Missione ad Ekaterinburg, un successo

Missione ad Ekaterinburg, un successo

Un importante protocollo di collaborazione.

Notevoli i risultati della missione della Regione Marche, guidata da Gino Sabatini, al LETO 2014.

ASCOLI PICENO – Ha riscosso consensi unanimi, tra i visitatori del LETO 2014, lo stand della delegazione marchigiana ed ha ottenuto grandi risultati, culminati nella firma di un protocollo di collaborazione, questa stessa delegazione guidata da Gino Sabatini, presidente di Piceno Promozione, azienda speciale della Camera di Commercio di Ascoli Piceno, insieme al Direttore di Confcommercio e Vicepresidente della Camera di Commercio di Pesaro, Amerigo Varotti.

Entrambi gli aspetti positivi della missione appena conclusasi ad Ekaterinburg, per partecipare ad una delle più importanti fiere turistiche della Russia, il LETO 2014, sono  oggetto della conferenza stampa di martedì 15 aprile presso la Sala Gialla della Camera di Commercio di Ascoli Piceno.

Ad  Ekaterinburg – ha dichiarato il presidente Gino Sabatini – abbiamo raggiunto il duplice obiettivo di mostrare il Piceno in tutta la sua bellezza per favorire l’incoming turistico e di dare concretezza ad una relazione con la regione degli Urali che dura da molti anni.

È un’iniziativa – ha aggiunto il Console Onorario Italiano ad Ekaterinburg e degli Urali, S.E. Roberto D’Agostino – che si inserisce nell’anno incrociato del turismo italo-russo,  è molto importante per la conoscenza della regione e il vostro territorio è  molto attivo, da qualche anno,  nella promozione per agevolare il flusso dei turisti: notevole è anche l’interesse per sviluppare scambi commerciali

La missione, infatti, è culminata con la firma del Protocollo di Collaborazione tra Piceno Promozione e l’Unione dell’Internazionalizzazione degli Urali, rappresentata dal suo presidente Serghey Cernicenco.
L’accordo biennale prevede uno stretto interscambio di conoscenze tra imprese e professionisti in vari settori, tra cui edile, arredo casa e negozi, general contract e formazione professionale; la spinta a favorire l’aggregazione tra liberi professionisti per realizzare in Italia e ad Ekaterinburg investimenti nei settori immobiliari, arredi d’interni, infrastrutture, scambio di conoscenze di progettazione e tecniche di costruzioni, azioni volte a favorire la penetrazione di materiali edili e complementi di arredo provenienti da aziende produttrici marchigiane. C’è anche spazio per l’organizzazione di master formativi su nuovi sistemi di eco costruzioni, recuperi aree industriali dismesse, valorizzazione del territorio e ristrutturazioni e per un portale bilingue per programmi di investimento, scambi commerciali e ricerca partner.

Il Presidente delle Camere di Commercio degli Urali, Andrey Besedin, commentando il Protocollo, si è così espresso: sono sicuro che abbiamo grandi possibilità di realizzare quanto previsto, perché con gli imprenditori di Ascoli Piceno non ci sono solo rapporti di lavoro, ma anche di amicizia; d’altronde, ci hanno fornito un quadro chiaro di cosa possa offrirci la provincia di Ascoli Piceno e noi abbiamo dato le stesse informazioni. Il fatto che ci siano state tante visite delle nostre delegazioni nei due Paesi è un segno di continuità, ne è prevista ora un’altra in Italia, alla quale parteciperà il nostro Governatore ma anche tanti imprenditori selezionati.

Stefano Ravagnan, Ministro Consigliere dell’Ambasciata Italiana a Mosca, a proposito di incoming, spiega che il mio compito è indirizzare lo sviluppo dei flusso dei turisti russi nei confronti delle Marche, diversificando l’offerta turistica e allargando l’utenza anche da città in forte sviluppo come appunto Ekaterinburg. C’è una crescita esponenziale dello sviluppo del turismo russo con destinazione Italia: basti pensare che i visti rilasciati  sono oltre 800 mila, alcuni dei quali con entrate multiple e quindi parliamo di circa un milione di turisti ed esistono ancora margini di miglioramento. D’altronde, il turista russo ama tantissimo l’Italia, ha un ottimo potenziale di spesa e da parte nostra c’è l’impegno di fargli conoscere mete meno tradizionali.

Al LETO 2014, importantissima fiera russa del turismo, hanno partecipato, con l’obiettivo di sviluppare l’incoming turistico, Antonella Nonnis, per il Consorzio Fabbrica Cultura  che ha proposto pacchetti turistici culturali su eventi enogastronomici del Piceno, Stefano Verdecchia dell’Atlantide Viaggi, Gianmarco Veccia titolare dell’azienda agricola vitivinicola “Fontursia” (famoso sommelier che ha illustrato in Russia le qualità dei nostri vini e ne ha dato un tangibile esempio nell’evento enogastronomico dedicato al Piceno svoltosi ad Ekateinburg) un rappresentante della Gourmet Italia srl, Mario Sergiacomi della Cooperativa OIKOS con pacchetti turistici rivolti ad agriturismi, b&b e country house prevalentemente legati all’entroterra, Cristiano Allevi, titolare di diversi negozi di hair stylist e make up  nonchè di una scuola per parrucchieri, che ha proposto pacchetti turistici legati ad eventi moda, fashion e legati alla formazione professionale per parrucchieri ed estetisti, Andrea Mora dell’Associazione Russia-Italia, che da anni si adopera con attività dedite a scambi culturali ed a importanti eventi che favoriscono la conoscenza e l’apprezzamento del territorio piceno in Russia ed Elena Popa per Food and Relax, tour operator

specializzato in incoming dalla Russia, che per l’occasione ha stampato un catalogo speciale, MARE MARCHE,  distribuito in n 5.000 copie in fiera.

Come ogni anno – afferma il direttore dell’ENIT, dottor Domenico Di Salvo – l’ENIT partecipa alla fiera LETO che si svolge a Ekaterinburg, la terza città della Russia e, come sempre, siamo impegnati a promuovere le offerte italiane sia come destinazioni turistiche e sia come luoghi di eccellenza per la produzione enogastronomica.

La serata di gala promossa da Piceno Promozione ha visto, tra i numerosi e prestigiosi ospiti,  del Primo Console dell’Ambasciata Italiana a Mosca, S.E. Samuela Isopi: l’incontro conviviale ha permesso, inoltre, ai maestri artigiani orafi piceni di impreziosire la sfilata delle splendide modelle russe con manufatti originali molto apprezzati dal pubblico presente.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com