Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 21:38 di Ven 22 Nov 2019

Associazione ‘Palio del Duca’, fervono le attività in attesa di Sponsalia

di | in: Cronaca e Attualità

Associazione Palio del Duca

di Rosita Spinozzi

ACQUAVIVA PICENA – Fervono le attività dell’associazione Palio del Duca di Acquaviva, in attesa della XXVIII edizione di Sponsalia che avrà luogo il 6-7-9 agosto. Dopo la seconda serata di arte culinaria dedicata allo spiedino e l’assemblea dei soci del 9 marzo in cui è stato approvato il bilancio preventivo 2015, il Palio del Duca è già al lavoro per la VII edizione in costume storico della ‘Sacra Rappresentazione della Via Crucis – La Passione di nostro Signore Gesù’ (sabato 28 marzo) in collaborazione con le associazioni Laboratorio Terraviva e A6A, per riproporre nel centro storico le suggestioni dell’evento religioso per antonomasia, con la partecipazione del bravissimo Massimiliano Civita nel ruolo di Gesù. Altro evento importante sarà il Palio degli Arcieri ‘Le Marche della Storia- Memorial Claudio De Santi’, gara di tiro con l’arco storico e tradizionale alla quale, domenica 19 aprile, parteciperanno le città delle Marche aderenti all’AMRS-Associazione Marchigiana Rievocazioni Storiche. In programma anche la XII edizione del ‘Palio dei Bambini -Vivere la storia da protagonista’, rievocazione storica che nella mattinata di sabato 30 maggio farà rivivere in Piazza del Forte le varie fasi del fidanzamento di Forasteria degli Acquaviva e Rainaldo di Brunforte, avvenuto nel lontano 1234. Inserito nel Piano dell’Offerta Fomativa (POF), la manifestazione vedrà protagonisti i ragazzi dell’Istituto Scolastico Comprensivo di Acquaviva Picena e Monsampolo del Tronto con il dirigente scolastico Marina Marziale e la docente responsabile del progetto Rita Bartolomei. Novità di quest’anno, la partecipazione delle classi quarte della scuola primaria di Monteprandone, la cui presenza è stata consentita con grande entusiasmo dal dirigente scolastico Francesca Fraticelli e i docenti responsabili, previo interessamento del sindaco Stefano Stracci e del consigliere delegato Daniela Morelli. Il progetto, infatti, è stato inserito nel programma scolastico, dando un nuovo impulso allo sviluppo di un evento che si pone l’obiettivo di tramandare le proprie radici storiche alle nuove generazioni. Quattro i rioni in gara al Palio dei Bambini, così suddivisi: Aquila e Civetta per Acquaviva, Falco per Monteprandone, Picchio per Monsampolo, pronti a sfidarsi nei giochi storici del tiro alla fune, corsa con i sacchi, corsa con le pajarole, tiro alle palle, tiro dei cerchi, per aggiudicarsi l’ambito drappo dipinto da un loro coetaneo. Nel frattempo proseguono le serate culinarie alla riscoperta degli antichi sapori:la Serata dell’Umido e Spezzatino (giovedì 19 marzo), la Serata Selvaggia (venerdì 24 aprile), la Serata dell’Orto (22 maggio), la Serata del Sottobosco (26 giugno), la Serata Trionfo del Mare (24 luglio). In programma per l’associazione Palio del Duca anche la partecipazione con la Federazione Italiana Giochi Storici al Mercato Internazionale della Rievocazione Storica ‘Armi e Bagagli’ (21-22 marzo) a Piacenza, per poi presenziare tramite il Comune di Acquaviva Picena al Castello Sforzesco di Milano, il 27-28-29 marzo, alla consegna delle Bandiere Arancioni.


Altro significativo evento che ha visto in prima linea l’assocazione Palio del Duca è stato l’arrivo ad Acquaviva della delegazione della metropolia di Fermo dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, capitanata dal dott. Giovanni Martinelli che ha ribadito l’attualità dell’ordine cavalleresco, la cui missione è quella di sostenere le opere cattoliche in Terra Santa, una terra dove i Cristiani vivono in grande difficoltà.Dopo aver assistito alla santa messa celebrata dal Vescovo Emerito Gervasio Gestori, gli ospiti sono stati accolti nella sede dell’associazione Palio del Duca dal presidente cav. Nello Gaetani, e ricevuti in Comune dal sindaco Pierpaolo Rosetti, dove la dottoressa Teresa Chiappini ha illustrato le peculiarità storico-artistiche dell’antico Palazzo Municipale (Palazzo Chippini). Per l’occasione il sindaco Rosetti ha donato alla delegazione il libro ‘Il Palazzo Comunale: storia, arte e vicende’ di Alessandro Sciarra. L’incontro è proseguito con una visita alla Fortezza Medievale, monumento per eccellenza di Acquaviva Picena.

Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme

Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme

© 2015, Press Too srl . Riproduzione riservata




9 marzo 2015 alle 15:47 | Scrivi all'autore | stampa stampa | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata