Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 06:03 di Mer 19 Feb 2020

RossiAppunti: “fermate la 240 dell’Asur!”

di | in: Primo Piano

Benito Rossi

SANITA’:  L’ASUR E’ IN CAMPAGNA ELETTORALE E BLEFFA ANCORA!


La determina 240 della ASUR incide pesantemente sulla programmazione e sulla organizzazione tesa ad abbattere la spesa di chi esercita l’assistenza diretta e cioe’ quella effettuata da Infermieri ed OS.

La nostra voce non e’ quella di oggi ma da tempo invitiamo le forze politiche Regionali e la conferenza dei sindaci a lottare per i territori dove sono stati eletti dai cittadini.

Con la suddetta proposta, in netto contrasto con PSR, pone a serio rischio cittadini, utenti nonche’ il personale infermieristico, os e medico i quali si espongono nelle varie prestazioni, sbilanciate rispetto i carichi di lavoro che, invece, dovrebbero essere equilibrati rispetto la domanda dell’utenza.


L’asur PRETENDE razionalizzazione senza aver prima previsto strutture adeguate al cambiamento e senza aver previsto cambiamenti dei modelli organizzativi. Insomma ancora una volta la sanita’ del sud marche si presenta come modello partitocratico invece di proporsi come modello innovativo tecnico e professionale.

Intendono raggruppare le unita’ operative in 20 posti letto cadauna senza prevedere la gestione delle criticita’ che ne conseguiranno a tutti i livelli organizzativi. Una pazzia!!

Futuro e Liberta’ boccia questo percorso riorganizzativo, lo ritiene inaccettabile e quindi chiede pubblicamente che la delibera numero 240 venga bloccata perche’ deleteria per l’intero sistema assistenziale. Anteporre un sistema di macroriorganizzazione privo di ogni prospettiva senza prima aver predisposto la corretta gestione dei livelli assistenziali di base ed intermediari pone a serio rischio operatori ed utenza.

L’ospedale di San Benedetto possiede un numero di personale appena sufficiente per coprire i turni di servizio ed il personale, tutto, non riesce a far fronte compiutamente alla domanda dei cittadini. Cio’ rappresenta un problema che interessa l’intera collettivita’ dove il servizio pubblico deve essere a garanzia del sistema assistenziale.

Chiediamo altresi’ pubblicamente cosa ne pensano i rappresentanti del centrosinistra di ogni ordine e grado. 


FLI, Benito Rossi

© 2011, Press Too srl . Riproduzione riservata




30 aprile 2011 alle 18:59 | Scrivi all'autore | stampa stampa | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata