Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 05:46 di Mar 26 Mar 2019

I piatti e i pesci della tradizione culinaria locale

di | in: Cronaca e Attualità, le Ricette del Mascalzone

Scuola Inf Peter Pan

image_pdfimage_print

Il concorso “I piatti e i pesci della tradizione culinaria locale” e i suoi vincitori nelle scuole pubbliche di Falconara Marittima

Promozione e Comunicazione della Pesca e dell’Acquacoltura Sostenibili” PO FEAMP 2014-2020 – Regione Marche 

Il Concorso “I piatti e i pesci della tradizione culinaria locale” è uno dei tanti tasselli del progetto di Promozione e Comunicazione della Pesca e dell’Acquacoltura sostenibili” della Regione Marche sostenuto dai Fondi Europei FEAMP 2014-2020 e R. Marche e condotto nelle Scuole Pubbliche del Comune di Falconara Marittima in collaborazione con la Partners In Service srls titolare del CEA “Ambiente e Mare” R. Marche

Falcona Marittima – Il Concorso è stato avviato il 20 dicembre 2017 parallelamente agli altri due eventi che caratterizzano il format del progetto è stato voluto dall’assessore Stefania Signorini, Comune di Falcona Marittima, nell’ambito dell’Assessorato alle Politiche Culturali e Turistiche, Scolastiche – Giovanili e Biblioteca, che ha attivato un percorso di “Promozione e Comunicazione della Pesca e dell’Acquacoltura sostenibile”, D.D.P.F 13/2017 del 25.07.2017, DGR n. 782/2016 PF ECONOMIA ITTICA Servizio Attività Produttive, Lavoro e Istruzione Regione Marche, PRIORITÀ 5 MISURA 5.68 lettera g): Misure Connesse Alla Commercializzazione (Art. 68 reg (UE) N.508/2014), PO FEAMP Italia 2014-2020.

L’obiettivo è sensibilizzare la cittadinanza, le famiglie e in particolare i bambini, per questo l’imprescindibile tappa a scuola con il Concorso, ad abbracciare scelte di consumo sostenibili a vantaggio dell’ambiente e delle piccole economie locali che affondano le proprie radici nella tradizione e nella storia dei borghi marinari delle Marche.

Il Concorso, rivolto a tutte le Scuole Pubbliche del Comune di Falconara Marittima, dall’Infanzia sino alla Secondaria di Primo Grado, si è concluso il 9 marzo 2018 e ha visto protagoniste le seguenti scuole: l’ISC Raffallo Sanzio con la Scuola dell’Infanzia “Zambelli” e la Primaria “G. Marconi” e l’ISC Centro con la Scuola dell’Infanzia “Peter Pan”. Grazie alla collaborazione delle insegnanti i bambini hanno giocato e imparato, approfondendo temi quali il rapporto tra uomo e mare, i vantaggi di un’alimentazione sana e sostenibile, le stagioni e le specie ittiche, con l’obiettivo di contribuire alla formazione di cittadini informati e responsabili.


Il tema della “cucina” è in voga in TV, dove ultimamente il “gourmet” la fa da padrone, in contrapposizione con la semplicità e la genuinità delle ricette che le scuole hanno voluto rappresentare, in linea con gli obiettivi progettuali. Una semplicità originale, tenera, che accarezza lo sguardo con colori pastello, tinte sgargianti, sagome di pesci, tracce di mitili, in una fusione tra tavola, famiglia e natura. Tra tutti si sono distinti in particolare i seguenti elaborati:

Scuola Primaria “G. Marconi”- classe 3°A – referente del Concorso la docente Serena Tiberio (Via Zambelli, Falconara Marittima) insigniti del premio: “Il meglio del mare”, per aver rappresentato gli elementi del mare

in chiave sensoriale, non solo attraverso le conchiglie trovate e rese protagoniste, ma utilizzando anche il linguaggio braille, ergendo così un ponte di comunicazione per mostrare il mare a chi è precluso.

Scuola dell’Infanzia “Peter Pan” – sezione dei 5 anni – referente del Concorso la docente Stefania Carloni (Via G. Leopardi 8, Falconara Marittima) come: “Migliore lavoro ecologico”, per l’originalità con cui una serie di materiali di recupero, tra cui il sughero, sono stati assemblati a formare un pentolone che ribolle di “Brodetto Anconetano”.

Scuola dell’Infanzia “Zambelli” – sez. I, II, III – referente del Concorso la docente Leda Vernali (Via Zambelli, Falconara Marittima) insignita del: “Premio promozione del consumo del Pesce Azzurro”, per il suo lavoro sulle Sardine scottadito.

Obiettivo del percorso educativo, conclusosi con il concorso, è stato quello di sensibilizzare tutte le categorie di utenti (istituzioni, scuole, famiglie) ad un’alimentazione bilanciata, dove il pesce fresco locale e quindi sostenibile abbia un’adeguata rilevanza, abbracciando anche i temi della tutela e della valorizzazione dell’ambiente marino come risorsa indispensabile per l’uomo.

Al centro del Progetto presentato dal Comune di Falconara Marittima in collaborazione con il CEA “Ambiente e Mare” R. Marche la volontà di sensibilizzare le istituzioni e le comunità verso la sostenibilità e mostrare come sia possibile uno stile di vita sostenibile attraverso piccoli accorgimenti quotidiani: prediligere il pesce povero locale, la filiera corta, salvaguardare la spiaggia e il mare.

Il concorso, unitamente agli altri eventi del progetto, è stato inserito tra le iniziative della Settimana UNESCO di Educazione alla Sostenibilità 2017 promossa dal CNES AGENDA 2030 (il Comitato Nazionale per l’Educazione alla Sostenibilità della Commissione UNESCO) http://www.unesco2030.it/.

Si ringraziano per la preziosa collaborazione: l’Associazione Accademia della Cultura e del Turismo sostenibile, l’Organizzazione Produttori Pesce Azzurro Ancona e l’Associazione Produttori Pesca Ancona.

Foto dei lavori insigniti dei premi:

 

© 2018, Redazione. All rights reserved.




27 Marzo 2018 alle 16:09 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata