Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 08:04 di Mar 21 Ago 2018

Maurizio Boldrini del Minimo Teatro all’Università di Siena con Carmelo Bene

di | in: Cultura e Spettacoli

Ciclomaggio x CB

image_pdfimage_print

Siena – A Siena giovedì 10 maggio, nell’ambito di “Ciclomaggio 2018 – Carmelo Bene. Uno straniero nella propria lingua”, si svolge una giornata di studi su Carmelo Bene presso l’Aula musica di via di Fieravecchia 19. L’iniziativa è organizzata dall’Università di Siena, Dipartimenti di “Filologia e critica delle letterature antiche e moderne” e di “Scienze storiche e dei beni culturali”. Al mattino dalle ore 11.00 “Sugli scritti letterari” con gli interventi di Marco Capriotti, Simone Giorgino, Franco Vazzoler, nel pomeriggio dalle ore 16.00 “Sul teatro” con gli interventi di Paola Bertolone, Maurizio Boldrini, Armando Petrini.


Maurizio Boldrini

Il libro di Maurizio Boldrini “Lezione su Carmelo Bene” (Minimo Teatro/ Edizioni), oltre al suo valore intrinseco poiché esemplificazione delle tecniche operatorie dell’artista, si sta trasformando in un viatico per collegare persone e situazioni di studio molto diverse e geograficamente distanti:  la lezione su Bene si è spostata dal Minimo Teatro di Macerata alla Philosofarte di Montegranaro, dal Trinity College di Dublino a Oskenè di San Giovanni Rotondo e ora arriva a Siena.
Maurizio Boldrini la figura di Carmelo Bene è fulcro di un grande interesse!
Lo è sempre stato, da vivo e da morto, io cerco solo di contribuire a far mutare l’interesse da fascinazione in effettivo studio. L’invito per Siena mi è giunto direttamente da studenti e studentesse dell’Università che organizzano annualmente “Ciclomaggio”, ciò mi fa particolarmente piacere perché sono giovani che organizzano direttamente il loro studio con il coraggio di chiamare e ascoltare chi può essere “strumento” del loro interesse. Dissuado sempre dal farsi prendere dalla bellezza del soggetto studiato, così faro a Siena, per fornire qualche indicazione sulle tecniche operatorie e per mostrare dove è arrivata la “microchirurgia vascolare delle parole” grazie a tecniche di Carmelo Bene combinate con altre ingegnerie.

© 2018, Redazione. All rights reserved.




9 maggio 2018 alle 11:51 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata