PallaVolo B2 femminile: un punto d’oro per la Volley Angels

Porto San Giorgio – La Volley Angels conquista un punto d’oro nel campionato di serie B2 femminile. Pur dovendo annoverare la quinta sconfitta per 3-2 (25-23, 23-25, 25-22, 14-25, 10-15) della stagione le ragazze di coach Napoletano hanno profuso un’ulteriore prova coraggiosa contro la terza della classe, la Damiano Spina Oria. La partita arrivava al culmine di una settimana “orribile” per il team rossoblù a causa dei tanti problemi fisici e familiari di molte giocatrici e si capisce che la partita non sarà né breve, né tantomeno scontata. Con Tiberi al rientro dopo due settimane di stop, due soli allenamenti e per giunta nel ruolo di centrale per l’assenza di Pepa, la De Mitri prende subito in mano le operazioni con Oria ad inseguire ma sempre a breve distanza. Il set va avanti così e solo dopo la metà del parziale la De Mitri prende un vantaggio tale da rintuzzare il tentativo di rimonta delle ospiti. Identico il secondo set, ma a parti inverse con la differenza che la De Mitri riesce ad impattare il set sul 21 pari. Nuovo allungo di Oria con le marchigiane che per ben due volte hanno in mano il contrattacco punto per impattare nuovamente, ma commettono altrettanti errori che regalano alle ospiti la parità. Nel terzo set ancora un braccio di ferro infinito tra le due squadre, ma è più volitiva e incisiva l’azione delle ragazze di casa che, grazie a una Stecconi formato super (best scorer dell’incontro per la prima volta in stagione), portano a casa il 2-1. Qui entra in campo il “male oscuro” che affligge le ragazze rossoblù nel quarto set e le pugliesi, messe alle corde, tirano fuori classe e orgoglio, mentre Pierantoni e compagne si fanno irretire dalla aggressività a rete delle ospiti che si riportano nuovamente il pareggio. Nel tie break Oria “tira fuori il jolly” e, grazie a una prova fuori dell’ordinario in difesa, riesce a respingere gli attacchi di una rinfrancata De Mitri che le prova tutte, ma senza riuscire nell’intento. In classifica la formazione del d.s. Fulvio Taffoni mantiene due punti di vantaggio sulla zona salvezza e domenica prossima scenderà in Puglia per lo scontro diretto contro la Domus Deco Noci.




PallaVolo, B2 femminile: giornata positiva per la Volley Angels

PORTO SAN GIORGIO – Una giornata positiva per la Volley Angels che, nonostante la sconfitta al tie break (25-23, 21-25, 23-25, 25-14, 15-9), porta via un punto dal campo della Pieralisi Volley Pan Jesi nel campionato di serie B2 femminile. Era lo scontro tra  quelle che probabilmente sono le due squadre più in forma della parte bassa della classifica e lo si è visto, poichè già da tempo le padrone di casa avevano inanellato una serie importante di risultati positivi, tirandosi fuori prepotentemente dalla zona rossa della classifica. La partita è stato come un viaggio sulle montagne russe con continui strappi da una parte e dall’altra e con un continuo capovolgersi di situazioni e certezze. Clamoroso ad esempio, il recupero che la De Mitri ha operato nel terzo set quando sotto di otto lunghezze a metà set è riuscita a recuperare, riportandosi addirittura sul 24-21 per poi chiudere sul 25-23. Con questo andamento ”a singhiozzo”,  si è andati avanti per tre set con le ragazze di coach Napoletano in trincea che stringevano i denti e lottavano con tenacia su ogni pallone. Nel quarto e quinto set le leoncelle, più giovani e più fresche, prendono il sopravvento e per la De Mitri si spegne la luce, lasciando che la vittoria arrida meritatamente alla Pieralisi, che fa un passo ancora più deciso verso la salvezza. Punto utilissimo per la De Mitri che, visti i risultati delle dirette concorrenti, allunga di un punto sulla zona rossa ed ora attenderà sabato alle ore 21 tra le mura amiche della Palestra Nardi di Porto San Giorgio la terza forza del campionato, il Volley Oria, in piena lotta per i play off.

 




Alla Volley Angels il titolo provinciale nel campionato U16 femminile

Porto San Giorgio – La Volley Angels Porto San Giorgio ha conquistato il titolo provinciale Ascoli-Fermo nel campionato Under 16 femminile e per la società del d.s. Fulvio Taffoni si tratta di un piacevole bis dopo quello conquistato solo pochi mesi fa nel campionato Under 13. Nell’ospitale e sontuosa cornice del Palasport di Grottazzolina, la formazione allenata da Daniele Capriotti e Attilio Ruggieri ha prima superato in semifinale la favorita Pagliare Volley, battendola per 3-0 (14, 23, 18) e poi nella finale pomeridiana ha vinto contro la Samb Volley, anche in questa occasione per 3-0 con i parziali di 25-17, 25-14, 30-28, al termine di un emozionantissimo incontro che ha avuto nel terzo set il diapason delle emozioni. Per le due squadre si trattava dell’attesa bella, visto che nella fase di qualificazione le partite tra le due squadre si erano concluse con una vittoria a testa. «Nelson Mandela affermava – hanno commentato in società – che un vincitore è semplicemente un sognatore che non si è arreso mai e questa frase calza a pennello per noi che soltanto qualche anno fa potevamo solo sognare di arrivare a questi livelli e ora abbiamo conquistato due titoli provinciali in pochi mesi, confermando giorno dopo giorno la bontà del nostro progetto di crescita dell’intero movimento. Questa vittoria è da ascrivere alla squadra e al loro staff tecnico, ma una parte del merito va anche all’intera struttura societaria che lavora quotidianamente per far funzionare l’intero e complesso apparato». Ad assistere alla finale, oltre a un folto pubblico, c’era anche il selezionatore regionale Stefano Agostinelli che è giunto apposta per dare un’occhiata anche ad alcune delle atlete della compagine sangiorgese. L’Adriaservice ha ottenuto il titolo di campionessa territoriale Under 16 dopo aver inanellato un filotto di quindici vittorie su sedici partite disputate prima della final four e avendo vinto la fase finale senza perdere nemmeno un set.

Ecco i nomi delle atlete vittoriose. Susanna Beretti, Chiara Catalini, Maria Livia Di Clemente, Carlotta Gennari, Felicia Casarin, Marta Paniconi, Giorgia Ledda (L), Alice Pallottini, Sofia Felici, Alessia Curi, Veronica Maracchione.

All.: Capriotti e Ruggieri.

 

L’Adriaservice Porto San Giorgio prenderà adesso parte alla fase regionale del campionato Under 16 alla quale parteciperanno dodici formazioni marchigiane che saranno suddivise in quattro gironi da tre squadre ciascuno. L’organizzazione della fase finale, svoltasi a Grottazzolina e a Rapagnano, è stata curata dal comitato territoriale Ascoli-Fermo della Federazione Italiana Pallavolo, con la collaborazione della Videx Grottazzolina. Alle premiazioni hanno preso parte il presidente territoriale Fabio Mariano Carboni, il suo vice presidente Massimiliano Ortenzi, il vice presidente regionale Flavio Patrizi e il selezionatore regionale Stefano Agostinelli.

 

 




PallaVolo, la Volley Angels batte nettamente il Giulianova

PORTO SAN GIORGIO – Battendo con un netto 3-0 (19, 11, 22) il Giulianova, la De Mitri Volley Angels Project per la prima volta dall’inizio della stagione entra nella zona blu della classifica, uscendo dalle ultime quattro posizioni della graduatoria della serie B2 femminile. Nonostante la pesantissima assenza dell’opposta Tiberi (una delle maggiori realizzatrici rossoblù), fermata alla vigilia da un infortunio, la formazione di coach Napoletano ha sfoderato una prestazione tutta grinta, allungando così la striscia positiva che l’ha portata a risalire la china. Una delle maggiori protagoniste della partita è stata Cecilia Stecconi che, chiamata a sostituire la Tiberi, ha giocato una gara di un’intensità impressionante, martellando il muro abruzzese in ogni occasione e portando nel paniere della De Mitri molti dei punti realizzati. Nei primi due set la partita non ha avuto molta storia, con Benazzi e compagne in vena  e le giuliesi di coach Di Berardino a cercare di rintuzzare gli attacchi delle padrone di casa. Era solo nel terzo set che l’incontro trovava un po’ di equilibrio con le due squadre che arrivavano nei pressi dell’epilogo a ridosso una dell’altra, ma con uno scatto di reni erano ancora le ragazze della De Mitri a chiudere il parziale in proprio favore, vincendo l’incontro e compiendo un importantissimo salto in classifica. Questa la formazione della De Mitri Volley Angels: Pierantoni, Pepa, Benazzi, Salvucci, Levantesi, Conforti (L1), Stecconi, Piersimoni, Baldassarri, Quaglietti (L2), Macchini, De Toma. All. Napoletano e Ciotola. Nulla però è ancora deciso e il cammino verso la salvezza è ancora lungo per la formazione del d.s. Taffoni che sabato sarà impegnata sul difficile campo della Pieralisi Jesi. L’entusiasmo regalato dalla vittoria e dalla prima volta fuori dalla zona retrocessione però daranno a Pierantoni e socie quell’ulteriore forza che serve per affrontare senza timori reverenziali i prossimi appuntamenti delle rossoblù, alla ricerca di un traguardo importantissimo per tutto l’ambiente di Volley Angels Project.

 




PallaVolo, prima vittoria in trasferta per la Volley Angels

PORTO SAN GIORGIO – Grazie a una prestazione muscolare e fatta di carattere e grinta, la De Mitri Volley Angels Project conquista la sua prima vittoria in trasferta, nel momento chiave della stagione e per giunta in casa della quarta in classifica. Sul campo della Corplast Corridonia finisce 3-2 per la De Mitri (25-16; 23-25; 15-25; 26-24; 15-13) nel campionato di serie B2 femminile e basterebbero questi pochi elementi per descrivere il clima in casa sangiorgese, dopo una vittoria così. Ma diciamo pure che un evento di queste dimensioni (arrivato dopo avere battuto la settimana precedente la sesta forza del girone H) non è arrivato proprio in modo inaspettato, in quanto la squadra già da diverse partite aveva palesato un atteggiamento diverso, una coscienza più matura e convinta dei propri mezzi e una tenacia diversa. Una gara volitiva e concentrata quella di Corridonia, irta di difficoltà che le ragazze guidate dal coach Napoletano hanno saputo interpretare ribaltando colpo su colpo, non mollando mai e spingendo in più occasioni l’avversario ad “esagerare” sbagliando anche ripetutamente.

Dopo una prima fase di studio, verso la metà del set la De Mitri prende in mano le redini del set che vince con grande facilità. Grande lotta ed equilibrio nel secondo set che vede una Corplast riprendersi solo in parte dalla “botta” del set precedente. Di diverso tono il terzo parziale dove le padrone di casa spingono tanto con il servizio mettendo in gravissima difficoltà la ricezione e la ricostruzione della De Mitri. Altro set difficile per i deboli di cuore è il quarto, con la De Mitri che cerca sempre di staccare e di spingere, ma sempre rintuzzata dalla Corplast fino ai vantaggi con le ospiti che però pareggiano, portando la partita al tie break. Nel quinto set la formazione del ds Taffoni inizia alla grandissima, fino al punto di arrivare sul 14-8. Ma un po’ come nella partita di andata, proprio in vista di un risultato importante , qualcosa si blocca in casa De Mitri e permette una lenta ma inesorabile rimonta delle bianco celesti di casa che arriva fino al 14-13. Dopo l’ultimo time out a disposizione di Francesco Napoletano l’azione thrilling. Servizio della palleggiatrice della Corplast che danza sul nastro ed è pronta a cadere sul campo De Mitri, ma con un tuffo felino Michela Quaglietti impedisce il punto del 14 pari e il successivo bagher in tuffo d’emergenza di Elisa Levantesi mette una palla “sporca” nella disponibilità di Giada Benazzi che con una freddezza glaciale sceglie di piazzare il pallone con uno shot line (effetto Beach Volley) molto tagliato che va a cadere proprio all’incrocio delle linee, per l’esplosione di esultanza di tutto il team e dei numeri tifosi rossoblù accorsi. Best scorer del match proprio la Benazzi, con citazione speciale per la sontuosa prestazione dell’ex di lusso Monica Pierantoni e per la “miss ace” delle ultime due partite Beatrice Salvucci (media di un ace per ogni set).

 

 




Giocavolley con oltre 100 squadre di 14 società a Fermo

Fermo – Il gioco e lo sport sono stati protagonisti alla palestra Leti di Fermo di una delle edizioni più partecipate del Giocavolley, manifestazione che unisce lo spirito giocoso ai primi rudimenti della pallavolo. Oltre 100 squadre di 14 società di pallavolo per una partecipazione di circa 230 bambini  divisi in 3 categorie sono numeri altissimi per una rassegna svoltasi al chiuso di un impianto sportivo indoor, senza citare l’ingente pubblico di genitori che assisteva alle partite dagli spalti della palestra. Per i numeri toccati a Fermo, sotto l’egida di Volley Angels Project con la collaborazione della Fermana Volley e la disponibilità di tanti allenatori e dirigenti delle società partecipanti, sembrava di essere a un torneo primaverile all’aperto, segnale di una grande vitalità dell’intero movimento pallavolistico. Tutto si è reso possibile per la disponibilità last minute del comune di Fermo, che ha messo a disposizione la palestra di via Leti, per dimensioni e caratteristiche più adatta a manifestazioni di questa grandezza rispetto all’impianto di Porto San Giorgio nel quale originariamente si doveva disputare l’evento. Questo l’elenco delle squadre partecipanti al Giocavolley organizzato da Volley Angels Project a Fermo. Incontra volley Castel di Lama, Pagliare volley, Don Celso volley, Scuola di pallavolo Fermana, Pallavolo Fermana,  Folly volley Petritoli, Sibillini volley, Pallavolo Rapagnanese, Emmont volley, Circolo volley Monte Urano, Athena Volley San Benedetto, più le squadre di Volley Angels Project provenienti da Porto San Giorgio, Porto S. Elpidio e Acquaviva Picena. Corale la partecipazione organizzativa della Volley Angels con il coinvolgimento di allenatori e giocatrici delle varie squadre, nonché dei genitori che hanno preparato una sontuosa merenda, apprezzata da tutti i partecipanti. Domenica 24 marzo una nuova tappa del Giocavolley si terrà al Palasport di Acquaviva Picena, sempre per l’organizzazione di Volley Angels Project.




PallaVolo, importante vittoria per la Volley Angels

PORTO SAN GIORGIO – Grande impresa per la De Mitri Volley Angels Project contro la Ecotecnica Copertino nel campionato femminile di serie B2. Le atlete di coach Napoletano hanno conquistato un’importantissima vittoria ai danni della sesta forza del campionato, compiendo un passo importante sulla via della salvezza e alla Palestra Nardi è finita 3-1 (17-25, 25-21, 26-24, 25-21). Primo set di marca salentina, con la squadra di Quarta quasi impeccabile a muro e in difesa. Dopo un primo parziale in vantaggio (8-4), la De Mitri soffre la “cattiveria” agonistica di Copertino e fatica ad organizzare il gioco commettendo molti errori soprattutto in fase offensiva. Le gialloblu giocano meglio, prendono le distanze e vanno a conquistare il primo set  (17-25). Secondo parziale molto equilibrato in cui le padrone di casa la spuntano perché alzano il livello dell’attacco e trovano in Tiberi (mvp di giornata con 27 punti) e Benazzi (21 punti a referto) le due protagoniste, con una buona prestazione di squadra. Con il passare dei minuti, per Copertino diventa problematico contrastare gli attacchi avversari e, dopo un mani fuori di La Rocca, De Mitri impatta il conto dei set (25-21). Nel terzo set le ragazze di coach Napoletano faticano a macinare gioco e le copertinesi, trascinate da capitan Greco, riescono a stare davanti fino al terzo parziale (17-21). La reazione d’orgoglio della squadra di casa porta la firma dell’esperta Pierantoni che agguanta il pareggio (24-24). Ai vantaggi la squadra di Quarta accusa un calo di concentrazione e con due errori in attacco regala il set alla De Mitri (26-24). Ancora più tirato il quarto parziale. Si viaggia in perfetto equilibrio con le due squadre che si affrontano a viso aperto punto su punto, ma il turno di battuta della centrale Salvucci cambia la tendenza: il break sangiorgese è decisivo perché consente di piazzare l’allungo decisivo e chiudere il match (25-21).

Il tabellino della De Mitri Volley Angels:

Pierantoni 12, Pepa 4, Tiberi 27, Benazzi 21, Salvucci 6, Levantesi 2, Conforti (L1), Stecconi, Piersimoni, Baldassarri, Quaglietti (L2), Macchini (Ne), De Toma (Ne).

All. Napoletano e Ciotola.

Sabato prossimo la De Mitri affronterà in trasferta la Corplast Corridonia.

 




Termina con la sconfitta la partita della Volley Angels sul campo della Castellana Grotte

Porto San Giorgio – Termina con la sconfitta per 3-0 (18, 19, 21) la partita della De Mitri Volley Angels Project sul campo della Zero5 Castellana Grotte, gara valevole per il campionato femminile di serie B2. La partita è stata combattuta e spettacolare, quindi molto godibile per il folto pubblico presente e le ragazze rossoblù, guidate in panchina da Attilio Ruggieri per l’assenza per febbre del tecnico titolare Francesco Napoletano, hanno giocato molto bene impegnando a dovere le padrone di casa. La De Mitri schiera Tiberi opposta a Levantesi, Pepa e Salvucci al centro, Pierantoni e Benazzi laterali, Quaglietti e Conforti liberi. Entrate nel corso della partita De Toma, Piersimoni, Stecconi, Macchini e Baldassarri. Nel primo set le sangiorgesi dimostrano un buon atteggiamento in campo, anche se dopo un buon inizio la formazione pugliese accelera e chiude sul 25-18. Nel secondo parziale Pierantoni e compagne partono forte (9-5), ma il miglior contrattacco delle padrone di casa e un minor numero di errori le portano sul 12-19 e poi al 19-25 finale. Molto più combattuto il terzo set, con le due squadre che giungono al rush finale sul 20 pari, ma la Zero5 allunga e chiude gioco e incontro, anche se la De Mitri avrebbe meritato qualcosa di più. Monica Pierantoni così si è espressa a fine partita. «Siamo una formazione molto giovane che non ha mai fatto la serie B. La società punta sul settore giovanile e la squadra sta crescendo settimana dopo settimana, però i risultati ancora non ci premiano. Speriamo di fare anche qualche risultato oltre al bel gioco, per riuscire a salvarci». Questo invece il commento del tecnico di casa Massimiliano Ciliberti: «Era importante per noi conquistare i tre punti. È un po’ aumentata la nostra percentuale di errori, ma non in modo preoccupante. La squadra ospite non merita quella posizione, ha il potenziale per salvarsi. Hanno fatto ottime cose in difesa e c’è voluta molta pazienza per mettere la palla a terra». Queste, infine, le parole della palleggiatrice pugliese Di Bert. «È stata una bella gara contro una squadra che difende, ha un muro composto ed attacca bene. Noi ci impegniamo tanto, Il duro allenamento paga sempre e contro la De Mitri è andata molto bene».




PallaVolo, sconfitta casalinga per la Volley Angels

PORTO SAN GIORGIO – Sconfitta casalinga per la Volley Angels contro l’Appia Mesagne nel campionato di B2 femminile. Alla Palestra Nardi termina 3-0 per le pugliesi (21, 22, 18)al termine di una partita condizionata fortemente dall’andamento del primo set che, dopo essere stato condotto lungamente dalle padrone di casa, andava appannaggio della squadra ospite che era brava a piazzare un parziale di 11-1 con il quale rimontava dal 14-20. Copertura più efficace su attacchi e muri e una minore percentuale di errori in tutti i fondamentali (il servizio in primis) erano le chiavi di lettura del successo di Mesagne, che ha portato via dalle Marche tre punti fondamentali nella corsa verso la salvezza. Combattuto anche il secondo set, che però vedeva le ospiti sempre avanti, con Pierantoni e compagne sempre a rincorrere, ma senza mai trovare l’aggancio alle avversarie. Più netta l’affermazione dell’Appia nel terzo parziale. Questa la formazione della De Mitri Porto S. Giorgio: Levantesi , Salvucci, Pepa, Pierantoni, Tiberi, Benazzi, Conforti (L1), Quaglietti (L2), Baldassarri, Stecconi, Gulino, Piersimoni, Baldassarri, Macchini, De Toma. All. Napoletano-Ciotola. Con questa inaspettata battuta d’arresto la squadra di coach Napoletano rallenta il proprio cammino verso la salvezza, ma non manca la voglia di combattere, già a partire dalla gara di domenica prossima sul campo della corazzata Castellana Grotte. Lo spirito che ha guidato le rossoblù in questo campionato e la compattezza del gruppo possono dare alle sangiorgesi quelle armi per conquistare la salvezza, obiettivo societario dichiarato e che appare sempre alla loro portata.

 




PallaVolo, B2 femminile: la Volley Angels sconfitta dalla capolista

PORTO SAN GIORGIO – Pronostico rispettato per la De Mitri Volley Angels Project che esce sconfitta con il massimo scarto (13, 20, 10) dal campo dell’imbattuta capolista Termoforgia Moviter Castelbellino, nel testa coda del girone H della serie B2 femminile. L’inizio della gara vedeva le padrone di casa premere subito forte sull’acceleratore e mettere in seria difficoltà la ricezione delle ragazze di coach Napoletano, che si limitavano a rispondere con giocate di facile lettura, quando non addirittura a commettere errori nella costruzione delle azioni. Il primo parziale vedeva così Castelbellino vincere a 13, ma nel parziale successivo la De Mitri registrava qualcosa in ricezione, commetteva meno errori e allungava fino a presentarsi in dirittura d’arrivo avanti 20-17. Purtroppo per le sangiorgesi, la capolista (colpita nell’orgoglio) non intendeva cedere il suo primo set tra le mura amiche e scatenava tutta la propria potenza, piazzando un parziale di 8-0 con il quale si portava sul doppio vantaggio. Nella terza frazione, poi, la formazione ospite inanellava diversi errori, tra i quali molti al servizio, che spianavano la strada per una comoda affermazione della capolista. Questa la formazione della De Mitri Porto S. Giorgio con l’indicazione dei punti personali: Levantesi , Salvucci, Pepa, Pierantoni, Tiberi, Benazzi, Conforti (L1), Quaglietti (L2), Baldassarri, Stecconi, Gulino, Piersimoni, Baldassarri, Macchini, De Toma. All. Napoletano-Ciotola. «Non era certo questo il campo sul quale dovevamo conquistare i punti salvezza» è stato il commento in casa De Mitri, anche perché la Termoforgia Moviter è anche finalista della Coppa Italia di serie B, a testimonianza di una squadra sovra dimensionata per questa categoria. Non è comunque cambiato molto per la squadra del d.s. Taffoni che vede rimanere a tre punti il distacco dalla zona salvezza e che sabato (Palestra Nardi, ore 21) riceverà la visita delle pugliesi dell’Appia Mesagne. Obiettivo dichiarato è quello di conquistare l’intero bottino in palio. La partita sarà visibile in streaming sulla pagina Facebook di Volley Angels Project.