Pallacanestro serie C Gold: Samb Basket – Pisaurum Pesaro 68 a 52

San Benedetto del Tronto, 2018-12-22 – Successo della Samb Basket contro il Pisaurum Pesaro che vale l’8vo posto in classifica al termine del girone di andata. Bella vittoria dei ragazzi di Aniello che sono stati sempre avanti nel punteggio trascinati da Pebole top scorer con 27 punti e dal capitano Bugionovo con 12.

 

Samb Basket – Pisaurum Pesaro 68 a 52

Samb Basket
Ortenzi 3, Cesana 5, Murtagh 9, Pebole 27, Bugionovo 12, Capleton ne, Quercia 6, Roncarolo ne, Carancini 2, Lucenti ne, Vannucci ne, Correia 4

All. Aniello

 

 

Pisaurum Pesaro

Cercolani 6, Cecchini 9, Sinatra 21, Chessa, Vichi 3, Diotallevi 6, Bacchiani, Casano ne, Alessandroni 7, Volpe

All. Surico

 

Parziali: 18-17, 12-8, 17-15, 21-12
Progressivi: 18-17, 30-25, 47-40, 68-52
Arbitri: Umberto Giambutti –  Marzia Di Tommaso

 




Antiviolenza, nasce un sodalizio tra la Cabina di Regia Comunale e la Scuola Capriotti

La politica di contrasto della Violenza attuata dall’Assessore Baiocchi continua a raccogliere frutti.

 

San Benedetto del Tronto, 2018-12-22 – Dopo il comunicato all’Ansa del vice presidente del Consiglio Regionale Piero Celani, nel quale sposa il lavoro di contrasto alla violenza portato avanti dall’Assessore, è ora la volta di una significativa iniziativa che si è realizzata questa mattina, 22 dicembre, al Palazzetto dello Sport davanti ad una platea di circa 1500 studenti dell’Istituto Capriotti. Alcuni componenti della Cabina di Regia Antiviolenza Comunale (in funzione in questa amministrazione dal maggio 2017) hanno parlato di “educazione al rispetto e lotta alla violenza di genere”: il Vice questore Patrizia Peroni, Nietta Lupi, presidente CPO provincia di Ascoli, Laura Gaspari, responsabile Centro Anti Violenza, gli Avvocati Enrica Piergallini e Cristina Perozzi.

L’ iniziativa è nata il 29 novembre all’interno del convegno “Note d’Amore” organizzato dall’assessorato alle pari opportunità di San Benedetto del Tronto in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Quel giorno, alcuni componenti della cabina di regia antiviolenza comunale hanno esposto ai numerosi studenti presenti e ai loro professori, le innovative riflessioni sorte all’interno del tavolo di lavoro.

Da questo entusiasmante resoconto, la Prof.ssa Sabrina Proietti dell’ITC Capriotti, si è fatta promotrice dell’idea di portare le argomentazioni trattate all’assemblea della scuola, idea accolta con entusiasmo dalla dirigente prof. Elisa Vita e dal gruppo della Cabina di Regia.

Perfettamente in linea con il mio programma di mandato, lo considero un importante frutto del lavoro, iniziato oltre due anni fa, di contrasto e prevenzione della violenza e revaricazione e divulgazione della cultura del rispetto e delle Pari Opportunità. Ringrazio la dirigente Elisa Vita, la prof.ssa Proietti ma anche gli altri professori che rispondono sempre con entusiasmo alle iniziative della nostra amministrazione. Un ringraziamento particolare al gruppo della Cabina di Regia, alla professionalità, all’entusiasmo e all’abnegazione che li contraddistingue: da soli non si va da nessuna parte e il lavoro di rete è assolutamente prezioso.Confido che questa esperienza sia la prima di una lunga serie e che si estenda anche ad altre scuole del nostro territorio.”




Gubbio – Samb 0 a 0

San Benedetto del Tronto – Risultato ad occhiali per una Samb ancora rimaneggiata e incerottata che esce tra gli applausi dei 200 tifosi rivieraschi presenti a Gubbio. Mercoledì 26 dicembre ore 14:30 al Riviera delle Palme arrivano i canarini della Fermana.

 

 

Gubbio

Marchegiani; Paolelli (81′ Tofanari), Espeche, Piccinni, Pedrelli; Malaccari, Benedetti (71′ Tavernelli), De Silvestro (59′ Battista), Plescia (59′ Casiraghi), Casoli; Marchi

A disp. Battaiola, Nuti, Conti, Schiaroli, Ricci, Campagnacci, Morlandi

All. Galderisi

 

 

Samb

Pegorin; Cecchini, Gelonese, Miceli, Zaffagnini; Rapisarda, Rocchi, Caccetta, Signori; Ilari, Calderini (65′ Russotto)

A disp. Sala, Di Massimo, Brunetti, Islamaj, De Paoli, Panaioli, Gemignani

All. Roselli

 

 

Arbitro Eduart Pashuku di Albano Laziale assistito da D. Meocci di Siena e L. Testi di Livorno

Recupero 0 + 3 min

Ammoniti: 22′ Rapisarda, 41′ Malaccari, 68′ Gelonese, 75′ Casoli

 

Serie C Girone B 2018-19 Risultati 18a G

 

ALBINOLEFFE
VIRTUS VERONA 1:0
GUBBIO
SAMB\ 0:0
RIMINI
VIS PESARO 1:1
SUDTIROL
IMOLESE 1:1
TERAMO
TRIESTINA 2:0
FANO
L.R. VICENZA 0:0
FERMANA
MONZA 0:1
GIANA ERMINIO
PORDENONE 1:1
FERALPISALò
RENATE 0:0
RAVENNA
TERNANA 3:2

 

Serie C Girone B 2018-19 Classifica 18a G

 

G

P.ti

V

N

P

Reti F/A

PORDENONE

18

36

10

6

2

26:16

TRIESTINA

18

30

8

6

4

24:15

RAVENNA

18

29

8

5

5

19:16

VIS PESARO

18

28

7

7

4

18:12

TERNANA

17

27

7

6

4

25:15

IMOLESE

18

27

6

9

3

19:14

FERALPISALò

19

27

7

6

6

19:20

FERMANA

17

27

8

3

6

12:13

SUDTIROL

18

26

6

8

4

17:13

L.R. VICENZA

18

25

6

7

5

24:20

MONZA

18

24

6

6

6

16:17

SAMB

17

23

5

8

4

14:14

RIMINI

18

22

5

7

6

17:23

TERAMO

18

20

4

8

6

16:21

GUBBIO

18

18

3

9

6

14:15

FANO

18

17

3

8

7

10:15

GIANA ERMINIO

18

17

3

8

7

18:24

ALBINOLEFFE

18

16

2

10

6

10:14

VIRTUS VERONA

18

16

5

1

12

13:27

RENATE

18

16

4

4

10

11:18

 

 

Serie C Girone B 2018-19 19a G

L.R. VICENZA
ALBINOLEFFE -:-
PORDENONE
FERALPISALò -:-
RENATE
RIMINI -:-
SAMB
FERMANA -:-
TRIESTINA
FANO -:-
VIRTUS VERONA
GUBBIO -:-
VIS PESARO
GIANA ERMINIO -:-
TERNANA
TERAMO -:-
MONZA
SUDTIROL -:-
IMOLESE
RAVENNA -:-



Ludopatia, Urbinati scrive a Questore e Prefetto: “Intollerabile l’inerzia dell’amministrazione”

GIOCO D’AZZARDO PATOLOGICO: «Intollerabile l’inerzia dell’amministrazione di fronte ad una palese violazione delle norme nazionali e regionali sul contrasto alle ludopatie, un problema serissimo per la nostra società. Se sarò ancora inascoltato sono pronto ad un esposto in Procura»

ANCONA, 22 DICEMBRE 2018 – «Comune completamente assente nel contrasto del gioco d’azzardo patologico in città». Ad affermarlo il capogruppo in Consiglio regionale, Fabio Urbinati, che torna ad intervenire con decisione sul problema constatando l’inerzia dell’amministrazione comunale. E lo fa non solo a parole, ma inviando una lettera a questore e prefetto di Ascoli Piceno, nonché allo stesso sindaco di San Benedetto del Tronto, Pasqualino PiuntiNel documento Urbinati chiede la revoca o l’annullamento della licenza per l’esercizio di sale scommesse ed altri giochi a tutela della salute e della quiete pubblica.

«Non è la prima lettera che scrivo, ma sono stato costretto ad inviarne un’altra vista la mancanza di risposte e di azioni da parte dell’amministrazionespiega Urbinati. Se resterò ancora inascoltato mi rivolgerò alla Procura. Già lo scorso 11 maggio ho chiesto la revoca della licenza alle attività in palese violazione di legge sulle distanze minime da luoghi sensibili per l’attività di raccolta di scommesse e di sale giochi con apparecchiature videolottery e con le disposizioni regionali e nazionali per il contrasto alle ludopatie. Quello del gioco d’azzardo patologico è un problema serio e sempre più dilagante, con gravi conseguenze a livello sociale e sanitario. Mi chiedo dunque come mai aggiunge Urbinatiil sindaco Piunti si dilunghi spesso a parlare di sicurezza e prevenzione delle ludopatie e poi non si attivi in prima persona per chiedere il rispetto delle leggi a riguardo . L’invito, dunque, ad unire la sua voce alla mia per garantire la sicurezza e la salute dei cittadini di San Benedetto che dovrebbero essere anche la sua priorità e non solo la mia».

Il capogruppo Urbinati ricorda, dunque, le misure che la Regione, di concerto con il ministero della Salute, ha attuato per il contrasto alle ludopatie, dal 2015 ad oggi, anche prevedendo finanziamenti per circa 1,2 milioni di euro per l’applicazione delle norme e lo sviluppo di progetti dedicati. In attuazione al Piano regionale 2017-2018, in particolare, approvato il 14 novembre 2017 dal Consiglio regionale, ciascuna delle cinque aree vaste dell’Asur ha presentato alla Regione un programma territoriale al riguardo. I cinque programmi sono in fase di attuazione e comprendono complessivamente 70 progetti per la prevenzione ed il contrasto del gioco d’azzardo patologico, nonché per la riabilitazione delle persone che soffrono di ludopatia. Per avere un quadro preciso della situazione nelle Marche, la Regione ha anche commissionato uno studio del fenomeno al Cnr, su un campione di oltre 10mila persone, i cui dati saranno disponibili a partire dalla fine di gennaio 2019.

E l’impegno prosegue anche per il futuro. «Proprio ieri riprende Urbinatiil ministero della Salute ha trasmesso formalmente il decreto di ripartizione del fondo nazionale vincolato per il Gioco d’azzardo patologico (Gap) per le annualità 2018 e 2019 pari a 1,3 milioni circa per ogni anno. Entro tre mesi la Regione dovrà presentare al ministero il Piano regionale 2019-2021. Il nostro impegno per il settoreconclude Urbinatiprocede incessante. Mi auguro che il Comune inizi a rispondere tempestivamente, altrimenti per quanto mi riguardo non tarderò a fare un esposto in Procura».




Ancora successo per il GallinaRock in Tour

Pienone per le date dell’iniziativa itinerante

Gallinaro – GallinaRock e successo sembrano far rima. L’appuntamento più frizzante dell’estate non delude mai, neppure quando si fa itinerante. Ed anche le date del “GallinaRock in Tour” segnano un nuovo successo per il festival che già dalle primissime edizioni è balzato in vetta ai contest musicali più
importanti d’Italia.
Una macchina organizzativa impeccabile con la cura di ogni dettaglio.
Per molti aspetti il GallinaRock ha davvero poco da invidiare ai palchi più blasonati d’Italia.
Dirette video sui social, backstage curato coordinato in tempo reale con il palco principale, scaletta e tempi a dir poco televisivi.
E poi ancora la meravigliosa cornice d’arte dei live con il GallinArtRock, una cura dei particolari da lasciar sorpreso chiunque: il Festival che in estate ha infiammato le notti più calde della Ciociaria, ha voluto concedersi un bis con più appuntamenti che hanno portato in Tour il format del Festival.
Per intero, proprio come avviene nella storica location di Parco San Leonardo.
Dunque spazio alla musica ma non solo, spazio anche all’arte e alla creatività.
E proprio dall’arte ha preso il via il progetto itinerante “GallinaRock in Tour” dal 4 novembre a Isola del Liri, con la mostra
“Tutto in blue”.




Il Presepe Vivente anima il vecchio incasato con 250 figuranti

Modifiche alla viabilità nei giorni 26 dicembre, 1 e 6 gennaio

Grottammare – Il Presepe Vivente torna nel vecchio incasato con i suoi 250 figuranti in abiti d’epoca, pronti ad animare circa 2 km di percorsi tra vicoli e grotte.

L’iniziativa prevede 3 rappresentazioni, con la “prima” il 26 dicembre e le repliche del 1° e 6 gennaio, e l’inevitabile sospensione del transito veicolare nell’area del centro storico (comprese via Cagliata, via Sant’Agostino e via Sotto le mura).

L’evento è promosso e organizzato per la 14a edizione dall’associazione “Presepe vivente Grottammare”, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale.

L’edizione di quest’anno è dedicata a San Giuseppe, il cui volto comparirà, dunque, nella tradizionale moneta celebrativa che verrà donata ai visitatori, mentre la Prutah (la moneta del tempo) verrà coniata sul posto, nell’area riservata all’officina storica del fabbro.

Oltre a questo, lungo il percorso, che inizia da Largo di Porta Maggiore, i visitatori potranno ammirare altre decine di artigiani al lavoro con gli strumenti e secondo i rituali di un tempo.

Il Presepe Vivente di Grottammare, infatti, è il frutto di una lunga ricerca e della particolare attenzione ai dettagli che da sempre caratterizza l’operato del presidente dell’associazione, Fabrizio Rosati, e dei suoi collaboratori.

Alcuni figuranti occuperanno le 43 grotte del centro storico messe a disposizione dai privati per la manifestazione, luoghi mai visibili ma che questa particolare circostanza ha fatto conoscere ai più.

Tra le novità degne di nota, c’è la ricostruzione di un piccolo mulino ad acqua nei pressi della Chiesa di Sant’Agostino e l’offerta di assaggi di cibo e bevande ai visitatori, da parte dei figuranti.

Le rappresentazioni avranno inizio alle ore 16.30 (ultimo ingresso alle ore 19). Alla “prima” prenderanno parte il sindaco Enrico Piergallini e il vescovo diocesano mons. Carlo Bresciani.

La manifestazione è gratuita.

Mai come quest’anno – afferma il sindaco Enrico Piergallini – la realizzazione del Presepe Vivente di Grottammare ha dimostrato la tenacia, la passione e il coraggio di un gruppo di associati che dal 2004 continua a realizzare la visione avuta dal presidente Fabrizio Rosati: far nascere nel vecchio incasato uno dei Presepi Viventi più belli d’Italia”.

Presepe Vivente Grottammare