Incontro ad UniCam su “La luce: dagli spettri atomici al fotovoltaico”

Incontro ad UniCam su “La luce: dagli spettri atomici al fotovoltaico”

Camerino, 17 aprile 2014 – Si è svolto nei giorni scorsi a Camerino nella Sala degli Stemmi di Palazzo Ducale un incontro dal titolo “La luce: dagli spettri atomici al fotovoltaico” promosso dalla Sezione di Fisica della Scuola Unicam di Scienze e Tecnologie nell’ambito del Piano nazionale Lauree Scientifiche.

 

“Le tappe di questo affascinante progetto – ha sottolineato la dott.ssa Irene Marzoli, coordinatrice del Piano nazionale per le Lauree Scientifiche sezione di Fisica di Unicam – dedicato alla luce ed alle sue molteplici applicazioni sono state ripercorse attraverso il racconto dei protagonisti. Grazie alla luce, che è essenziale per la nostra vita e le nostre attività quotidiane, è possibile comprendere la struttura degli atomi, ma anche come funzionano le stelle. Abbiamo, inoltre, costante bisogno di sorgenti luminose capaci di emettere luce “bianca” per illuminare strade, edifici ed abitazioni con un’attenzione sempre crescente all’efficienza ed al risparmio energetico. Alcuni studenti partecipanti al progetto – prosegue la dott.ssa Marzoli – hanno studiato e confrontato le caratteristiche della luce emessa da diverse sorgenti naturali ed artificiali evidenziando come, mentre le lampade e i LED convertono energia elettrica in luce, attraverso le celle fotovoltaiche sia possibile trasformare la luce solare in energia elettrica. Partendo dalla caratterizzazione di una singola cella, gli studenti hanno assemblato più celle fino a realizzare un pannello fotovoltaico, per arrivare a costruire un collettore solare termico per la produzione di acqua calda.

 

Nel corso dell’incontro, dopo il saluto del Pro Rettore Vicario, Prof. Claudio Pettinari, gli studenti dell’I.I.S. “Leonardo da Vinci” di Civitanova Marche e dell’I.I.S. “Francesco Filelfo” di Tolentino hanno presentato i loro esperimenti. Presso l’Aula Giulio Cesare Da Varano è stata allestita una sessione poster dei lavori svolti dai ragazzi partecipanti al progetto.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com