. All rights reserved.




4 Aprile 2016 alle 20:41 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata