Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 11:19 di Gio 20 Giu 2019

Scopriamo la redazione del Carlino Ascoli

di | in: Alternanza Scuola Lavoro, Primo Piano

Scopriamo la redazione del Carlino Ascoli

image_pdfimage_print

Ascoli Piceno, 2018-01-25 – Quando leggiamo un giornale, che sia a stampa o on line, non riusciamo a cogliere tra le righe l’effettivo lavoro che c’è dietro: la sua realizzazione, infatti, va oltre la semplice scrittura di un articolo. Capire meglio come funziona un giornale è stato l’obiettivo della visita alla redazione de il Resto del Carlino di Ascoli Piceno che come classe III B del Liceo Scientifico Rosetti di San Benedetto del Tronto abbiamo svolto lo scorso 25 gennaio nell’ambito del progetto di ASL dedicato all’attività giornalistica.

Ad accoglierci affabilmente è stato il caposervizio Roberto Fiaccarini il quale, grazie anche a pillole di storia, notazioni professionali e curiosità ci ha fatto un quadro su come si articola il suo lavoro, e quello di tanti altri giornalisti, mettendoci infine in guardia verso le fake news. Sicuramente interessante è stato scoprire l’origine del nome di questo antico quotidiano, nato nel 1885. “Il Carlino- ha spiegato Fiaccarini – era una moneta, entrata in vigore nel 1300 e rimasta in circolazione fino all’800, con la quale ogni mattina si comprava un sigaro al bar; con il resto si acquistava il giornale.” A coniare il termine sono stati due studenti universitari che, prendendo spunto dal nome del giornale il Resto del Sigaro, hanno creato “il Resto del Carlino”, che ancora oggi è letto da moltissime di persone, essendo il quotidiano più diffuso nelle Marche ed in Emilia Romagna, e molto apprezzato anche in Toscana e Veneto.


Ma come si svolge davvero la giornata tipo di un giornalista del Carlino? L’attività lavorativa non inizia presto, bisogna arrivare in redazione poco prima delle 10:50, quando poi si svolge in audio conferenza un incontro tra i responsabili delle sedi regionali e provinciali del giornale per lo scambio di informazioni sulle notizie con cui si ipotizza di costruire il giornale. In seguito i vari giornalisti e collaboratori si informano e verificano la fonte delle notizie; intanto in redazione ci si dedica all’organizzazione della struttura delle pagine. Uno dei capi saldi del lavoro di giornalista è infatti la veridicità delle notizie riportate, per evitare ovviamente querele ma anche il fenomeno delle fake news che sono sempre esistite, ma oggi si diffondono viralmente a causa della velocità di scambio di informazioni anche attraverso i social. Ma se la giornata inizia tardi, sicuramente non si torna a casa per l’ora di cena: l’attività di progettazione della pagina e scrittura può andare avanti, tra continue modifiche, per tutto il giorno, anche fino a tarda notte se avvengono eventi importanti. Infine il dottor Fiaccarini ci ha fatto vedere concretamente come inserire in tempo reale una notizia nell’edizione on line del Carlino: ha infatto subito pubblicato nell’edizione di Ascoli una foto di questo nostro bel momento in redazione, per il quale ringraziamo il caposervizio, accompagnata da qualche riga informativa sul progetto di Asl motivo della visita.

Approfittando poi del tempo rimasto, abbiamo potuto ammirare alcune perle della città Ascoli, meta sempre più apprezzata in Italia; tra queste i resti del teatro romano, la bellissima cattedrale di Sant’Emidio con la sua cripta, la chiesa di San Francesco con la suggestiva Piazza del Popolo, senza dimenticare lo storico caffè Meletti, conosciuto in tutta Italia per essere un affascinante esempio di stile liberty.

Anna Censori – Simona Di Egidio

 

Foto e Video a cura di Lorenzo Barberis
Copyright © 
www.ilmascalzone.it © Press Too srl – Riproduzione riservata
nb: per immagini ad alta definizione scrivere a 
redazione@ilmascalzone.it

 

 

2018-01-25 – Gli studenti della classe 3B del Liceo Scientifico Benedetto Rosetti stanno collaborando con la testata giornalistica Il Mascalzone.it per il progetto di alternanza scuola-lavoro “Dalla realtà alla scrittura. Gli alunni sono impegnati nella stesura di articoli  sulla base delle esperienze affrontate previste dal progetto nell’arco dell’anno scolastico. Obiettivo è quello di potenziare le competenze comunicative, attraverso attività di scrittura e documentazione foto/video, per vivere la realtà con maggior consapevolezza.

 

 

© 2018, Alternanza Scuola Lavoro. All rights reserved.




15 Marzo 2018 alle 20:03 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


My Web TV Marche

• dalla Regione Marche
• dalla Regione Marche
• dalla Regione Marche


Social

Visit Us On TwitterVisit Us On Facebook
Ricerca personalizzata