AdBascoli: Gita al Mulino

AdBascoli: Gita al Mulino

ASCOLI PICENO –

 ATTENZIONE,
cause previsioni meteo avverse, la ciclo-escursione è posticipata a domenica 18 maggio, giornata europea dei mulini storici.

(Domenica 27 Aprile 2014)

Descrizione:
Questa volta torniamo sull’antica salaria per continuare ad assaporarne tutte le qualità paesaggistiche, storiche e culturali.
Obiettivo da raggiungere un antico mulino ad acqua ancora funzionante, con macinatura a pietra. Alimentato da due suggestivi torrenti, si trova nella frazione di Piedicava nel
Comune di Acquasanta e lo potremo visitare e vedere in funzione grazie alla cortesia del proprietario Ernesto Angelini che ancora oggi produce la farina integrale con i vecchi
metodi.
Naturalmente prima di arrivare al mulino ci fermeremo ad ammirare altre bellezze storico- architettoniche e naturali (saline di Mozzano, vecchi fontanili, ponte d’Arli, acque sulfuree
ecc) dei luoghi che si percorrono.

Percorso:
Si parte da Piazza Arringo alle ore 9.30 di domenica 27/4 e ci si dirige fuori Ascoli in direzione Porta Romana. Si percorre quindi la vecchia Salaria facendo attenzione fino a
Mozzano al traffico sostenuto. Da Mozzano si raggiunge in breve Ponte d’Arli e quindi in corrispondenza del bivio a dx per Tallacano, si gira a sx seguendo le indicazioni
Piedicava. Tratto alquanto ripido di circa 1,5 Km che si può benissimo fare scendendo dalla bici e si arriva in località Torre S.Lucia dove la strada diventa piana. A circa due Km
da questa frazione si arriva a Piedicava che è la meta della nostra escursione.
Il paese presenta delle caratteristiche case cinquecentesche.
Dopo aver visitato il mulino ed esserci rifocillati con un piccolo rinfresco offerto dagli Adb, si riparte in netta salita uscendo dal paese in direzione Arola: Al bivio di questa frazione,
girare a dx verso il Monastero di Valledacqua dove visiteremo la chiesa di San Benedetto. Possibile anche dissetarsi nell’attiguo albergo.
In netta discesa si raggiunge l’abitato di Paggese con vista su Castel di Luco.
Per l’antica Salaria si ritorna quindi ad Ascoli.
La lunghezza totale di andata è circa 20 Km e lo stesso il ritorno naturalmente più agevole.
Le bici si parcheggiano nella frazione di Piedicava e il Mulino si raggiunge a piedi per una ripida discesa di circa 700 mt.

Sono adatte tutte le bici con cambio portando il necessario per una eventuale foratura e un abbigliamento idoneo per la pioggia.

Il ritorno è previsto per le ore 16.30/17 a Piazza Arringo.

“FIAB Ascoli – Amici della Bicicletta di Ascoli Piceno”

sito:     http://www.adbascoli.it
e-mail: info@adbascoli.it
sito nazionale: http://www.fiab-onlus.it
*********************************
La bici non consuma e non produce emissioni, non  ingombra e non fa
rumore: è un mezzo ecologico per definizione e ad alta efficienza
energetica.
La bicicletta migliora la circolazione, l’ambiente, la salute e
l’umore.

© riproduzione riservata