Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 18:51 di Ven 14 Dic 2018

Ricostruzione, Pd: “L’atteggiamento di Castelli ha del surreale”

di | in: Cactus, Cronaca e Attualità, Oblò: Spunti, Appunti e Contrappunti

Antimo Di Francesco

image_pdfimage_print
San Benedetto del Tronto – A volte viene da chiedersi se Guido Castelli faccia il sindaco di Ascoli o il personaggio televisivo. È francamente sconcertante l’atteggiamento che sta tenendo sulla questione della ricostruzione post-sisma ricorda più quello di uno dei tanti urlatori da social network che quello di un rappresentante delle istituzioni. La lettera che Castelli ha inviato al premier Gentiloni e alla commissaria De Micheli ha del surreale.


Antimo Di Francesco

Perché non parla, Castelli, delle pratiche ferme nel suo Comune? A noi ne risultano ben trentadue, eppure evitiamo di specularci sopra: non è nel nostro stile . Non ci interessa solleticare i peggiori istinti demagogici e populisti della società, ma guardiamo con responsabilità, serietà, concretezza e competenza al futuro, anche quando è difficile farlo, anche quando sarebbe più facile sparare a zero. D’altra parte, quello di Castelli è lo stesso atteggiamento che sta sostenendo anche il suo candidato alla Camera Marco Fioravanti, il cui interesse per la questione del terremoto si è manifestato solo in questo scorcio di campagna elettorale.

Federazione Provinciale Partito Democratico Piceno

© 2018, Redazione. All rights reserved.




19 febbraio 2018 alle 16:37 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata