Tirreno – Adriatico, martedì 19 a San Benedetto si incorona il Re dei due mari

San Benedetto del Tronto, 17 Marzo 2019 –  Il gran finale della 54ma “Tirreno – Adriatico” si terrà come di consueto a San Benedetto del Tronto. La corsa dei due mari, partita da Lido di Camaiore lo scorso 13 Marzo, giungerà in riva all’ Adriatico martedì 19 Marzo.

San Benedetto sarà la sede della cronometro individuale con il tradizionale circuito sul lungomare cittadino che ha caratterizzato le tappe conclusive delle edizione dalla fine degli anni 90 e 2000 e ripreso dal 2015.

Lo start avrà luogo in viale Tamerici da dove si procederà verso Porto d’Ascoli lungo il mare. Da Piazza Salvo d’Acquisto (cronometraggio intermedio – km 4.7) si prosegue ancora circa 750 m prima di risalire fino a San Benedetto del Tronto dove la corsa termina sul traguardo tradizionale di viale Buozzi. Gli ultimi 2.5 km sono praticamente rettilinei.

Ultimi 3 km su strade ampie e prevalentemente rettilinee. Si risale sul lungomare (carreggiata a monte) verso il traguardo. Ai 2.5 km dal traguardo una doppia curva immette sul rettilineo d’arrivo (2500 m). Carreggiata di 8 m, fondo asfaltato.

In testa alla classifica generale si trova Adam Yates e il ciclista britannico della La Mitchelton-Scott cercherà di difendere la prima posizione sia domani nella 6° tappa Matelica – Jesi che nella crono individuale finale in riviera.

La classifica generale: 1° Adam Yates, 2° Roglic (Slo) a 7’’, 3° Dumoulin (Ola) a 50’’, 4° Alaphilippe (Fra) a 56’’, 5° Oomen (Ola) st, 6° Lutsenko (Kaz) a 1’06’’, 7° Poels (Ola) a 1’16’’, 8° Fuglsang (Dan) a 1’19’’, 9° Bettiol a 1’21’’, 11° Pinot (Fra) a 1’27”, 13° Nibali (Ita) a 1’54”

Sarà ancora San Benedetto del Tronto ad incoronare il “Sea Master” ovvero il “Re dei due mari” a cui sarà consegnato il trofeo raffigurante il tridente di Poseidone.