Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 20:28 di Dom 17 Dic 2017

dalla Regione Marche

di | in: Cronaca e Attualità, dalla Regione Marche

palestra di Acquasanta Terme

 

2017-09-02

Inaugurata la palestra di Acquasanta Terme

 

“ Il motivo di stimolo per la Regione è certificato oggi dalla presenza di tantissimi bambini, perché le scuole sono le pietre miliari della nostra società e del territorio”. Così il consigliere regionale Fabio Urbinati ha esordito nel portare i saluti della Regione Marche all’inaugurazione del plesso sportivo di Acquasanta Terme, dopo che il sindaco Sante Stangoni ha sottolineato “che un altro sogno è stato realizzato nella costruzione di questa nuova palestra”.

“Il coraggio nel costruire la struttura in brevissimo tempo – ha proseguito Urbinati – ci porta tutti insieme, con le istituzioni, a far rinascere questo meraviglioso comune. Da parte della Regione Marche c’è l’impegno totale per far rinascere tutti i paesi coinvolti dal sisma e vogliamo che Acquasanta Terme torni ad essere una cittadina ridente caratterizzata dalle tante eccellenze che detiene”.

La palestra è stata  costruita grazie al ricavato del libro-testimonianza “DireFare, pensieri e azioni per l’Italia” e il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno. Il taglio del nastro è avvenuto alla presenza del commissario straordinario per la ricostruzione Vasco Errani, del dirigente scolastico Patrizia Palanca e diverse autorità.

“Tutto si può fare come dimostra la realizzazione di questa struttura – ha sottolineato Errani – e tutto faremo per le future generazioni attraverso la fiducia e la determinazione. Il terremoto non si affronta con la politica, ma con i principi del bene comune”.

Il nuovo plesso sportivo la cui struttura principale è composta da capriate, costituite da elementi a sezione rettangolare realizzati in legno lamellare, ha una superficie coperta di circa 724m² e per la sua realizzazione sono stati utilizzati 65m³ di legno lamellare. Il campo da gioco è un campo polivalenteregolamentare di 28m x 15m, adatto per le attività di calcetto, pallacanestro e volley. Completano la struttura due blocchi di spogliatoi, lo spogliatoio per l’arbitro, un bagno per accompagnatori e pubblico e un vano tecnico/impianti a uso magazzino.


 

Assessore Reg.le Sciapichetti “A Visso, in particolare, nonostante le difficoltà nella realizzazione dei lavori di urbanizzazione per le caratteristiche del territorio, le aree sono pronte”.

 

La Regione a seguito della riunione che si è tenuta con l’amministrazione giovedì a Visso ha già convocato per martedì i consorzi di ditte per la fornitura e il montaggio delle Sae individuati attraverso l’accordo quadro con la protezione civile nazionale (Cns e Arcale). Incontro si terrà nella sede della regione Marche con la protezione civile nazionale per fare il punto sul montaggio delle casette nelle diverse aree marchigiane.

“La nostra priorità – spiega Angelo Sciapichetti – è accelerare al massimo in rientro delle comunità nelle aree più colpite. A Visso, in particolare, nonostante le difficoltà nella realizzazione dei lavori di urbanizzazione per le caratteristiche del territorio, le aree sono pronte. Dobbiamo lavorare tutti insieme, come abbiamo fatto fino ad ora, per terminare prima possibile il montaggio delle Sae”.

© 2017, Redazione. All rights reserved.

image_pdfimage_print



2 settembre 2017 alle 15:15 | Scrivi all'autore | | |

Ricerca personalizzata