Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 01:01 di Dom 25 Feb 2018

Al via l’Alternanza Scuola-Lavoro per gli studenti dell’Alberghiero Buscemi

di | in: Enogastronomia d'autore @ Alberghiero Buscemi, le Ricette del Mascalzone, Primo Piano

Alternanza Scuola-Lavoro Alberghiero Buscemi

San Benedetto del Tronto, 2018-02-07 – Come ogni anno anche per l’anno scolastico 2017 – 18 l’Istituto Alberghiero Buscemi è impegnato ad organizzare i percorsi di Alternanza Scuola-Lavoro per gli alunni delle classi 3e/4e presso Aziende del settore Ospitalità – Ristorazione del comprensorio Provinciale/Nazionale/Internazionale.

Il Progetto è stato presentato oggi pomeriggio nella Sala Galiè dell’Istituto dalla Dirigente Scolastica Prof. Manuela Germani e dal Referente del Progetto Prof. Giovanni De Mola.

Giovanni De Mola – Manuela Germani

L’Alternanza Scuola-Lavoro, secondo la legge 107 del 13 luglio 2015 art. 35, “ … può essere svolta anche durante la sospensione delle attività didattiche secondo il programma formativo e le modalità di verifica ivi stabilite … “ inoltre, con le nuove Disposizioni Ministeriali, gli allievi del 3°, 4° e 5° anno dovranno svolgere il percorso di Alternanza Scuola-Lavoro con una durata complessiva di almeno 400 ore, da distribuire nel terzo, quarto e quinto anno di corso..

L’Istituto Alberghiero Buscemi, dopo varie considerazioni e sentite le proposte degli Organi Collegiali, ha fissato in una unica soluzione l’ASL delle classi Quarte e Quinte in modo da consentire agli alunni dell’ultimo anno di dedicarsi allo studio, rendicontazione, disseminazione e conclusione dell’intero percorso.

Al termine del percorso di Alternanza Scuola-Lavoro ci sarà inoltre una valutazione tra Scuola, Azienda, Famiglia-Alunno per evidenziare i punti di forza e di debolezza del Progetto A.S.L..

L’A.S.L., come da PTOF e Disposizioni Ministeriali, è OBBLIGATORIA per tutti gli alunni e contribuisce ad arricchire il Portfolio personale dello studente, pertanto si auspica la massima collaborazione di tutte le parti.

Per gli alunni Diversamente Abili il progetto sarà personalizzato in base alle loro attitudini e capacità come da linee guida del PTOF.


Dopo un periodo di formazione in aula a cura del Consiglio di Classe, gli alunni saranno inseriti nelle imprese ospitanti, secondo il “Progetto Formativo” concordato, nei periodi sotto indicati.

A) CLASSI TERZE

Da lunedì 05 a venerdì 30 marzo 2018 la scuola deve collocare in Alternanza Scuola-Lavoro:

4

classi terze di Cucina (III AC ART, III Be; III Ce; III De)

71 alunni:

1

classe terza di Pasticceria (III A Pasticceria)

19 alunni;

3

classi terze di Sala- Bar (III Asv; III Bsv; III sv ART.)

63 alunni;

1

classe terza di Accoglienza Turistica (III A A.T.)

22 alunni.

Ogni studente dovrà svolgere un totale di 25 giorni pari a 160 ore comprensivo di un giorno di riposo a settimana.

L’ Alternanza Scuola Lavoro potrà essere svolta solo nel territorio Regione Marche e regioni limitrofe.

B) CLASSI QUARTE

Da sabato 26 maggio a giovedì 05 luglio 2018, la Scuola deve collocare in Alternanza Scuola-Lavoro:

4

Classi IV Cucina (IVAe, IVBe, IVCe, IVDe)

91 alunni;

2

Classi Quarte di Sala e Vendita (IV A S.V., IV B S.V.)

45 alunni;

1

Classe Quarta Articolata (IVSV ART. )

10 alunni;

1

Classe Quarta di Accoglienza Turistica ( IV A.T. .ART.)

17 alunni.

Ogni studente dovrà svolgere un totale di giorni 41 pari a 262 ore, comprensivo di 1 giorno di riposo a settimana.

Il numero complessivo, a fine del percorso triennale di A.S.L., è di 422 ore.

C) CLASSE TERZA/QUARTA SERALE: dal 16 /02 al 22/04/2018 – ore 200 – da espletare in fine settimana oppure, in alternativa, in orario antimeridiano.

La collocazione alunno-azienda verrà effettuata, per motivi didattici, solo ed esclusivamente dalla Scuola.

Le famiglie potranno collaborare con la scuola nella segnalazione delle aziende disponibili per lo svolgimento dell’A.S.L. purché siano aziende iscritte regolarmente al Registro Imprese A.S.L., del settore di indirizzo e previa valutazione del livello formativo delle imprese.

LAlternanza Scuola-Lavoro, come riportato nelle Linee Guida della già citata Legge 107/2015 ha come obiettivo quello di “accogliere” gli alunni della Scuola ed avvicinarli gradualmente al mondo del lavoro e al settore professionalizzante scelto.

L’allievo quindi deve essere sempre “affiancato” da un Tutor Aziendale il quale ne curerà sia la “Formazione” che la “Valutazione” in accordo con i Tutor Didattici .

L’alunno in ASL, inoltre, non deve essere in nessun caso inteso come il sostituto di un dipendente dell’azienda stessa in quanto deve essere costantemente affiancato dal Tutor Aziendale.

Tra i numerosi presenti

Due studenti della classe V: Salvatore Luigi D’Amelio che ha fatto la sua esperienza di alternanza scuola lavoro all’Hilton di Malta e Angelo Cruciani  all’Hotel Villa Hoffman di Merano

Rappresentanti dell’Associazione Albergatori Riviera delle Palme: Valeria Valentini dell’ Hotel President, Simona Cava Hotel Dino, Cristina Angellotti Hotel Regent, Stefania Vincenti Hotel Haus Charlotte, Bernardo Di Emidio Hotel Bolivar, Gabriele Di Emidio Hotel La Pace, Pietro e Isabella Pazzaglia Hotel Canguro, Hotel Roma, Lago di Oz, Centro Vacanze Domus, Le lancette, Hotel Sidney, De Angelis Group, Vincenzo Ricci, P. B. Laurenzi, Pizza leggera

 

FotoCronaca

© Copyright www.ilmascalzone.it © Press Too srl – Riproduzione riservata
nb: per immagini ad alta definizione scrivere a redazione@ilmascalzone.it

 

 

© 2018, Alternanza Scuola Lavoro. All rights reserved.

image_pdfimage_print



7 febbraio 2018 alle 20:32 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata