Basket in carrozzina, Serie A : Amicacci sconfitta da S. Stefano in gara 1 di semifinale

AMICACCI CHE BEFFA! UN FINALE SFORTUNATO CONSEGNA A SANTO STEFANO GARA 1

 

Porto potenza Picena – I play-off della DECO Group Amicacci iniziano con una amara sconfitta sul parquet della Santo Stefano Avis, che prevale con il punteggio di 59-56 in gara 1 di semifinale scudetto. Una partita equilibrata ed emozionante, decisa solo nei possessi conclusivi.

Pubblico delle grandi occasioni al PalaPrincipi di Porto Potenza Picena, con i tifosi locali pronti a spingere la squadra di casa decisa a non mancare l’ambita finale dopo l’eliminazione subita lo scorso anno contro la stessa Amicacci. Il primo quarto è equilibrato, con le due squadre che vanno spesso a cercare canestri dal pitturato, protagonisti Gharibloo e Mena da una parte e Bedzeti e Tanghe dall’altra. L’Amicacci chiude il periodo avanti di misura, grazie questa volta ai tiri dalla distanza messi a segno da Miceli e Macek (13-14).

Più aperto l’inizio del secondo quarto con l’Amicacci che attiva una rapida circolazione di palla orchestrata dagli esterni Macek, Brown e Marchionni (21-26). La Santo Stefano però pareggia subito con il gioco da tre punti di Giaretti e Bedzeti dalla media. La grande pressione difensiva delle due squadre fa calare le percentuali al tiro. L’Amicacci si affida a Gharibloo per riportarsi avanti ma Giaretti e Ruiz rispondono dalla distanza per il pareggio con cui si va all’intervallo (31-31).

Il terzo quarto è molto fisico, un’autentica battaglia sportiva. I marchigiani vanno in vantaggio con Ghione ma gli ospiti trovano un miniparziale di risposta con Miceli e Marchionni (38-41). Il finale di periodo però è a favore della Santo Stefano che si affida agli assist di un Mehiaoui al servizio dei compagni (46-43).

Nella fase iniziale del quarto periodo gli abruzzesi si tengono in scia grazie al proprio capitano Brown. La squadra resta compatta e con pazienza e buoni possessi difensivi riesce a effettuare il sorpasso dalla lunetta (51-52). Sale il livello delle emozioni con i botta e risposta tra Ruiz e Mena e tra Bedzeti e Marchionni (55-56). L’Amicacci non rieese a chiuderla e sulla pressione avversaria commette un’infrazione di 8 secondi che concede alla Santo Stefano il possesso che le consente di andare in vantaggio con Bedzeti dalla lunetta a 19 secondi dalla sirena. Gli ultimi due tentativi giallorodssi non hanno fortuna e la squadra di casa può festeggiare l’1-0 nella serie (59-56).

Per la squadra di coach Accorsi sfuma una grande occasione ma la qualificazione alla finale è ancora aperta: sabato prossimo al Palasport di Alba Adriatica è in programma gara 2, con la possibilità di pareggiare i conti e portare la serie alla decisiva gara 3 in terra marchigiana.

Tabellino

Santo Stefano AVIS – DECO Group Amicacci Giulianova 59-56

Santo Stefano:

Schiera, Tanghe 4, Ghione 6, Biondi 2, Ruiz 14, Feltrin, Saaid ne, Giaretti 6, Mehiaoui 10, Boccacci ne, Bedzeti 17, Bianchi ne.

All: Ceriscioli.

 

Amicacci Giulianova:

Macek 6, Brown 10, Gemi, Marchionni 7, Gharibloo 17, Miceli 6, Minella, Labedzki ne, Kozaryna ne, Ion ne, Dillmann ne, Mena 10.

All: Accorsi.