Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 09:38 di Lun 23 Apr 2018

Gli Stili Liberi con “Vasche e Samba-ta” vincono il Festival della Canzone Ascolana

di | in: Cultura e Spettacoli

Festival della Canzone Ascolana

image_pdfimage_print

 

 

Con il brano “Vasche e Samba-ta” il gruppo musicale “Gli Stili Liberi” si è aggiudicato il primo posto al “Festival della Canzone Ascolana 2018”.

 

Ascoli Piceno, 2018-04-15 – Al termine di una kermesse canora molto articolata, con i cantanti in gara e numerosi ospiti, sono stati proclamati i vincitori della quindicesima edizione.
Il premio per il Miglior Testo, scelto da una giuria di giornalisti, è andato al brano “Te prèghe papà”, scritto da Endrio Di Girolamo e cantato insieme alla figlia Sandy Carol Il Premio “Ivan Graziani” ha avuto due vincitori: Andrea Petrucci, che sul palco, da ospite, ha presentato il brano “Polvere e sassi nel cuore” scritto a quattro mani con il Vescovo di Ascoli Monsignor Giovanni D’ Ercole.
Un guasto al computer di regia non ha permesso di vedere in contemporanea l’interpretazione e un video molto toccante, trasmesso solamente sul finire della serata.



La seconda targa dedicata a “Ivan Graziani” è stata destinata, dalla commissione del Festival, al Gruppo “I Fagiani”che, per l’ occasione, si sono ritrovati sul palco del Ventidio a commemorare lo scomparso e amato Fabio Zeppilli, venuto a mancare lo scorso anno e a cui è stata dedicata l’intera manifestazione.
Sia il Premio “Ivan Graziani” che una maiolica con l’effige di Zeppilli, offerta dall’ Amministrazione Comunale di Ascoli Piceno, sono stati consegnati alla moglie e a sua figlia Valentina.
Durante la serata aperta con gli interventi del Sindaco di Ascoli Avv. Guido Castelli e dall’ Onorevole Giorgia Latini, è stato assegnato anche un riconoscimento a un artista emergente del piceno. Ad aggiudicarsi il premio è stato Davide Peroni: giovane baritono tra i migliori in italia, che ha proposto due brani accompagnato al piano dalla talentuosa Irene Filliagi.
Queste le prime tre canzoni classificate per il Festival 2018:
Al primo posto “Vasche e Samba-ta” cantata dagli Stili liberi, scritta e musicata da Roberto Mistichelli. Seconda classificata: La Solidarietà, cantata da Maria Chiara Sabbatini, scritta dalla stessa Sabbatini in collaborazione con Alessandra Lazzarini, musicata da Alberto Albanesi
Terza Classificata: Mamma, cantata da Cristina Paolini, scritta da Enzo Titta e Marina Castelli, musicata da Enzo Titta.
Pur con qualche problema tecnico che si è evidenziato nel corso di ben oltre tre ore e mezza di spettacolo, il numeroso pubblico presente ha assistito ad una serata piacevole in cui il dialetto, le musiche, i balli tradizionali hanno suscitato ricordi e procurato emozioni.
La manifestazione è stata condotta dal binomio storico nella presentazione del Festival: Fabiola Silvestri e Gabriele Brandozzi, che facendo leva sulla loro esperienza sono intervenuti durante i momenti di défaillance tecnica.
Insieme a loro hanno presentato due splendide ragazze: Giovanna Marozzi e Annabella Brandozzi.
L’ appuntamento per una manifestazione che è diventata negli anni sempre più importante è per la sedicesima edizione.

 

© 2018, Redazione. All rights reserved.




15 aprile 2018 alle 10:58 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


My Web TV Marche

• dalla Regione Marche
• dalla Regione Marche
• Sisma: l’emergenza non è finita


Social

Visit Us On TwitterVisit Us On Facebook
Ricerca personalizzata