Scenari internazionali e globalizzazione

 

Giulianova – A seguito della calorosa accoglienza di pubblico delle edizioni precedenti, continua il ciclo di convegni culturali organizzato dal Rotary Club Teramo Est presieduto dalla dott.ssa Eva Galli, oramai arrivato alla terza edizione, che si terrà sabato nella cornice del Best Western hotel Europa di Giulianova a partire dalle 17.30. Si parlerà di scenari internazionali e globalizzazione, affrontati in chiave politica dal dott. Alessandro Tentarelli, analista internazionale; ma anche degli effetti psicologici che questi nuovi scenari possono avere, soprattutto sulla fascia di popolazione più debole ed inesperta ? ovvero quella minorile ? e di come far fronte alle tante conseguenze negative che i media e la rete inevitabilmente portano con sè. 

Di questo parlerà il dott. Eugenio Flajani Galli, psicologo e saggista, che illustrerà temi quali il cyberbullismo, la dipendenza dai social, i pericoli delle app, l’(ab)uso che le nuove generazioni fanno dell’accesso alla rete….Tutti argomenti che gli insegnanti, gli educatori, i genitori, i nonni e chiunque altro abbia a che fare con i minori oggi non può non conoscere. Questa attività di informazione-prevenzione è stata pensata proprio per evitare che continuino a verificarsi i tanti spiacevoli episodi di cronaca che vedono protagonisti i più giovani: ragazzi che passano intere nottate connessi alla rete, che mettono in pericolo la propria vita pur di farsi dei selfie, che si suicidano a seguito dei commenti negativi ricevuti dai loro pari sui social….Proprio per scongiurare situazioni come queste verranno forniti gli strumenti più idonei al fine di educare i minori ? ma anche i ragazzi più grandi ? al corretto e sano utilizzo dei media e di internet e al come evitare pericolose situazioni che possono mettere in pericolo la loro incolumità. Fisica e psichica. Il convegno è ad ingresso gratuito ed aperto a tutti.




Ciaspolata della Luce a Monte Piselli

 

FESTIVAL DEI DUE PARCHI
TERZA CIASPOLATA DELLA LUCE SUI SENTIERI DELLA SPERANZA MEMORIAL ALESSIA CHIARO

Dalla val di non ai Monti della Laga.
Appello alle persone colpite dal sisma a partecipare per ricevere i prodotti della Val di Non.

DOMENICA 5 MARZO 2017, ore 10.00 – SAN GIACOMO (TE)

 

 

 

San Giacomo (TE) di Monte Piselli – Dalla Val di Non ai Monti della Laga, una ciaspolata lunga come tutta l’Italia, una ciaspolata della luce, del cuore e della solidarietà, quella che si terrà domenica 5 marzo a San Giacomo (TE) di Monte Piselli. Una manifestazione, quella che inaugura l’8° edizione del Festival dei due Parchi, che oltre ad essere occasione di rinascita dei territori, attraverso lo sport e il ben-essere per tutti lungo i sentieri della Speranza, accoglierà la carovana della solidarietà, che dalla Val di Non in Trentino porterà i suoi prodotti tipici e non alle popolazioni colpite dal sisma.

Una ciaspolata insieme per sentire che le montagne dell’Italia sanno pulsare e battere all’unisono, sanno sentire e riconoscere il dolore causato dai disastri naturali e non, montagne e genti d’Italia che si incontrano e riconoscono sugli antichi tratturi degli avi, sui tratturi di ieri e su quelli di oggi e di domani. Il Festival dei due Parchi rivolge un appello a tutte le persone colpite dal terremoto a raggiungere domenica 5 marzo alle ore 10, il paese di San Giacomo, sulla Montagna dei Fiori, per poter ricevere direttamente i prodotti della Val di Non. Il cuore pulsante delle montagne e delle loro genti, il cuore pulsante di Alessia Chiaro, giovane caporal maggiore degli alpini, che partita dai Monti della Laga e dai Monti Sibillini, ha prestato il proprio servizio alle montagne Trentine, perdendovi la giovane vita, nel maggio del 2015; ad Alessia questa ciaspolata è intitolata.

Una ciaspolata per dissolvere le distanze che a volte creano divisioni e ferite, per dissolvere le distanze geografiche che a volte separano i territori e le loro genti, che separano quel che era da quel che sarà, perché ciò che resta … è l’amore, le emozioni per lo Sport, la natura, la Montagna, la Vita tutta. Siamo convinti che con l’energia di tutti, donne e uomini di buona volontà, si può andare avanti, si può, se si vuole, rammendare le piccole e grandi ferite, le piccole e grandi fratture dei nostri splendidi territori, che appartengono a tutti, specie a coloro che sentono la responsabilità anche della salvaguardia del patrimonio naturalistico in cui vivono, per amore e per rispetto.

All’iniziativa hanno già aderito rappresentanze di molti comuni colpiti dal sisma, tra questi saranno presenti delegazioni dai comuni di Amatrice, Arquata del Tronto, Accumoli e altri comuni, saranno presenti per accogliere la delegazione della Val di Non e raccogliere i prodotti portati in dono.

Partenza e arrivo della Ciaspolata della Luce, domenica 5 marzo alle ore 10, a San Giacomo di Valle Castellana (Monte Piselli). Il percorso della gara sarà pari a 6 Km circa, con leggerissimo dislivello, mentre il percorso dell’eco-passeggiata con le ciaspole può essere scelto dai partecipanti in base alla loro preparazione, offrendo a tutti l’opportunità di godere l’incanto dei suggestivi territori con panorama mozzafiato, con i Monti Sibillini, i Monti della Laga e il massiccio del Gran Sasso a fare da sfondo.

È nel DNA del Festival dei due Parchi operare alla scoperta e riscoperta dei territori, specie quelli montani, per rivitalizzarli con il cuore, il respiro e la forza di tutti: atleti, camminatori, volontari e in generale tutti coloro che contribuiscono a rendere gli eventi del Festival possibili.

Il Festival dei due Parchi “A spasso nei sentieri…dell’arte e della cultura tra i popoli” (Facebook: Festival dei due Parchi) da anni si occupa di promuovere i territori tra i Parchi Nazionali del Gran Sasso e Monti della Laga e dei Monti Sibillini, in appoggio ed in collaborazione con le autorità preposte, in quel territorio in cui condividono i confini Marche, Abruzzo, Umbria e Lazio; cercando di coinvolgere i cittadini a riappropriarsi dei territori per la loro salvaguardia, promozione e animazione creativa.

La manifestazione è organizzata in collaborazione con la Polisportiva Antroposport ASD e l’Antroposervice SAS, entrambe giovani e meritevoli realtà dei territori piceni.

La ciaspolata si terrà al raggiungimento di almeno 120 iscritti.

Per iscrizioni ed informazioni alla gara e all’eco-passeggiata:

tel/fax 0736.250818, FB: Festival dei due Parchi, www.festivaldeidueparchi.it, info@festivaldeidueparchi.it, cell. 333.8473401, 393.4323750.

Termine iscrizioni: ore 24 di giovedì 2 marzo.




Samb volley – Lube Civitanova 1 a 3

 

 

SAMB VOLLEY: Liberati, Colli, Di Tommaso, Volponi, Marconi, Pellei (Cap), Falaschetti, Petrangeli, Narcisi, Oddi, Brutti (L1)

Allenatori: Oddi-Volponi

 

LUBE CIVITANOVA: Larizza (cap), Vigilante, Uncini, Di Silvestre, Bernacchiai, Saquer, Lucarini, Storani (L1)

All.Rosichini

 

PARZIALI: 17-25; 25-13; 20-25; 16-25

 

ARBITRO: Ballatori di Ascoli Piceno

SAN BENEDETTO DEL TRONTOPer la quarta giornata dei playoff di Serie D Maschile, girone E, brutta sconfitta interna per la Happy Car Samb Volley che ha ceduto in quattro set contro la Lube Civitanova, ultima in classifica e capace di meritare l’intera posta in palio nonostante un black-out nel secondo set.

Tre punti d’oro per i ragazzi di Rosichini che nonostante alcuni errori, sono riusciti a domare ed approfittare della debolezza dei padroni di casa, forse stanchi dopo l’impegno e lo stress di giovedì a Fermo. 

Padroni di casa, che dopo aver perso il primo set per 17-25, hanno giocato alla grande il secondo con un bel 25-13 in cui tutti i giocatori hanno mostrato le loro potenzialità, annientando Civitanova e portandoli anche agli errori.

I problemi e le sfortune per i ragazzi di Oddi e Volponi, sono tornati puntuali nel terzo set. Dopo una prima parte equilibrata lo stesso Oddi è vittima di un infortunio che lo ha tenuto temporaneamente lontano dal campo ed è stato sostituito da Narcisi. Civitanova ha approfittato della situazione e ha chiuso il set con il punteggio di 25-20. 

L’Happy Car non è riuscita a reagire nel set successivo e Civitanova ha avuto vita facile, ottenendo con merito l’intera posta in palio.  

Per la Samb si spera che Oddi e Volponi possano esportare l’energia vista nel secondo set in tutte le partite restanti. Coraggio! Finale dalla palestra Curzi Happy Car Samb Volley 1 – Lube Civitanova 3 

Migliori in campo: Oddi, Pellei e Di Tommaso per la Samb; Uncini, Larizza e Bernacchiai per Civitanova

Happy Car Samb Volley 1 – Lube Civitanova 3 (17-25, 25-13, 20-25, 16-25)




L’apporto innovativo dei giovani nel riprogettare l’agricoltura regionale

 

SEMINARIO

 

Lunedì 6 marzo 2017 ore 09:30 c/o Fiera Tipicità

Centro Congressi Fermo Forum 
Fermo – Il prossimo 6 marzo, in occasione di Tipicità 2017, si terrà un seminario di approfondimento sul bando giovani e sui bandi correlati promosso dal PSR Marche 2014/2020.
Questo incontro si propone di illustrare al meglio le peculiarità e le novità del “pacchetto giovani” al fine di incentivare progettualità e contributi innovativi da parte dei potenziali beneficiari.
Al termine della sessione tecnica, saranno presentate alcune case history di giovani agricoltori che, grazie ai fondi del PSR Marche 2007/2013, hanno avuto modo di realizzare iniziative particolarmente innovative od inerenti la multifunzionalità agricola, al fine di fornire nuovi modelli di sviluppo del sistema rurale.
Riteniamo quindi che si tratti di un’opportunità molto interessante come reale momento di condivisione e confronto su temi così importanti per il futuro della nostra agricoltura.
Nel ringraziarvi per la collaborazione, con l’augurio di incontrarvi numerosi, porgiamo cordiali saluti.

Scarica il Programma

Iscriviti all’evento

Per maggiori informazioni: Facebook – Twitter

 

 

 




Basket in carrozzina, scatta a Pescara la Final Four di Coppa Italia

 

Giulianova – Si avvicina l’appuntamento con la Final Four di Coppa Italia per la DECO Group Amicacci Giulianova, in programma al PalaElettra di Pescara venerdì 3 e sabato 4 marzo 2017. Alla società abruzzese è stata affidata dalla Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina l’organizzazione della competizione, che vedrà affrontarsi le prime quattro classificate al termine del girone di andata della Serie A.

Ancora una volta l’Amicacci è organizzatrice di uno dei tornei principali del basket in carrozzina, un segno di fiducia da parte dei vertici istituzionali di questo sport, dopo il successo delle finali di Champions Cup del 2015 a Roseto e il girone di Euroleague1 del 2016 ad Alba Adriatica. L’evento, patrocinato dagli assessorati allo Sport e alle Politiche Sociali del Comune di Pescara, è legato al progetto “Solidarietà fa sport”, una serie di iniziative volte a promuovere un’attenzione dei giovani e della comunità alle tematiche che riguardano la disabilità e la cultura dell’integrazione.

L’esordio dei ragazzi guidati da coach Malik Abes sarà venerdì 3 marzo alle ore 16 contro la GSD Porto Torres, attuale capolista in campionato. Una squadra costruita per vincere, con fuoriclasse del calibro di Matt Scott e George Bates. In panchina siede Sara Cappellini, tornata sulla guida dei sardi dopo la rinuncia di Carlo Di Giusto. L’altra semifinale, vedrà di fronte alle 18 i campioni d’Italia in carica della UnipolSai Briantea84 Cantù contro l’ambizioso S.Stefano Sport Banca Marche.
Sarà l’occasione per portare lo spettacolo di un torneo dal grande valore tecnico in una grande città come Pescara, in cui si sfideranno tanti campioni di una delle principali discipline paralimpiche, con il seguito dei più importanti media sportivi italiani.

 

Programma Gare

Venerdì 3 marzo
ore 16: GSD Porto Torres – DECO Group Amicacci
ore 18: UnipolSai Briantea 84 Cantù – S.Stefano Banca Marche

Sabato 4 Marzo
ore 09.00: Finale 3°-4° posto
ore 11.00: Finalissima 1°-2° posto

 

 




da Giulianova

 

Scuole “Pagliaccetti” e Colleranesco. Accolta dai consigli d’istituto la soluzione del sindaco per evitare i turni pomeridiani.

 

Mastromauro: “A disposizione uomini e mezzi del Comune per la sollecita attuazione”.

Gli alunni della “Pagliaccetti” e della scuola di Colleranesco torneranno presto al consueto orario scolastico mattutino grazie alla soluzione proposta dal sindaco Francesco Mastromauro e approvata dai consigli d’istituto dei due istituti comprensivi giuliesi. Per evitare i turni pomeridiani, il sindaco aveva infatti suggerito la sistemazione provvisoria degli alunni della scuola secondaria, succursale “Bindi”, nella sede centrale di via Nievo, quelli della primaria di Colleranesco alla “Don Milani” e degli alunni della “Pagliaccetti” tra la succursale  “Bindi” e la “De Amicis”. Proposta che, dopo appunto l’ok da parte del Consiglio d’istituto dell’Istituto comprensivo 2 e quindi, nella serata di ieri, 27 febbraio, con la favorevole deliberazione del Consiglio d’istituto dell’Istituto comprensivo 1, verrà portata ad attuazione. “Una proposta la mia – dice il sindaco – tesa ad evitare il trasferimento in strutture private privilegiando invece quelle pubbliche e mirando ad evitare i disagi necessariamente dovuti ai turni pomeridiani. Sono pertanto lieto che sia stata accolta dai due consigli d’istituto. Ora si tratta di passare all’attuazione. Proprio oggi, 28 febbraio”, prosegue Mastromauro, “ho comunicato alle dirigenti scolastiche Pallini e Di Odoardo che l’Amministrazione comunale, tramite il dirigente dell’area tecnica Corino Pirocchi e il funzionario preposto al Settore Opere pubbliche e Manutenzione Fabrizio Iacovoni, garantirà ogni risorsa umana disponibile e porrà in essere tutte le azioni necessarie affinché le procedure di ricollocazione abbiano luogo con la massima sollecitudine possibile”.

 




Al via la Giornata Internazionale della Donna

Porto Sant’Elpidio – Anche quest’anno l’Assessorato Pari opportunità in collaborazione con la Commissione Pari Opportunità di Porto Sant’Elpidio, organizzano una serie di eventi dedicati all’importanza della figura della donna con un calendario che prevede quattro eventi di grande rilievo nella prima metà del mese di marzo, frutto di un significativo lavoro di squadra.

Il primo dei quattro appuntamenti è previsto per venerdì 3 marzo alle ore 21:00 a Villa Baruchello dove si terrà, in anteprima nazionale, la presentazione del libro “Mediorientati” alla quale sarà presente anche l’autore Gian Stefano Spoto, al quale seguirà un piccolo aperitivo finale offerto a tutti i presenti.

Il secondo evento si terrà venerdì 10 marzo alle ore 21:00 con il concerto “Donna in musica” presso la Chiesa San Giovanni Paolo II e Madre Teresa di Calcutta in cui si esibiranno la Corale Polifonica “Città Porto Sant’Elpidio” diretta dal Maestro Sauro Argalia e il Coro “Le Voci dell’Unisono” diretto dal Maestro Laura Pennesi. Per l’occasione verranno presentati principalmente pezzi di musica leggera e soltanto due “Canti Sacri” e inoltre, tra un canto e l’altro, verranno fatte delle letture e delle brevi recite poetiche.

La novità di quest’anno, invece, riguarda la collaborazione tra Porto Sant’Elpidio e il Comune di Sant’Elpidio a Mare per l’evento “Street Art – Donna e Arte” che si terrà sabato 11 marzo alle ore 16:00 presso Il Casale in collaborazione con Quota CS Sport, una mostra evento multisensoriale in cui verranno esposti i bozzetti delle opere realizzate nel corso degli anni, il tutto accompagnato da una degustazione di prodotti tipici locali.

Infine, l’ultimo evento in calendario si terrà al Camping Holiday domenica 12 marzo alle ore 17:00, dove l’autore Gino Marchitelli presenterà il libro “Il barbiere zoppo”, un romanzo che racconta il periodo della resistenza in cui la donna ha avuto un ruolo da protagonista, un inno alla libertà e un omaggio al ruolo della donna all’interno della società.




Facce da Carnevale

 

San Benedetto del Tronto, 2017-02-28 – Facce da Carnevale

 

 

 

 

Ph © Alessandro Barbizzi
Copyright www.ilmascalzone.it © Press Too srl – Riproduzione riservata
nb: per immagini ad alta definizione scrivere a redazione@ilmascalzone.it

 

 

 




dal Piceno

Orientamento Professionale all’Istituto d’Arte “Licini”

 

Interessante incontro promosso dai Maestri del Lavoro e dal Centro per l’Impiego

 

Un interessante incontro dedicato all’orientamento professionale e alla ricerca attiva del lavoro si è svolto all’Istituto d’Arte “O. Licini” di Ascoli Piceno. L’iniziativa è stata promossa dalla Federazione Ascoli – Fermo dei Maestri del Lavoro rappresentata dal presidente Amilcare Brugni e dai consiglieri Giorgio Fiori e Alfredo De Marco, in collaborazione con il mondo della scuola e Centri per l’Impiego. Si è trattata di un’occasione importante rivolta agli studenti delle quarte classi dell’Istituto per conoscere più da vicino numerose tematiche d’attualità legate al loro futuro in ambito formativo e lavorativo.

Sono stati illustrati i diversi servizi, totalmente gratuiti, che offre all’utenza il Centro per l’Impiego tra cui l’incrocio domanda-offerta, le attività orientative, i seminari formativi e tutto ciò che attiene il sistema lavoro alla luce della recente riforma Jobs Act. Inoltre, è stato spiegato agli oltre 100 studenti presenti, come redigere correttamente un curriculum vitae, scrivere una lettera motivazionale e affrontare al meglio un colloquio aziendale.

I giovani, da parte loro, hanno dimostrato grande partecipazione rivolgendo numerosi quesiti ai relatori per approfondire i temi oggetto dell’iniziativa.




Monteprandone, tornano i contributi per pagare l’affitto

Le domande vanno presentate entro il 7 aprile per l’anno 2016

Monteprandone – Il Comune di Monteprandone ha bandito un concorso per l’erogazione di contributi integrativi per il pagamento dei canoni di locazione (affitti) eccessivamente onerosi rispetto al reddito familiare riferito all’anno 2016.

Possono presentare domanda tutti i cittadini che:

– abbiano un contratto di locazione registrato per un alloggio non classificato nelle categorie A1, A8 e A9;

– paghino un canone mensile non superiore ad €. 550,00;

– abbiano la cittadinanza italiana o di uno Stato UE. Il cittadino di uno Stato non aderente all’Unione Europea è ammesso solo se munito di regolare permesso o carta di soggiorno e residenza da almeno cinque anni continuativi nella Regione Marche ovvero dieci anni continuativi nel territorio nazionale;

– siano residenti a Monteprandone e nell’alloggio per il quale si chiede il contributo;

– non siano titolari del diritto di proprietà, comproprietà, usufrutto, uso o abitazione di un alloggio adeguato alle esigenze del nucleo familiare, ai sensi dell’art. 2 della L.R. 36/2005;

– abbiano un ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) non superiore ad € 5.824,91 (importo assegno sociale 2016) – incidenza del canone di locazione, al netto degli oneri accessori, non inferiore al 50%.

Il contributo da assegnare viene incrementato di una percentuale pari al 25% per nuclei familiari in cui siano presenti ultrasessantacinquenni, componenti con invalidità riconosciuta superiore al 67%, componenti disabili di cui all’art. 3 della Legge 104/1992, con un numero di componenti maggiore di cinque, composti da una sola persona con reddito da lavoro dipendente o da pensione, composti da figli minori e un solo genitori, con provvedimento di rilascio di immobile non intimato per inadempienza contrattuale.

Le domande vanno presentate entro venerdì 7 aprile 2017 presso l’Ufficio del Protocollo del Comune mediante consegna a mano, spedite con raccomandata A.R o via P.E.C. all’indirizzo: comune.monteprandone@emarche.it.

Il testo integrale del bando di concorso e i moduli per presentare la domanda sono disponibili sul sito Internet del Comune www.comune.monteprandone.ap.it., sezione “Bandi e Concorsi”.

Per informazioni e avere la modulistica ci si può rivolgere all’Ufficio Servizi Sociali a Monteprandone tel. 0735.710935 o al punto informativo Servizi Sociali Delegazione Comunale di Centobuchi tel. 0735.710925.