Cns, a Canocia – Birillo “La Sfida” 2016

XVI Memorial “Massimo De Nardis”
Challenge Internazionale A Squadre Drifting D’Altura

 

San Benedetto del Tronto, 2016-08-22 – IERI, DOPO IL RINVIO PER CONDIZIONI METEO AVVERSE DEL 05/06/AGOSTO 2016, SI E’ CONCLUSA LA SFIDA 2016 CHALLENGE A SQUADRE DI DRIFTING D’ALTURA – XVI° MEMORIAL MASSIMO DE NARDIS.

I DUE GIORNI DI GARA SI SONO CONCLUSI CON BEN 80 ALLAMATE  E 26 IMBARCAZIONI PARTECIPANTI.

A Canocia - Birillo "La Sfida" 2016

A Canocia – Birillo “La Sfida” 2016

LA CLASSIFICA FINALE E’ LA SEGUENTE:

            SOCIETA’                                                 PUNTEGGIO                      IMBARCAZIONI                                                     COMANDANTI

1° A.S.D. BIG GAME CAORLE      –   P.TI 11.471      – CANOCIA E BIRILLO               –    ZANNI ALESSANDRO E MEGGIORIN GIOVANNI

2° BIG FISHERMAN GIULIANOVA  – P.TI 11096    –    VENDICATOR E VALENTINA –  GIOVANARDI GATTI ENRICO E VALIANTE LUIGI

3 ° LEVANTE ANGLER’S CLUB    –    P.TI 5.802    –    TOPA GIGIA E WILLY                –    PATERLINI DAVIDE E DRAGON STEFANO

PRESENTI ALLA PREMIAZIONE GLI ASSESSORI COMUNALI RUGGIERI E TASSOTTI.

"La Sfida" 2016

“La Sfida” 2016




Piotta apre l’esplosivo GallinaRock

Al via martedì uno dei festiva più attesi dell’estate

 
Gallinaro, 18 agosto 2016 – Per il GallinaRock scatta l’ora x. Marted’ 23 agosto al via l’ottava edizione del Festival che ogni anno richiama centinaia di giovani nel piccolo centro della Val di Comino. Un contest divenuto in pochissimi anni tra i più attesi ed importanti d’Italia. Apertura in grande stile affidata agli umbri Triplavvu, già vincitori del GallinaRock in passato. Dopo di loro le prime cinque band in gara: I Gradisca dall’Abruzzo, i Nomen di Latina, i ciociari The Wispers, i Candy Bag da Napoli e Tutto alla Brasiliana da Perugia. Sarà poi la volta di JbSdf che farà da apripista all’attesissimo live di Piotta. Il precursore dell’alternative hip hop italiano arrivato a scalare tutte le classifiche conquistando il disco di platino. A conclusione le sonorità di Power Ep + Dj Set MoreMusic. Nella seconda serata spazio subito agli emergenti in gara con i Distilla Storie di Lariano, i Mego da Roma, The Glan da Reggio Emilia ed il solista capitolino Walter No. Quindi gli ospiti ThuderDogs, Carbonifero e Wild Rabbit Project per una no stop di vibrazioni musicali che aprirà all’esibizione de Lo Zoo di Berlino. Trio senza voce ne chitarra, in una formula eclettica di post rock, prog e indie rock contemporaneo. Gran finale il 25 agosto con il live degli Almamegretta, seguito dall’aftershow Dusbide e gli Assalti Frontali. Gli Almamegretta nati alla fine degli anni ’80 evolvono con l’arrivo di Raiz verso una personalissima cifra stilistica fatta di dub, reggae, funk elettronica e pop. Il tutto miscelato dalla musicalità popolare del sud Italia e napoletana più in generale. La band al completo di Raiz a GallinaRock proporrà lo straordinario miscelato di musicalità popolare del sud Italia e napoletana più in particolare. “Passioni è il tema scelto per questa edizione – esordisce il Patron Luigi Vacana – ma passione dei volontari che organizzano è anche l’arma vincente che ha permesso all’evento di avere negli anni un successo straordinario. Un Festival – ha concluso Vacana – per dare spazio ai giovani ed alla loro creatività”. E la creatività al GallinaRock non manca di certo. A fare da cornice ai live musicali, nello splendido parco San Leonardo, ci sarà il GallinArtRock. Curato da Alessio Donfrancesco e Ivano Capocciama spazio a mostre, estemporanee e fotografia con Peter Barone, Jolly, Virginia Cersomino, Lauro Apruzzese, Sara Pantanella, Fiorenzo Lucarelli. Non mancherà l’originalissimo “Fatt da NCool” che aggiungerà opere d’arte, handcraft, streetwear, papillon, intimo, cartonilne, hat. A presentare le serate le affascinanti Lucia Campoli e Aurora Folcarelli, Produttore Esecutivo Nicola D’Annibale, Direttore Artistico Marco Di Folco, Ufficio stampa Silvia Autuori. Con loro la Direzione di Carla Cellucci, Matteo Corsi, Matteo e Michele Franciosa, Gianluca Nardone, Pietro Pallisco, Simona Piselli, Claudio, Elisa, Ennio e Cristina Schiavi, Barbara Tamburrini, Bruno e Lallo Tullio. Un nuovo successo del GallinaRock è alle porte!




Rio, Ceriscioli: “Orgogliosi dei nostri atleti che ha fatto sognare l’Italia”

 

Ancona, 2016-08-22 – “Siamo orgogliosi di avere due marchigiani tra gli atleti che hanno fatto sognare gli italiani in questi giorni di agosto. Dopo la Di Francisca, grandi emozioni ci hanno fatto vivere Francesca Pomeri e Emanuele Birarelli che si sono battuti nelle finali delle loro discipline a squadre, regalandoci due medaglie d’argento. Un grazie di cuore ai due atleti marchigiani che hanno contribuito a due imprese straordinarie portando sul podio il Setterosa dopo tanti anni e riconfermando la solidità della nazionale di volley già bronzo a Londra. Il capitano Birarelli inoltre ha ricevuto anche il premio individuale come miglior centrale Rio 2016. Un esempio per tanti giovani, serietà e impegno possono realizzare i sogni più belli. Una grande impresa anche quella di Martina Centofanti, che ha sfiorato un podio storico per la ritmica italiana e a Gianmarco Tamberi che nonostante l’infortunio ci ha divertito e tenuto compagnia con i suoi racconti direttamente da Rio. Un ringraziamento va anche a tutti quegli operatori che lavorando dietro le quinte hanno contribuito in maniera determinante a caratterizzare questa olimpiade”. #versoTokyo2020 #orgogliomarche




Il 14 esimo FestivaLiszt ricorda il soprano Dessì

L’addio del m° Quatrini dal podio del Teatro delle Energie.

Appassionati da tutta Italia per il recital di Mariam Batsashivili, martedì 23 agosto alla chiesa di Santa Lucia.

 

 

Grottammare. La  14 esima edizione del FestivaLiszt si apre al Teatro delle Energie con un ricordo del  celebre soprano Daniela Dessì,  scomparsa domenica scorsa,  da parte del direttore d’orchestra  Sesto Pellarin. Applausi a ripetizione per  l’Orchestra Sinfonica  Abruzzese e per il primo corno di Santa Cecilia, Guglielmo Pellarin, che hanno eseguito musiche di Mozart di rarissimo ascolto e Mendelsshon.  Si va verso il sold out per il recital  della pianista georgiana, Mariam Batsashvili  vincitrice  del 10 ° Concorso Internazionale Liszt di Utrecht, martedì 23 agosto nella chiesa di Santa Lucia.  Un folto pubblico al concerto inaugurale dell’Orchestra  Sinfonica Abruzzese che ha suonato per ricordare il soprano Dessì  che ha lasciato il mondo della lirica sconvolto per la sua prematura scomparsa. L’addio commosso del giovane direttore d’orchestra Sesto Quatrini che sul podio ha dimostrato la sua trascinante carica specie nelle partiture  mendelsshoniane: “ Sogno di una notte di mezza estate” e Sinfonia n.4  “Italiana”. Tra il pubblico ad applaudire l’istituzione orchestrale i musicisti  Valentino Corvino, violinista, compositore nonchè direttore d’orchestra, Enrico Cocco, compositore ,  Gianluigi Spaziani, organista, in compagnia del soprano ucraino Nadia Eremenko ed un gruppo di giovani appassionate di musica, provenienti  addirittura da Berlino. Il XIV FestivaLiszt prosegue con il recital  della pianista georgiana, Mariam Batsashvili  vincitrice  del 10 ° Concorso Internazionale Liszt di Utrecht, martedì 23 agosto ore 21,30 nella chiesa di Santa Lucia. Prenotazioni da tutta Italia per assistere al concerto” Il Virtuosismo di Liszt” che prevede musiche di Bach “ Concerto in re min. dal Concerto per oboe di A. Marcello”, Beethoven “ Rondò a capriccio op. 129”, Bartok “Allegro barbaro”, nonché di Liszt “ Dopo una lettura di Dante, Fantasia quasi Sonata” da “Gli anni di pellegrinaggio” ,  “Rapsodia ungherese n.13” e trascrizioni da Handel. Interprete lisztiana per eccellenza la Batsashivili è  applaudita in tutto ilmondo per “ il suo modo di trarre il meglio della musica di Liszt, dotata di grande raffinatezza e gusto”. Viene apprezzata dalla critica “ per la velocità atletica nell’esecuzione unita ad un suono autenticamente poetica”, “le mani agili sulla tastiera, ma all’occorrenza sensibili e delicate”. Si distingue “per un approccio variegato, personale e pieno di poesia”.  Concerto imperdibile, unica data estiva in Italia. Biglietto 10 euro, ridotto  7 euro (fino a 20 anni.)

FestivaLiszt 20160821

FestivaLiszt 20160821