Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 05:25 di Gio 12 Dic 2019

Successo per “Thom Pain”, il monologo di Elio Germano

di | in: Cultura e Spettacoli, Primo Piano

di Chiara Sturba


GROTTAMMARE (AP) – Tutto esaurito per il «Thom Pain (basato sul niente)» del drammaturgo americano Will Eno, testo finalista nel 2005 al Premio Pulitzer per il Teatro. Dopo «Mistero buffo» con Paolo Rossi e Lucia Vasini, il secondo appuntamento della stagione teatrale del Teatro delle Energie di Grottammare propone questo monologo di un giovane autore americano, già paragonato oltreoceano a Samuel Beckett dall’autorevole critico teatrale del Times Charles Isherwood. Regista ed interprete, oltre che attivo collaboratore nell’adattamento in italiano, l’ottimo Elio Germano, attore convincente che si è guadagnato da tempo il favore del pubblico, oltre a quello della critica che lo ha fregiato della Palma d’Oro all’ultimo Festival di Cannes.



Flusso di coscienza di un uomo disincantato, lo spettacolo ha offerto spunti di riflessione in una sferzante girandola di humor nero. Il protagonista del monologo, solo su un palco sgombro, rievoca i suoi traumi infantili e trascina lo spettatore nel terreno dell’inquietudine, dell’inadeguatezza e della delusione, sempre con un ghigno befferdo stampato in faccia. Misurandosi con  questo testo denso, in bilico sul filo dell’assurdo, Germano è riuscito a restare in equilibrio grazie all’interazione con la platea.


«Ho pensato continuamente provando» spiega Germano in una nota «che Thom Pain parlando, fissi gli spettatori e scorga nei loro sguardi gli spunti di conversazione che lo portano continuamente a cambiare argomento dal suo discorso iniziale». E’ il pubblico a plasmare lo spettacolo reagendo, a seconda del proprio stato d’animo e sensibilità, al senso di disorientamento provocato da questo amaro ritratto di un uomo diviso, come ognuno, fra ricordo del passato e paura per il futuro.


Prossimo spettacolo in cartellone al Teatro delle Energie è un recital con musiche e canzoni dal vivo intitolato «Il cattivo soggetto» che vedrà in scena Sergio Rubini il 4 febbraio 2011 alle ore 21.

© 2011, Press Too srl . Riproduzione riservata




5 gennaio 2011 alle 15:15 | Scrivi all'autore | stampa stampa | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata