Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 19:16 di Sab 25 Mag 2019

“Una pacifica occupazione”: i Baustelle fanno un ’68 a Pescara, Camerino e Siena

di | in: Cultura e Spettacoli

image_pdfimage_print

I Baustelle incontrano gli studenti di tre università italiane, con un evento-incontro-concerto unplugged con due chitarre, un piccolo harmonium e un pugno di canzoni. Francesco, Rachele e Claudio non vogliono un comizio autocelebrativo, non hanno nulla da promuovere, non vogliono nemmeno un momento nostalgia, vogliono invece sentir parlare gli studenti di oggi, confrontarsi con loro. Un incontro in cui il cinquantennale del ’68 è solo un pretesto, creato appositamente per l’Università di Pescara, per quella di Camerino e per quella di Siena. L’ingresso ai tre appuntamenti sarà gratuito, ma gli studenti degli atenei avranno la priorità.
Un’ottima occasione per approfondire a suon di musica l’anno che sconvolse il Novecento con uno dei gruppi più amati del panorama pop-rock italiano.

 

Questi gli appuntamenti:

 

PESCARA – martedì 4 dicembre ore 16.30 
Università degli Studi “Gabriele d’Annunzio” di Pescara 
Aula 31
Viale Pindaro 47 – Pescara
Info: ARCI PESCARA

 

CAMERINO – mercoledì 5 dicembre ore 15,00 
UNICAM – Universita’ degli Studi di Camerino
Sala Convegni del Rettorato
Via D’Accorso 16 – Camerino (MC)
Info: ASSOCIAZIONE MUSICAMDO

 

SIENA – mercoledì 12 dicembre ore 16.30 
Università degli Studi di Siena – DISPOC
Santa Chiara Lab
Via Valdimontone 1 – Siena
Info: UNIVERSITA’ DI SIENA

© 2018, Redazione. All rights reserved.




29 Novembre 2018 alle 19:55 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata