Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 00:26 di Mer 26 Giu 2019

Atletica, Societari assoluti: ecco i verdetti di Macerata

di | in: Il Mascalzone Sportivo

image_pdfimage_print

Allo stadio Helvia Recina, l’Atletica Avis Macerata davanti in entrambe le classifiche. Secondo posto per la Tam.

Macerata, 2019-06-02 – Un bel weekend di gare allo stadio Helvia Recina di Macerata, per la seconda fase e decisiva regionale dei Campionati italiani assoluti per società. Nelle classifiche l’Atletica Avis Macerata si conferma in testa fra le donne a quota 14.983 punti ed è al comando anche al maschile con 14.467. Al secondo posto in entrambe le graduatorie c’è il Team Atletica Marche, il club nato dalla collaborazione tra Atletica Sangiorgese Renato Rocchetti, Atletica Osimo e Sacen Corridonia, rispettivamente con 13.882 e 13.436, poi in terza posizione gli uomini della Sport Atletica Fermo (12.719) e le donne dell’Atletica Fabriano (13.163).
A livello individuale, arrivano tanti risultati di valore a cominciare dalla doppietta di Elisabetta Vandi (Atl. Avis Macerata) nello sprint femminile. La 19enne pesarese corre in 11”94 (+0.2) sui 100 metri, una distanza che non disputava in gara da quattro anni, e poi si aggiudica anche i 200 in 24”31 con vento nullo. Alle sue spalle continua a migliorarsi l’allieva Melissa Mogliani Tartabini (Atl. Recanati): 11”99 nei 100 e il nuovo record regionale under 18 per la velocista allenata da Alessandro Rovati, quindi il personale di 24”85 sul mezzo giro di pista. Cade un primato marchigiano anche nel disco per merito di Irene Rinaldi (Atl. Fabriano), protagonista di un gran lancio a 44.08 che aggiunge più di un metro al limite under 20 della compagna di club Linda Lattanzi (43.07 nella scorsa stagione). Quest’anno la 18enne cresciuta sotto la guida del tecnico Pino Gagliardi ha già conquistato il bronzo giovanile ai campionati italiani invernali e stavolta cresce di oltre due metri e mezzo rispetto al personal best di 41.47. Nella stessa gara di disco, l’allieva Eva Joao Polo (Collection Atl. Sambenedettese) arriva fino a 37.94 con tre metri abbondanti di “upgrade”.



Tra gli uomini spicca l’ottima prestazione del discobolo azzurro Giovanni Faloci. Il finanziere umbro, in maglia Atletica Avis Macerata, spedisce l’attrezzo a 62.72 con ben cinque lanci sopra i 61 metri, davanti al 50.59 del campione universitario Gabriele Rossi Sabatini (Team Atl. Marche). Nel peso il carabiniere Lorenzo Del Gatto (Tam) con 18.23 sfiora il recente personale all’aperto di 18.30 al meeting di Savona. Un altro buon test di Simone Barontini (Sef Stamura Ancona) che sui 400 metri lima due centesimi al personale con 47”20, ma si migliorano anche lo junior Alessandro Moscardi (Sef Stamura Ancona, 49”34) e l’allievo Alfredo Santarelli (Sport Atl. Fermo, 49”44). Si comporta bene l’aviere maceratese Michele Antonelli sui 10.000 di marcia, già convocato per la 50 km dei Mondiali di Doha, con 40’27”92.
Sui 400 ostacoli l’argento europeo under 18 Emma Silvestri (Collection Atl. Sambenedettese) si riporta a 1’00”14, mentre l’altra azzurrina Sara Zuccaro (Atl. Fabriano) sfiora il suo limite nel martello con 53.34. La staffetta 4×100 allieve della Tam, formata da Alena Binni, Martina Cuccù, Francesca Del Gatto e Greta Rastelli, sfreccia in 48”54 e la 4×400 dell’Avis Macerata (Letizia Lare Lantone, Samira Amadel, Eleonora Vandi ed Elisabetta Vandi) chiude con 3’47”28. Due vittorie per Martina Aliventi(Collection Atl. Sambenedettese): 14”77 (+0.5) e personale sui 100 ostacoli, poi 5.80 nel lungo. Tra gli altri risultati, i successi nel mezzofondo della pesarese Ilaria Sabbatini (Atl. Avis Macerata, 17’25”71 nei 5000) e di Chiara Capezzone (Atl. Fabriano, 4’47”53 sui 1500), il progresso di Ornella Kelly Nya Yanga nel peso (Atl. Avis Macerata) con 12.33 e quello dell’allieva Isabel Ruggieri (Collection Atl. Sambenedettese) a 11.69 (+0.3) nel triplo vinto da Silvia Del Moro (Tam) con 11.95 (+0.2). Nei 100 metri il terzo crono è di Benedetta Boriani (Sef Stamura Ancona) che diventa maggiorenne con un record personale: 12”33 (+1.4) nel giorno del 18° compleanno.
Nelle gare maschili, da segnalare le affermazioni di Nicola Cesca (Atl. Avis Macerata) in 14”79 (-1.3) nei 110 ostacoli e del giavellottista Simone Comini (Asa Ascoli Piceno) con 63.41. Sulla pedana del lungo, sfida molto combattuta con Jacopo Tasso (Atl. Avis Macerata) a 6.89 (0.0) e l’allievo Matteo Colletta (Sef Stamura Ancona) che eguaglia il personale di 6.88 (0.0). L’astista Edoardo Giommarini (Tam) supera 4,40 a cinque centimetri dal proprio limite e nell’alto 1.95 per Michele Pasquinelli (Sef Stamura Ancona). Riscontri interessanti anche nel triplo: Valerio De Angelis (Asa Ascoli Piceno) si impone con 14.14 (+0.1) e l’allievo Nicola Sanna (Sef Stamura Ancona) atterra a 13.97 (+0.1) per migliorarsi di quasi mezzo metro in un colpo solo. Nei 200 metri il pesarese Lorenzo Angelini (Atl. Avis Macerata) prevale in 21”73 e nel mezzofondo ancora davanti a tutti l’ascolano Stefano Massimi (Sef Stamura Ancona) con 4’03”39 nei 1500 e 1’54”87 sugli 800 metri.

RISULTATI: http://www.fidal.it/risultati/2019/REG20997/Index.htm

LINK ALLE FOTO
Elisabetta Vandi (foto di Maurizio Iesari): http://www.fidal.it/upload/Marche/2018/Vandi_Elisabetta_staffetta.jpg
Greta Rastelli (foto di Massimo Matteucci):
http://www.fidal.it/upload/Marche/2019/Rastelli_Greta.jpg
Simone Barontini (foto Lab Photoagency): http://www.fidal.it/upload/Marche/2018/Barontini_Agropoli2018.jpg
Emma Silvestri (foto di Davida Ruggieri): http://www.fidal.it/upload/Marche/2018/Silvestri_SanBenedetto2018.jpg

Le foto indicate sono libere da diritti per l’uso editoriale, fatto salvo l’obbligo di citazione dell’autore.
E’ escluso ogni altro genere di utilizzo

 

© 2019, Redazione. All rights reserved.




2 Giugno 2019 alle 21:03 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


My Web TV Marche

• dalla Regione Marche
• dalla Regione Marche
• dalla Regione Marche


Social

Visit Us On TwitterVisit Us On Facebook
Ricerca personalizzata