Carnevale dei Bambini, 1000 € alle scuole di Force

 

Martedì grasso in piazza Fazzini per chiudere la 33ma edizione della manifestazione.

 

Grottammare, 2017-02-27 – Maschere, divertimento e solidarietà hanno caratterizzato la giornata domenicale del 33° Carnevale dei Bambini.

A conclusione della sfilata dei 9 gruppi mascherati (per un totale di almeno 350 partecipanti), il sindaco di Force Augusto Curti è stato invitato sul palco del Carnevale, in piazza Fazzini, per ritirare la donazione di 1000 €, promessa dal Comitato Genitori delle scuole di Grottammare a beneficio di una scuola terremotata.

“L’amministrazione comunale di Grottammare e il Comitato Genitori credono fermamente nel sostegno e nella solidarietà, pertanto vogliono far sentire la propria vicinanza alla Vostra popolazione tramite la donazione di materiali didattici ed attrezzature pari ad € 1000 per la scuola dell’infanzia o per le scuole ove ci sia necessità”.

Si legge nel testo dell’assegno simbolico consegnato a due mani dalla presidente del Comitato Genitori, Oriana Vitarelli, e dal sindaco Enrico Piergallini.

Il contributo corrisponde alla somma che l’amministrazione aveva messo a disposizione delle scuole di Grottammare per la realizzazione del Carnevale, ma che nel corso di una riunione organizzativa i genitori dei bambini decisero di destinare a un progetto di ricostruzione nelle zone terremotate.

Da quattro anni a questa parte, le famiglie degli scolari grottammaresi sono particolarmente attivi nell’organizzazione della manifestazione. Grazie a questo impegno, il Carnevale dei Bambini ha ritrovato la sfilata dei gruppi mascherati, da tempo accantonata: con la collaborazione delle scuole, del Comune e di altri privati, che mettono a disposizione i luoghi per incontrarsi, i genitori provvedono alla realizzazione delle maschere, degli accessori e all’ideazione e organizzazione dei gruppi con spirito di solidarietà e condivisione di esperienze e di risorse.

Il tutto è coordinato dal Comitato Genitori, con la collaborazione degli istituti scolastici e dell’amministrazione comunale.

Il Carnevale di Grottammare si concluderà domani pomeriggio – MARTEDI’ 28 – in piazza Fazzini con un nuovo scenario di festa ispirato a “I pirati dei Caraibi”: giochi, animazioni e gonfiabili, truccabimbi e merenda gratuiti per tutti i partecipanti, a partire dalle ore 15.30.

Si ricorda che è sempre in vigore il divieto di utilizzo di bombolette spray per l’emissione di filanti e schiumogeni e l’ordinanza che regola la viabilità dei tratti di strada limitrofi a piazza Fazzini:

divieto di sosta, con rimozione di tutti i veicoli ad eccezione dei mezzi del personale autorizzato, nelle vie G. Bruno (da Corso Mazzini a Via Laureati) e Corso Mazzini (tratto compreso tra Via Matteotti e Via G. Bruno); divieto di transito in Corso Mazzini, tratto compreso tra Via Matteotti e Via G. Bruno, L’ordinanza di modifica della viabilità è valida dalle ore 13 alle ore 19.

27.02.2017




Gli “Opera Seconda” in concerto a Grottammare

Sabato 4 marzo la prima data del tour 2017

Grottammare, 27 febbraio 2017 Parte da un teatro il tour 2017 degli Opera Seconda che si esibiranno sabato 4 marzo al Teatro delle Energie di Grottammare (AP), una prestigiosa location nel cuore dell’incantevole città marchigiana.

Il live, organizzato dal Comitato della Stazione di Grottammare in collaborazione con Music Force, sarà l’occasione per presentare la nuovissima formazione della band oltre che poter ascoltare dal vivo i brani dell’ultimo album del gruppo “L’Attesa”, uscito poco meno di un anno fa, edito da Music Force, che vede la collaborazione di Phil Mer, batterista dei Pooh dal 2010 al 2014 che suona nel brano “L’Attesa”, e Drupi che ne canta due brani, “L’ultimo amore” e “Angeli o bambini”, con il quale gli Opera seconda si sono esibiti dal vivo in diverse occasioni. “L’Attesa” è un lavoro inedito che in parte segue la traccia armonica e melodica dei Pooh, gruppo al quale gli Opera Seconda si ispirano sin dalla loro formazione nel 2009 e del quale ne ripropongono i più grandi successi, ma che dà ampio spazio all’esclusiva creatività della band. Una scaletta di brani propri accompagnati dai più grandi successi dei Pooh: è questa la formula vincente che la band propone e che seguirà anche in occasione del concerto del 4 marzo, prima data del tour, che sarà un esclusivo viaggio musicale tra canzoni inedite e canzoni che hanno fatto la storia della musica italiana, da “Pensiero” a “Tanta voglia di lei”, da “Dammi solo un minuto” a “Chi fermerà la musica”.

La serata sarà peraltro la data che aprirà a Grottammare la settimana dei festeggiamenti dedicati alla Festa della Donna.

L’inizio dello spettacolo è previsto alle 21:30. L’ingresso è con biglietto al costo di € 8,00 acquistabili nei seguenti punti vendita: Città della Musica a S. Giovanni Teatino (Ch), merceria IL CIGNO a Grottammare (Ap), Tabaccheria ROCCHI a Grottammare (Ap), Bar Stazione (info al 347 5406630) a Grottammare (Ap).

Per info e prenotazioni dei biglietti è attivo anche il numero 3495860633.




Body Painting

 

Grottammare, 2017-02-27 – Body Painting

 

 

 

 

 

Ph © Davida Zdrazilkova Ruggieri
Copyright www.ilmascalzone.it © Press Too srl – Riproduzione riservata
nb: per immagini ad alta definizione scrivere a redazione@ilmascalzone.it

 

 

 

 




Foto del giorno

 

San Benedetto del Tronto, 2017-02-27 – Camilla Ferraiolo, insegnante di danza

 

 

 

 

 

Ph © Davida Zdrazilkova Ruggieri
Copyright www.ilmascalzone.it © Press Too srl – Riproduzione riservata
nb: per immagini ad alta definizione scrivere a redazione@ilmascalzone.it

 

 

Per saperne di + Camilla Ferraiolo, 31 anni, insegnante di danza presso la “Scuola di Danza e Fitness Asd Libellula di San Benedetto del Tronto

 

 

 




Ruvido Teatro, “Ombre” al Piermarini

STAGIONE TEATRALE 2016-2017

A teatro come i grandi

DOMENICA 5 MARZO – ORE 17.00

TEATRO PIERMARINI – MATELICA

Ideazione e regia Fabio Bonso

Con Deborah Biordi, Francesco Mentonelli, Fabio Bonso

Organizzazione Vania Marcato

Atmosfere irreali per corpi e oggetti in movimento

Creazione di immagini rarefatte al buio

 

Matelica – Lo spettacolo ci porta dentro un mondo fantastico fatto di corpi in movimento ed effetti luminosi, che creano figurazioni fluorescenti capaci di librare nell’aria e di costruire altre figure e geometrie, anche attarverso l’uso di oggetti che si trasformano e assumono immagini ricche di suggestione.

E’ la ricerca di stupire anche attraverso l’uso ragionato e spettacolare di tecnologie ed effetti che si sono ormai affermati nel concetto di spettacolo moderno.

Tre attori in scena, che suggeriscono attraverso il movimento del corpo e gli oggetti un mondo fantastico di suggestioni e atmosfere, creando figurazioni e immagini luminose.

5 quadri distinti: segmenti del corpo formano immagini suggestive sullo sfondo nero. Veli bianchi ci trasportano nel profondo degli abissi marini. Figurazioni geometriche con l’uso di bastoni fluorescenti, tra sport, formule ed evoluzione. Ali spiegate attraverso il volo. Mani che evocano spazi e ambienti.

Adatto a grandi e piccini, per entrare in un mondo immaginario di atmosfere irreali.

Per informazioni:

Ruvidoteatro: 3381788079

info@ruvidoteatro.eu

www.ruvidoteatro.eu




Pro loco di Monteprandone, riconoscimento per i 50 anni di attività

Presentato il nuovo gonfalone, consegnata una targa al presidente emerito Loggi

Monteprandone – Nel corso dell’assemblea ordinaria del Comitato Marche dell’Unione Nazionale delle Pro loco d’Italia (Unpli), svoltasi sabato 25 febbraio, nella sala consiliare del Comune è stato consegnato un riconoscimento alla Proloco di Monteprandone per i 50 anni di attività.

A ricevere la targa dalle mani del presidente Unpli Marche Mario Borroni è stato il presidente emerito Saturnino Loggi, fondatore nel 1967 della Pro loco di Monteprandone e per 43 anni presidente.

Sono orgoglioso di poter festeggiare il 50esimo anniversario della presenza della Pro loco sul nostro territorio – ha dichiarato il sindaco Stefano Stracci – intendo sottolineare l’importanza del lavoro svolto dal presidente emerito Loggi che, non solo ne ha promosso la nascita, ma ha presieduto l’associazione locale per oltre 40 anni divenendo punto di riferimento per l’intera comunità. Sono certo – ha concluso Stracci – che, per il ruolo di promozione e sviluppo del territorio, le Pro loco delle Marche concorreranno alla ricostruzione post sisma. Oltre agli edifici, infatti, reputo che si debba ricostruire il tessuto sociale fatto di identità, tradizioni e valori”.

Contestualmente Bruno Giobbi, presidente della Pro loco di Monteprandone insieme a Borroni, ha consegnato un riconoscimento al socio onorario Gaetano Viviani per l’impegno profuso nell’associazione locale.

Non c’era migliore occasione per condividere con tutte le Pro loco delle Marche l’inizio dei festeggiamenti per i 50 anni della nostra associazione – spiega il presidente Giobbi – lo facciamo presentando il nuovo gonfalone e anticipando che per tutto l’anno si terranno iniziative volte a celebrare la ricorrenza”.

Al termine della cerimonia, a tutti i presenti è stato fatto omaggio di due volumi: “Monteprandone Porto d’Ascoli: storia di un territorio” di Saturnino Loggi e un libro sul quarantennale della Pro loco di Monteprandone.




Borse Lavoro “Over 30”, pubblicata la graduatoria


Esperienza professionale di sei mesi in aziende locali
Ascoli Piceno – L’Amministrazione Provinciale comunica che è stata approvata dalla Regione Marche la graduatoria del bando Borse Lavoro “Over 30” riguardante il territorio provinciale. 

 

Per la provincia di Ascoli Piceno, sono in tutto 147 i soggetti che potranno beneficiare di un’esperienza formativa e di reinserimento lavorativo, della durata di 6 mesi, all’interno di aziende del territorio o in studi professionali. Come noto, si tratta di una misura finanziata con risorse comunitarie del Fondo Sociale Europeo riguardante la Programmazione 2014-20.

Si evidenzia che l’elenco dei beneficiari è consultabile oltre che sul sito istituzionale della Regione Marche anche sul sito della Provincia di Ascoli Piceno all’indirizzo: www.provincia.ap.it sezione formazione e lavoro. Per ulteriori informazioni è possibile chiamare il Centro per l’Impiego Orientamento e Formazione (CIOF) di Ascoli Piceno al numero 0736-277407.

 




PallaMano, Dorica Pallamano – Hc Monteprandone 20 – 36

 

DORICA:

Ragnetti 7, Maestri 2, Spegne 2, Valchera 1, Selimi 3, Solustri 5.

All.: Campanile.
MONTEPRANDONE:

De Cugni 4, Coccia 7, Calabrese 1, Di Cocco, Cani 4, Poletti 3, Wolter 8, Khouaja, Di Girolamo, Grilli 3, Marucci 6.

All.:Vultaggio.

 

NOTA: parziale primo tempo, 9-20.

 

 

ANCONA – Monteprandone torna a vincere anche in trasferta e, approfittando del passo falso di Chiaravalle contro la capolista Camerano, torna al terzo posto, in zona promozione. Ad Ancona, contro la Dorica Pallamano, tutto facile per i celesti. Gara mai in discussione, con l’Handball che concede poco o nulla ai padroni di casa. Insomma, sfida sin da subito a senso unico. Nonostante le assenze forzate di Bisirri, D’Angelo, Funari per influenza e quella di Panichi per impegni familiari, Monteprandone riesce a non soffrire. E anzi, facendo di necessità virtù i ragazzi di coach Vultaggio prova diverse soluzioni in vista degli impegni futuri.

Chiuso il primo tempo sul 9-20, Wolter e Coccia possono permettersi di giocare per gli altri. Così vanno a segno tutti i componenti della squadra, fatta eccezione per Khouaja, ancora non al meglio dopo un lungo periodo alle prese con la febbre. Sipario sul 20-36.

Sabato prossimo impegno importante per l’Handball: al Colle Gioioso arriva il Città Sant’Angelo di Ernani Savini.

 

 




dalla Città

27 febbraio 2017

 

“Linea bianca” di RaiUno a San Benedetto

La troupe della trasmissione sarà in città il primo marzo per valorizzare il connubio mare – montagna

Linea Bianca, il programma in onda ogni sabato alle ore 14 su Rai Uno che va alla scoperta delle montagne più belle ed affascinanti d Italia, farà tappa il primo marzo a San Benedetto del Tronto.

La troupe della trasmissione condotta dal “sambenedettese di adozione” Massimiliano Ossini e da Alessandra del Castello sarà dal 1° al 3 marzo nel territorio marchigiano per esaltarne le caratteristiche valorizzando soprattutto il binomio mare – montagna.

E infatti il primo marzo operatori e tecnici saranno al molo sud di San Benedetto del Tronto dove sarà allestita una tavola di prodotti tipici che spazieranno dal pesce ai funghi, riproponendo ricette tipiche della tradizione.

Una buona occasione per evidenziare il connubio tra mare e montagna di un territorio incantato dai paesaggi mozzafiato.

 

27 febbraio 2017

Tornano i contributi per pagare l’affitto

Le domande per l’anno 2016 vanno presentate entro il 31 marzo

 

Il Comune bandisce un concorso per l’erogazione di contributi integrativi per il pagamento dei canoni di locazione (affitti) eccessivamente onerosi rispetto al reddito familiare riferiti all’anno 2016.

 

Possono presentare domanda di contributo tutti i cittadini che:

– abbiano un contratto di locazione registrato per un alloggio non classificato nelle categorie A1, A8 e A9;

– paghino un canone mensile non superiore a €. 600,00 per i nuclei familiari con meno di 5 componenti e non superiore a €. 700,00 per i nuclei familiari con 5 o più componenti;

– abbiano la cittadinanza italiana o di uno Stato UE. Gli extracomunitari devono essere titolari di un permesso di soggiorno C.E. per soggiornanti di lungo periodo o di un permesso di soggiorno almeno biennale, esercitare una regolare attività di lavoro subordinato o di lavoro autonomo ed essere residenti da almeno dieci anni in Italia o da almeno cinque anni nella medesima regione. Le domande di cittadini extracomunitari privi del requisito relativo agli anni di residenza saranno finanziate esclusivamente con fondi comunali nel limite delle risorse disponibili.

– siano residenti a San Benedetto del Tronto e nell’alloggio per il quale si chiede il contributo;

– non siano titolari in Italia del diritto di proprietà, comproprietà, usufrutto, uso o abitazione di un alloggio adeguato alle esigenze del nucleo familiare, ai sensi dell’art. 2 della L.R. 36/2005.

– abbiano un ISEE – Indicatore della Situazione Economica Equivalente riferito ai redditi prodotti nell’anno 2015 non superiore ad € 5.824,90 pari all’assegno sociale INPS. Il limite del valore ISEE (che deve essere stato rilasciato dopo il 15 gennaio 2017)del richiedente è diminuito del 20% in presenza di un solo reddito derivante da lavoro dipendente o da pensione in nucleo familiare monopersonale.

 

Il contributo viene calcolato sulla base dell’incidenza del canone annuo sul valore ISEE ed è tale da ridurre l’incidenza al 50%, con un massimo di € 1.164,99. Questo limite può essere incrementato del 25% per nuclei familiari in cui siano presenti ultrasessantacinquenni, componenti con invalidità riconosciuta superiore al 66%, componenti disabili di cui all’art. 3 della Legge 5 febbraio 1992, n. 104, figli minori e un solo genitore, per situazione di “morosità incolpevole” derivante dalla modifica occupazionale di uno o più componenti il nucleo familiare.

 

Le domande vanno presentate entro venerdì 31 marzo 2017.

 

Il testo integrale del bando di concorso, domande e tutte le altre informazioni disponibili in questa pagina

 

Info: Ufficio Politiche per la Casa (tel. 0735/794323 – 478) e Ufficio Relazioni con il Pubblico (tel. 0735/794555 e mail urp@comunesbt.it ).

 

 

27 febbraio 2017

In sosta col permesso falsificato, una denuncia

La Polizia Municipale ha deferito il responsabile per falso materiale

 

La Polizia Municipale ha deferito all’autorità giudiziaria un uomo responsabile di aver falsificato il permesso di sosta nelle zone a pagamento del centro. A scoprire il fatto un ausiliario del traffico che ha notato qualcosa di strano in quel tagliando esposto sul parabrezza ed ha avvisato gli agenti.

 

Un rapido controllo ha permesso di accertare che era stato modificato il vecchio permesso “aggiornandolo” al 2017 e per di più cambiando gli estremi della targa del veicolo autorizzato.

 

Il titolare del permesso dovrà rispondere di falso materiale commesso da privato, un reato previsto dagli articoli 476 e seguenti del codice penale che prevedono una pena edittale fino a 4 anni di reclusione.




Giornata Mondiale sulle malattie rare all’UniCam

UNICAM E IL CORTILE DI EDY ORGANIZZANO IL CONVEGNO “RICERCA:#ILFUTURONONCROLLA”

Camerino, 27 febbraio 2017 – In occasione della Giornata Mondiale sulle malattie rare, che si celebra in tutto il mondo domani 28 febbraio, l’Università di Camerino in collaborazione con l’Associazione “Il Cortile di Edy” organizza il convegno “Ricerca: #ilfuturononcrolla”, che si terrà domani presso l’Auditorium Benedetto XIII, con inizio alle ore 9,15.

Il convegno, che ha ottenuto il patrocinio dell’Istituto Superiore di Sanità, sarà aperto dai saluti del Rettore dell’Università di Camerino Flavio Corradini, della Presidente dell’Associazione “Il Cortile di Edy” Edy Renzetti, del Sindaco di Camerino Gianluca Pasqui, del Presidente dei Consulenti del lavoro della Provincia di Macerata Riccardo Russo, dell’Arcivescovo di Camerino e San Severino Marche S.E. Mons. Francesco Giovanni Brugnaro.

Seguiranno poi gli interventi di Domenica Taruscio, direttrice del Centro Nazionale Malattie Rare dell’Istituto Superiore di Sanità su Malattie rare e reti di riferimento europeo: ricerca e sanità pubblica; di Anna Ficcadenti, responsabile del Centro Unico Regionale per le Malattie Rare dell’Azienda Ospedaliera Torrette di Ancona sulla rete delle malattie rare nella Regione Marche; di Fiorenzo Mignini, docente Unicam della Scuola di Scienze del Farmaco e dei Prodotti della Salute su Medicina narrativa: un caso di omocistinuria ad esordio in età adulta; di Domenico Coviello, vice Presidente del Comitato ‘i Malati Invisibili’ su La presa in carico del malato orfano di diagnosi.

Al termine dell’incontro si terrà il concerto dell’Orchestra giovanile “Punto di Valore” della città di Termoli e contestualmente saranno assegnate due borse di studio da destinare a due studenti della Scuola del Farmaco e dei Prodotti della Salute e della Scuola di Giurisprudenza di Unicam.