Parte da Ripatransone il progetto ‘Officine Sostenibili’, primo del suo genere nella Provincia di Ascoli

Parte da Ripatransone il progetto ‘Officine Sostenibili’, primo del suo genere nella Provincia di Ascoli

di Rosita Spinozzi

RIPATRANSONE – Una fucina di idee per riscoprire il senso della resilienza, le prospettive di sostenibilità ed eco compatibilità. Con questo spirito prende il via a Ripatransone il progetto ‘Officine Sostenibili’, promosso dall’assessorato alle politiche giovanili tramite il consigliere comunale Diana De Angelis, e dall’associazione TIEF-Terra Impegno e Futuro. Numerose le iniziative in proposito che andranno ad affiancarsi all’evento folcloristico e pirotecnico del Cavallo di Fuoco, fra i più antichi e singolari d’Italia. S’inizierà martedì 22 aprile alle ore 21,30 con l’inaugurazione in Sala Ascanio Condivi della mostra ‘I volti della sostenibilità’: un reportage fotografico realizzato da Filippo Mattia Dobrovich e Simone Proietti Marcellini che, attraverso un video e una mostra fotografica, racconta il rapporto di alcuni cittadini romani con il tema della sostenibilità. La mostra è già stata esposta all’Ecofestival Think Green della Provincia di Roma nel 2013 e, successivamente, al Tangram Festival, evento organizzato ogni anno a Fermo dall’associazione Terra Impegno e Futuro. Mercoledì 23 aprile alle 21,30 sarà presentata la graphic novel ‘In fondo al pozzo’ di Jacopo Frey e Nicola Gobbo, opera vincitrice del Premio Komikazen per il fumetto della realtà, dedicata all’esperienza balcanica del politico e scrittore sudtirolese Alex Langer. Seguirà giovedì 24 aprile alle ore 18,30 l’evento cardine della manifestazione: la tavola rotonda ‘Economia e ambiente: modelli alternativi possibili’, moderata dal Presidente del TIEF Angelo Ascani, e da Chiara Curi, già coordinatrice italiana per gli scambi IAAS di Perugia (International Association of Students in Agricultural and Related Sciences).

Si tratta del primo evento di questo genere nella Provincia di Ascoli Piceno, pertanto è da considerarsi apripista riguardo il tema della sostenibilità ambientale. Interverranno l’architetto Michele Ricci dello Studio Archética di Camerano, promotore di arredi e costruzioni edili in materiali alternativi e naturali, nonchè sostenitore del progetto ‘case in paglia’; alcuni ragazzi romani membri dell’associazione ‘Lab2.0’, redattori della testata giornalistica online Dailystorm dell’inserto culturale Chimera, in cui viene analizzata l’evoluzione dell’architettura contemporanea italiana ed estera, promuovendo concorsi legati alla progettazione sostenibile, con particolare attenzione alle esperienze dei paesi in via di sviluppo, alle tecniche costruttive della tradizione e ai materiali innovativi. In programma anche la testimonianza diretta del rappresentante del GAS di Porto Sant’Elpidio, Daniele Medori, che parlerà di come è possibile fare acquisti utilizzando la solidarietà come criterio guida nella scelta dei prodotti. Presente all’evento anche la Cooperativa Eccofatto di Porto San Giorgio, che promuove la distribuzione di produzioni locali, con selezione effettuata nel rispetto della stagionalità, delle tecniche di coltivazione e della riduzione dei sistemi di imballaggio. L’obiettivo? Gettare le basi per sviluppare nel territorio fermano un percorso di consumo sostenibile incentrato sull’evoluzione, in chiave contemporanea, dei modelli del passato.

L’associazione TIEF organizza attività culturali mirate alla diffusione dell’ottimismo e della creatività, elementi fondamentali per superare la crisi in cui ristagna il nostro Paese. Diffonde, inoltre, uno spirito critico necessario per saper valorizzare il territorio, senza lasciarsi sommergere da prodotti esteri. Approfondisce, inoltre, le tematiche del multiculturalismo, che sono la chiave del futuro per creare i cittadini del domani.

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com