Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 03:49 di Mer 26 Giu 2019

Basket in carrozzina, Champions League: L’Amicacci manca l’impresa e saluta l’Europa

di | in: Il Mascalzone Sportivo

image_pdfimage_print

Madrid – La DECO Group Amicacci chiude con tre sconfitte su tre il Gruppo B dei quarti di finale di Champions League, giocato nel week-end al Pabellón Rey Felipe VI di Madrid. Non riesce l’impresa di strappare almeno un successo contro una delle migliori squadre europee e ottenere un pass per le finali continentali più prestigiose.

Il primo impegno del girone, nel pomeriggio di venerdì, mette di fronte i tedeschi del Lahn-Dill. La gara è intensa sin dai primi minuti con la squadra abruzzese che reagisce a un primo tentativo di fuga dei tedeschi affidandosi alle giocate di Marchionni (21-11). Nel secondo quarto grazie alla pressione difensiva la squadra di coach Accorsi trova il pareggio, sospinta da Miceli, Mena e Macek (30-30). I tedeschi però grazie al talento di Brian Bell, vecchia conoscenza del campionato italiano, vanno all’intervallo avanti (37-34). Il terzo periodo vede il polacco Andrzej Macek tenere in scia gli abruzzesi (46-44) ma il Lahn-Dill cambia marcia con l’americano Michael Paye che sale in cattedra sia in fase realizzativa che come assistman. L’Amicacci fatica a resistere e vede gli avversari aumentare il margine di vantaggio in vista dell’ultima pausa (61-50). Nel quarto di chiusura il margine in favore dei tedeschi non scende più sotto la doppia cifra (87-72).


L’Amicacci torna sul parquet sabato sera contro i padroni di casa del CD Ilunion. Dopo una partenza incoraggiante i madrileni si portano a condurre ma il primo periodo si chiude con la squadra abruzzese ancora in vantaggio (13-12). Si riprende con un Galliano Marchionni scatenato con giocate personali e al servizio di Morteza Gharibloo pronto a sfruttare gli assist del compagno (24-18). La squadra spagnola però diventa pericolosa sottocanestro dove vanno più volte a segno i gemelli Zarzuela e porta la gara in equilibrio (34-33). Il secondo tempo si apre all’insegna dell’agonismo con gli spagnoli che alzano il livello della difesa e piazza il parziale lanciato dall’australiano Bill Latham (36-47). Nel finale di quarto l’Amicacci non molla cercando di contrastare la fisicità degli avversari con i soliti Marchionni e Macek (47-56). I due giocatori dell’Amicacci nell’ultimo periodo sono gli ultimi ad arrendersi alle giocate dell’americano Terry Bywater (70-80).

Alla squadra di coach Accorsi non resta che giocarsi domenica mattina il terzo posto nel girone contro il Bilbao che vale l’accesso alla fase finale dell’Euroleague 1, secondo trofeo continentale per importanza. Primo quarto a favore di dei baschi che si affidano all’americano Joshua Turek per portarsi a condurre (12-21). Nel secondo periodo Bilbao non perde colpi e va in doppia cifra di vantaggio guidata da Asier Garcia ma l’ultimo minuto del primo tempo vede un clamoroso parziale dell’Amicacci sull’asse Mena-Gharibloo (36-40). La ripresa si apre con la squadra abruzzese che si affida ancora al doppio pivot e con una grande difesa arriva il sorpasso con il gioco da tre punti di Marchionni (47-45). Dopo il timeout però reagisce il Bilbao che si riprende il vantaggio prima dell’ultima pausa grazie a Turek e O’Neill, complice anche qualche imprecisione avversaria (47-54). L’Amicacci prova a riaprire i giochi all’inizio del quarto periodo ma un pizzico di sfortuna e i canestri dell’australiano Tom O’Neill regalano il successo al Bilbao (62-76).

La DECO Group Amicacci termina l’avventura europea con la soddisfazione di aver dato filo da torcere a compagini costruite per conquistare il titolo. Alle Final Four di Champions League accedono Ilunion e Lahn-Dill, insieme a Thuringia e Albacete, primatiste nel gruppo giocato nella città di Elxleben. La compagine giuliese torna con la testa alle competizioni nazionali: sabato 16 sarà impegnata in campionato in casa della Briantea84 Cantù mentre la settimana successiva volerà in Sardegna per le Final4 di Coppa Italia.

 

 

© 2019, Redazione. All rights reserved.




10 Marzo 2019 alle 23:19 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


My Web TV Marche

• dalla Regione Marche
• dalla Regione Marche
• dalla Regione Marche


Social

Visit Us On TwitterVisit Us On Facebook
Ricerca personalizzata