Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 20:50 di Gio 18 Apr 2019

World Oceans Day, Melissa Ciffo della Moretti vincitrice assoluta

di | in: Primo Piano

Viviamo il mare

image_pdfimage_print

 

 

Il mare è vita, il mare è lavoro, il mare è anche il suo territorio: da mare a monte un unico cuore

 

di Giuditta Castelli

 

San Benedetto del Tronto – Grande soddisfazione in casa ISCNORD e della dirigente Giuseppina Carosi per l’affermazione dell’alunna Melissa Ciffo della 3ª B Moretti, vincitrice assoluta della terza edizione del Concorso di disegno “Viviamo il mare” legato alla “Giornata Mondiale degli oceani”.
La cerimonia di premiazione è avvenuta giovedì 30 giugno alle ore 17 nell’Aula Magna della Capitaneria di Porto alla presenza del comandante in II Gianluca Oliveti, del responsabile ONU in Italia Fabio Graziotti, della presidente Omnibus Omnes Onlus Raffaela Milandri, promotrice dell’iniziativa, dell’assessore ai servizi sociali Antonella Baiocchi, del sindaco di Arquata Aleandro Petrucci.



Melissa Ciffo era accompagnata dai genitori e dalle sue insegnanti Lucia Renzi e Roberta Giammarini (da sx nella foto). Il disegno naïf di Melissa, dai colori chiari e brillanti, dove il particolare viene esaltato nella sua diversità ma è inserito in un paesaggio organico, vivo e in movimento, rappresenta a fondo l’obiettivo del World Oceans Day, istituito nel 2008 dall’Assemblea delle Nazioni Unite: accrescere la consapevolezza globale dell’importanza di tutelare gli oceani in quanto sicurezza alimentare, salute e sopravvivenza di ogni forma di vita. Il mare è vita, il mare è lavoro, il mare è anche il suo territorio. C’è un filo sottile, spiega la presidente Milandri, che lega il mare alle colline e ai monti. Come quel velo sottile che lega i cuori della gente del nostro territorio, duramente colpito dal terremoto. É così che ad Arquata è stata dedicata questa terza edizione con la campagna fondi destinata alla rinascita della cittadella e ad attutire i disagi che sta vivendo la popolazione. Due bonus sono stati consegnati ai genitori dei primi due bimbi nati ad Arquata dopo il terremoto, Noemi e Oliwier, simbolo di speranza nella rinascita. Premi anche per tutti gli Istituti Comprensivi partecipanti. L’attenzione dei presenti è stata poi diretta sul “Ruolo della Capitaneria di Porto di San Benedetto del Tronto nel territorio di giurisdizione”, come titolava l’intervento del Comandante Oliveti e sulla “Salvaguardia dei lavoratori Marittimi, del Mare e delle Fauna Ittica” con l’istituzione della borsa di studio destinata ai figli dei marinai.

 

 

© 2017, Redazione. All rights reserved.




4 Luglio 2017 alle 0:35 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata