Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 08:22 di Lun 1 Mag 2017

Ultime News

dalla Regione Marche

di | in: Cronaca e Attualità, dalla Regione Marche

Sassocorvaro_Ceriscioli

2017-02-17

SASSOCORVARO, DA LUNEDI’  LE PRESTAZIONI SANITARIE ‘VILLA MONTEFELTRO’

 

Presentata questa mattina a Sassocorvaro la nuova struttura dei servizi sanitari ‘Villa Montefeltro’ che già da lunedì garantirà prestazioni sanitarie in regime ambulatoriale e attività chirurgica in regime di day surgery con l’attivazione di 12 posti letto per acuti. Al via anche il servizio di anestesia per assistere a tutti gli interventi. Prenotando al centro unico di prenotazione, l’ospedale della cittadina del Montefeltro offrirà quindi prestazioni sanitarie nelle specialità di dermatologia, oculistica, cardiologia, ortopedia, flebologia e otorinolaringoiatria, unico servizio aggiuntivo a quelli messi in campo dalla precedente società Montefeltro Salute.

“Questo è un giorno importante e atteso – ha detto il presidente della Regione Luca Ceriscioli – perché riusciamo a ripristinare quei servizi apprezzati dalla comunità offerti dalla Montefeltro Salute che per la natura della sperimentazione doveva finire. Il proseguo naturale era trovare un soggetto privato che si facesse carico delle stesse attività all’interno di questa struttura. Percorso durato un anno tra pratiche necessarie e accreditamento e oggi finalmente ripartono i servizi che più interessano i cittadini in una forma che risponde alle esigenze. Siamo convinti che riportare quello che era un servizio apprezzato significa dare una risposta importante ai cittadini del territorio”. Dopo un anno senza servizi in un territorio di confine “riportarli significa recuperare chi doveva  spostarsi e oggi in loco trova servizi di qualità senza il disagio di andare fuori regione, per questo si combatte la mobilità passiva,  e significa ritorno di attività e occupazione che rilasciano risorse sul posto”.

Un altro segnale di attenzione verso il Montefeltro – ha ricordato durante l’incontro il presidente – come l’accordo con la Repubblica di San Marino per la facilitazione dell’accesso alle prestazioni sanitarie di base da parte dei cittadini dimoranti nei comuni della zona confinanti che, in termini di tempo, agibilità di percorrenza e accessibilità raggiungono più facilmente le strutture di San Marino. “Accordo che trasforma un confine da limite a opportunità  – ha  rimarcato Ceriscioli – in particolare sul tema della sanità per offrire ai cittadini marchigiani servizi di qualità in tempi utili e vicino a casa”.

“La nostra missione è quella naturale di argine alla mobilità passiva verso altre regioni – ha aggiunto l’amministratore delegato di Villa Montefeltro, Antonio Romani – offrendo una risposta di qualità sul territorio capace anche di attrarre pazienti dalle regioni limitrofe”.

I professionisti che hanno già sottoscritto un impegno alla collaborazione con la villa Montefeltro sono: Romeo Carmelo specialista in anestesia; Valentino Ferri specialista in cardiologia; Ettore Talarico specialista in dermatologia; Alberto Mazzanti specialista in flebologia; Enrico Barbaresi, Andrea Clementoni e Antonio Spinaci specialisti in oculistica; Pierluigi Arcangeli, Pierpaolo Cane’, Marco Fravisini e Marco Mulazzani specialisti in ortopedia; Maddalena Cenci ortottista; Walter Ioparco specialista in flebologia; Gianni Mirancoli specialista in endoscopia; Enrico Caldarelli e Piergiorgio Pasqualini specialisti in otorinolaringoiatria.

 


SISMA,  DISPONIBILITA’  DELLE STRUTTURE RICETTIVE PER I PROSSIMI MESI

Questa mattina, a palazzo Raffaello, si è svolta una riunione convocata dall’assessore regionale al Turismo-Cultura , Moreno Pieroni a cui hanno partecipato i rappresentanti delle Associazioni di categoria, Confcommercio e Confindustria Marche sul tema dell’accoglienza degli sfollati negli alberghi.  C’è la disponibilità delle strutture recettive dove sono già ospitati gli sfollati dalle zone colpite dal sisma  a continuare ad alloggiare nei prossimi mesi le persone che hanno l’esigenza di restare negli alberghi o nei campeggi.  In sostanza la capacità recettiva per il fabbisogno dei posti letto per i terremotati è ampiamente garantita  senza dover spostare le persone.  Si parla, infatti,  di posti letto in più rispetto all’attuale situazione alloggiativa.

Una disponibilità che si basa sulle risposte al questionario inviato dalla Regione Marche – Servizio Turismo alle 300 strutture recettive interessate a cui hanno risposto in 188 per un totale di 6495 posti letto.  Gli alloggiati in hotel e altre strutture sono ad oggi 5305.

“Il criterio di priorità è fare in modo che le persone sfollate non si debbano spostare – ha spiegato l’assessore Pieroni –  e tenere conto delle loro esigenze, contemperandole con quelle logistiche degli albergatori.  Un percorso condiviso con le associazioni di categoria che abbiamo sentito pronte a collaborare.  Per questo abbiamo deciso  – spiega l’assessore – di  costituire un tavolo operativo coordinato dall’assessorato al Turismo a cui siederanno tecnici della Protezione civile- Ricostruzione, Anci e rappresentanti delle associazioni di categoria – una sorta di cabina di regia che già da lunedì sarà in grado di incrociare i dati per disporre di una ricognizione aggiornata  del fabbisogno dei nuclei familiari e tenere in costante monitoraggio la situazione che può mutare  giorno per giorno.  Occorre infatti  tenere conto di molte variabili – ha proseguito  Pieroni –  prima fra tutte l’evolversi della situazione rispetto ai sopralluoghi  alle abitazioni, alle schede Fast che se attestano l’agibilità dell’edificio  comportano il rientro obbligatorio nella casa, alla realizzazione delle strutture abitative di emergenza (SAE) nei prossimi mesi o a chi deciderà di avvalersi del contributo di autonoma sistemazione.  Il tavolo di lavoro servirà dunque per avere una quadro sempre aggiornato e per confermare il ruolo della Regione come unico interlocutore per le esigenze degli sfollati e delle migliori soluzioni da adottare.”

 

© 2017, Press Too srl . Riproduzione riservata




17 febbraio 2017 alle 19:32 | Scrivi all'autore | stampa stampa | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata