Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 03:20 di Mar 26 Mar 2019

PallaMano, riscatto a metà per l’Hc Monteprandone

di | in: Il Mascalzone Sportivo

image_pdfimage_print

CITTÀ SANT’ANGELO – A Città Sant’Angelo matura il secondo pareggio stagionale per i blu, che chiudono il primo tempo avanti 13-12, ma poi sprecano l’opportunità di rientrare nelle Marche con 2 punti nel borsone e quindi dimenticare i due scivoloni consecutivi contro NHC Teramo e Cus Ancona.

Eppure il lato A della sfida abruzzese racconta di un Monteprandone in vantaggio anche di 3 punti, ma che poi non riesce a scappare sul serio, complice qualche incertezza prima del riposo.

L’avvio di ripresa è ancora più negativo, con Città Sant’Angelo capace di indovinare un mini-break di 3-0 che gli regala il pari. Nel finale i padroni di casa addirittura mettono il muso avanti (+2), ma Mattioli (non al meglio dopo una settimana di influenza) accorcia e Parente fissa il 22-22. Negli ultimissimi 18 secondo Monteprandone avrebbe pure la possibilità di far fruttare una palla persa dagli abruzzesi, ma il citato Parente spara fuori il tiro vittoria.


Il commento di coach Andrea Vultaggio è più articolato e sostanzialmente meno severo di altre volte: “Abbiamo accusato il contraccolpo psicologico dopo le sconfitte con NHC Teramo e Cus Ancona, quella che hanno frenato la nostra corsa all’alta classifica. Mattioli non al meglio e qualche altro acciacco hanno fatto il resto. Ma assolvo i ragazzi: stiamo comunque disputando una stagione oltre ogni più rosea previsione in un anno che per noi può essere definito quello zero. Abbiamo lavorato con i nostri giovani, facendo esordire in modo stabile il classe 2005 Marco Di Girolamo e il 2006 Wasim Khouaja. Di conseguenza vedo il bicchiere mezzo pieno, anche se oggi abbiamo buttato 2 punti. Davanti però avevamo una squadra che in casa si fa rispettare e che schiera qualche giovane di cui sicuramente sentiremo parlare”.

La chiusura di coach Vultaggio: “Nelle ultime tre gare tenteremo di fare il massimo, con il solito occhio di riguardo per i nostri giovani, che dovranno continuare a essere la nostra linfa vitale per il futuro”.

Questi i giocatori schierati da Monteprandone a Città Sant’Angelo e le rispettive marcature:

A. Di Girolamo, Giambartolomei, Campanelli 3, Lattanzi, Mattioli 4, Parente 1, P. Funari, Coccia 5, Pantaleo 8, Carlini, Salladini, Khouaja, Cani 1, Simonetti, Tritto.

 

© 2019, Redazione. All rights reserved.




16 Marzo 2019 alle 22:41 | Scrivi all'autore | | |
Tags:

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata