Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 08:12 di Ven 26 Apr 2019

Vincitori del concorso “Il territorio e le sue tradizioni: luoghi, piatti e gente di mare”

di | in: Cronaca e Attualità

PEDASO IL TERRITORIO E LE SUE TRADIZIONI LUOGHI, PIATTI E GENTE DI MARE”

image_pdfimage_print

 

Il concorso “Il territorio e le sue tradizioni: luoghi, piatti e gente di mare”

e i vincitori delle Scuole Pubbliche del Comune Pedaso

Promozione e Comunicazione della Pesca e dell’Acquacoltura Sostenibili”

PO FEAMP 2014-2020 – Regione Marche 

Il Concorso “Il territorio e le sue tradizioni: luoghi, piatti e gente di mare” è una delle iniziative del progetto di “Promozione e Comunicazione della Pesca e dell’Acquacoltura sostenibili”

della Regione Marchesostenuto dai Fondi Europei FEAMP 2014-2020 e R. Marche

e condotto nelle Scuole Pubbliche del Comune di Pedaso

in collaborazione con la Partners In Service srls titolare del CEA “Ambiente e Mare” R. Marche

Pedaso – Il Concorso è stato avviato il 9 febbraio 2018 e ha coinvolto le scuole pubbliche di Pedaso: Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado “L. da Vinci”.

Sono tre gli eventi che hanno animato il progetto regionale di “Promozione e Comunicazione della Pesca e dell’Acquacoltura sostenibili” D.D.P.F 13/2017 del 25.07.2017, DGR n. 782/2016 PF ECONOMIA ITTICA Servizio Attività Produttive, Lavoro e Istruzione Regione Marche, PRIORITÀ 5 MISURA 5.68 lettera g): Misure Connesse Alla Commercializzazione (Art. 68 reg (UE) N.508/2014), PO FEAMP Italia 2014-2020. Due di essi hanno visto protagoniste le scolaresche, ovvero il Concorso Il territorio e le sue tradizioni: luoghi, piatti e gente di mare” e i Laboratori Educativi realizzati grazie alla stretta collaborazione tra il CEA “Ambiente e Mare” e i pescatori della Piccola Pesca di Pedaso.


L’Amministrazione Comunale ha partecipato in prima linea al progetto nelle persone del Sindaco Vincenzo Berdini, dell’Assessore Maria Grazia D’Angelo con delega alle Politiche Sociali, Sanità, Servizi Scolastici, Pari Opportunità e Rapporti con le Associazioni e della Consigliera Paola Faggiani.

L’obiettivo perseguito nei confronti della cittadinanza, delle famiglie e in particolare delle scolaresche, è stato di sensibilizzare verso scelte di consumo sostenibili a vantaggio dell’ambiente e delle piccole economie locali.

Il Concorso è stato proposto a tutte le Scuole Pubbliche di Pedaso e grazie alla collaborazione degli insegnanti i bambini hanno avuto l’opportunità di approfondire temi quali il rapporto tra uomo e mare, i vantaggi di un’alimentazione sana e sostenibile, le specie ittiche e le rispettive stagioni, con l’obiettivo di contribuire alla formazione di cittadini responsabili ed informati.

Il tema delle “tradizioni legate al territorio” è stato affrontato in piena libertà compositiva con il solo vincolo di rispettare gli obiettivi del concorso, ovvero favorire un territorio ricco di storie, di immagini, di risorse da far emergere e tramandare. Tra tutti si sono distinti i seguenti elaborati:

Scuola Primaria, classi 4°A e 4°B, referente del concorso il docente Cristiano Mangano, insignita del premio “Città di carta” per aver realizzato: la classe 4°A e 4°Buno scorcio tridimensionale di Pedaso interamente in carta che mostra il Lungomare dei Cantautori da un originale e coloratissimo punto di vista, con i suoi scogli in rilievo, la ferrovia, le case e una grossa ancora in primo piano che sembra voler ancorare l’intero borgo al mare. La classe 4°B per il suo album di disegni e vignette che mostra il legame quotidiano tra ciascun bambino e il mare.

Scuola dell’Infanzia insignita del premio “Città d’acqua” referente del concorso la docente Veneranda Paola che ha coinvolto tutte le sezioni nella realizzazione di disegni acquerellati, favorendo il legame sensoriale tra il mare di Pedaso e l’acqua che ha animato i colori e guidato i pennelli.

Scuola Secondaria di Primo Grado “L. Da Vinci” insignita del premio “Città d’inchiostro” referenti del concorso i docenti Piergiorgio Cinì per la classe 1°B e Alessia D’Adamo per la classe 1°A. Gli alunni della 1°B hanno realizzato un tributo in versi dedicato al Mare e alle sue tante sfaccettature: fonte d’ispirazione, pauroso, quieto, consolatore, “Il Mare di Pedaso” come lo percepiscono i ragazzi e mai uguale a se stesso. La classe 1°A ha realizzato un prezioso catalogo sui pesci locali, una specie di bestiario delle specie più utilizzate nella cucina tradizionale e per questo arricchito da ricette del patrimonio familiare.

Obiettivo del percorso educativo, conclusosi con il concorso, è stato quello di sensibilizzare tutte le categorie di utenti (istituzioni, scuole, famiglie) ad un’alimentazione bilanciata, dove il pesce fresco locale e quindi sostenibile abbia un’adeguata rilevanza, abbracciando anche i temi della tutela e della valorizzazione dell’ambiente marino come risorsa indispensabile per l’uomo.

Al centro del Progetto presentato dal Comune di Pedaso in collaborazione Partners In Service srls titolare il CEA “Ambiente e Mare”, riconosciuto R. Marche la volontà di sensibilizzare le istituzioni e la comunità verso la sostenibilità a partire anche dai piccoli gesti quotidiani, come la scelta e il consumo di pesce locale secondo stagione.

Barbara ZambuchiniBiologa Nutrizionista, Responsabile Partners in Service titolare del CEA “Ambiente e Mare” R. Marche sottolinea l’obiettivo del progetto: “Sensibilizzare, gli studenti, la cittadinanza e i turisti a stili di vita e consumo sostenibili, nel rispetto della cultura territoriale, del Mare e delle sue stagioni, per una maggiore attenzione alla provenienza locale del pescato e a tutte le pratiche sostenibili in Adriatico, orientare la cittadinanza, in particolare i giovani e le famiglie, sui temi della biodiversità e del consumo consapevole nel rispetto della stagionalità e dell’ecosistema, prediligendo il pesce azzurro e le specie povere e massive sostenibili, pescate in Adriatico (a chilometro zero) o allevate nella Regione Marche”.

Il concorso, unitamente agli altri eventi del progetto, è stato inserito tra le iniziative della Settimana UNESCO di Educazione alla Sostenibilità 2017 promossa dal CNES AGENDA 2030 (il Comitato Nazionale per l’Educazione alla Sostenibilità della Commissione UNESCO) http://www.unesco2030.it/.

Si ringraziano per la preziosa collaborazione: l’Associazione Accademia della Cultura e del Turismo sostenibile, il Flag Marche Sud, e Associazioni della Pesca quali il Co.Ge.Pa. (Consorzio di Indirizzo, Coordinamento e Gestione tra Imprese della Piccola Pesca Artigiana), la Piccola Pesca di Pedaso e Mitilpesca Soc. Cooperativa.

Di seguito le foto dei lavori insigniti dei premi:

Foto. 1 Scuola Primaria – classe 4°A e 4°B- referente del Concorso il docente Cristiano Mangano 

Foto. 2 Scuola Primaria – classe 4°B – referente del Concorso il docente Cristiano Mangano

Foto. 3 Scuola dell’Infanzia – classi I-II-III – referente del Concorso la docente Paola Veneranda

Foto. 4 Scuola Media “L. Da Vinci” – classe 1°A – referente del Concorso la docente Alessia D’Adamo

Foto. 5 Scuola Media “L. Da Vinci” – classe 1°B – referente del Concorso il docente Piergiorgio Cinì

 

© 2018, Redazione. All rights reserved.




29 Marzo 2018 alle 22:15 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


My Web TV Marche

• dalla Regione Marche
• dalla Regione Marche
• dalla Regione Marche


Social

Visit Us On TwitterVisit Us On Facebook
Ricerca personalizzata