Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 02:27 di Ven 21 Giu 2019

dall’Amat

di | in: Cultura e Spettacoli

Amat

image_pdfimage_print

2017-12-18

MATELICA, TEATRO PIERMARINI MARTEDÌ 19 DICEMBRE

SAVERIO MARCONI E GABRIELA ELEONORI IN MONSIEUR IBRAHIM E I FIORI DEL CORANO

Martedì 19 dicembre prosegue al Teatro Piermarini di Matelica la stagione di prosa promossa dal Comune e dall’AMAT con il grande Saverio Marconi e Gabriela Eleonori in Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano, spettacolo prodotto dalla Compagnia della Rancia.

“Una storia scritta oggi e pensando a oggi”. È così che Goffredo Fofi definisce nella sua postfazione (Edizioni E/O) il racconto di Èric Emmanuel Schmitt del 2001, portato sul grande schermo nel 2003 (Premio del Pubblico a Omar Sharif come Miglior Attore alla Mostra del Cinema di Venezia). Gabriela Eleonori e Saverio Marconi, dopo il grande successo di Variazioni Enigmatiche, tornano a confrontarsi con un testo di Schmitt e questa volta lo fanno con una narrazione intima, che parla agli spettatori guardandoli negli occhi mentre si compie l’affascinante rito tradizionale del tè turco: un procedimento lento, un sapore antico e familiare, durante il quale si snoda, emozionante, la storia.

Il testo indaga la storia di un’infanzia, “l’infanzia che bisogna lasciare” o quella “da cui bisogna guarire”, di un’emancipazione, del superamento delle difficoltà attraverso un percorso di scoperta, di conoscenza di sé e di culture differenti. È anche la storia dell’incontro tra un undicenne ebreo e Monsieur Ibrahim, un vecchio arabo (“arabo” nel gergo dei droghieri vuol dire “aperto la notte e la domenica”) che viene dal Corno d’Oro, proprietario di una drogheria. Mondi (o sottomondi) che si incontrano, coabitano, in un invito al rispetto delle identità altrui e alla ricerca delle radici comuni “oltre le barriere delle lingue, delle nascite, delle fedi” [G. Fofi, Postfazione]. Una religione fatta di saggezza, lentezza, amore per il bello e per la vita, tolleranza: i «fiori» del testamento spirituale di Monsieur Ibrahim.

Per informazioni: biglietteria del teatro 0737 85088. Inizio spettacolo ore 21.15. 


LE FESTE A TEATRO CON I CONCERTI GOSPEL

THE FOLLOWERS OF CHRIST A MATELICA

THE HARLEM VOICES A CERRETO D’ESI, SAN BENEDETTO DEL TRONTO E PESARO

 

 

Il occasione delle feste di fine di fine anno si rinnova nei teatri marchigiani il consueto e amato appuntamento con il gospel. Tanti i concerti promossi con gli ensemble The Harlem voices e The Followers of Christdai Comuni di MatelicaCerreto d’EsiSan Benedetto del Tronto e Pesaro e in collaborazione l’AMAT.

Il 26 dicembre ad attendendere il pubblico al Teatro Piermarini di Matelica – in collaborazione con San Severino Blues – è il sestetto The Followers of Christ, proveniente dalla South Carolina e capace di rendere ogni canzone qualcosa di “speciale” e indimenticabile. Ensemble proveniente da Charleston, The Followers of Christ sono giovani cantanti e musicisti nati e cresciuti artisticamente nella grande corale South Carolina Mass Choir, fondata e diretta da Michael Brown, con il quale hanno sviluppato la loro passione per il gospel e affinato tecnica ed esperienza musicale. Si esibiscono negli Stati Uniti, dalle piccole chiese ai grandi auditorium e teatri condividendo il palco anche con famosi artisti gospel quali Jonathan Nelson, Tye Tribbett, Karen Clark-Sheard e Dorinda Clark-Cole. In Italia nel 2015 hanno partecipato al Concerto di Natale trasmesso da Canale 5 dall’Auditorium di Roma insieme ad Anastacia, Lola Ponte, Angelique Kidjo e altri importanti artisti internazionali e italiani. La loro principale caratteristica è la grande abilità e versatilità, basata su una vasta conoscenza della musica gospel tradizionale e contemporanea, che unita a una straordinaria tecnica vocale che fa di ogni loro canzone una cosa “speciale”. Colpiscono direttamente il cuore e il risultato è un concerto ricco di espressioni e dinamiche armonie. Info al n 0737 85088, inizio concerto ore 21.15.

The Harlem voices, formazione newyorkese che mescola soul, funky e R’n’B, giunge il 30 dicembre al Teatro Casanova di Cerreto d’Esi, nell’ambito del progetto Double FA.CE finanziato da MiBACT e Regione Marche a sostegno delle aree terremotate (ingresso gratuito, inizio ore 21), il 1 gennaio al Teatro Concordia di San Benedetto del Tronto (info al n 0735 588246, inizio concerto ore 21) e il 2 gennaio al Rossini di Pesaro (info al n 0721  387620-21, inizio concerto ore 21). La formazione, guidata dal cantante e attore Eric B. Turner protagonista in numerosi musical a Broadway, film e serie tv quali Law & Order e Csi:Ny, ama anche ballare e creare coreografie a effetto e assistere a un loro concerto è un piacere anche per gli occhi, oltre che per le orecchie. Tutti i membri degli THV hanno almeno venti anni di esperienza nel mondo della live music, hanno cantato e suonato nei più prestigiosi gruppi gospel, soul e rock (Maray Carey, Yolanda Adams, Fantasia, Shakira, Ronda Ross, U2, solo per citarne alcuni). Il Pastore e leader del gruppo Eric B.Turner ha cantato con Mariah Carey, Anthony Hamilton, Anita Baker, Chaka Khan, Michael McDonald, Jahiem, Joe, Elisabeth Withers aVickie Winans e Karen Clark-Sheard oltre ad essersi esibito durante il ballo Inaugurale della Presidenza di Barack Obama nel 2009.

Per maggiori informazioni www.amatmarche.net.

© 2017, Redazione. All rights reserved.




18 Dicembre 2017 alle 18:51 | Scrivi all'autore | | |
Tags:

Argomenti Frequenti


Archivio


My Web TV Marche

• dalla Regione Marche
• dalla Regione Marche
• dalla Regione Marche


Social

Visit Us On TwitterVisit Us On Facebook
Ricerca personalizzata