Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 17:19 di Sab 11 Lug 2020

dalla Regione Marche

di | in: Cronaca e Attualità, dalla Regione Marche

Canzian

image_pdfimage_print

16 mag 2014
CONTRIBUTI PER IL COMMERCIO, LA REGIONE ASSEGNA OLTRE 1 MILIONE PER LE PICCOLE IMPRESE.

Sostegno alle piccole imprese del settore “non alimentare”, valorizzazione commerciale delle aree urbane, con particolare riguardo ai centri storici e all’avvio di nuovi negozi da parte di giovani o disoccupati. Sono gli obiettivi di due provvedimenti adottati dalla Giunta regionale, finanziati con oltre un milione di euro, tra risorse proprie e la rimodulazione del Fondo unico regionale degli anni precedenti. I contributi riguardano le azioni previste nel Programma 2014 del settore commercio. “Sono interventi concreti che mirano a sostenere l’attività commerciali promosse dalle piccole imprese, in un momento di crisi che sta penalizzando gli operatori del settore – afferma il vice presidente e assessore al Commercio, Antonio Canzian – Un’attenzione particolare viene riservata alle piccole attività, ai giovani e ai centri storici, per favorire quella vita di comunità che ha sempre caratterizzato la realtà economica e sociale dei paesi marchigiani”. Nelle prossime settimane verranno emanati i bandi di finanziamento sulla base dei criteri e delle modalità stabilite con le due deliberazioni. Sono previsti contributi in conto capitale per la ristrutturazione l’ampliamento dei locali commerciali, l’acquisto di attrezzature, arredi e merci. Vengono anche finanziati progetti di riqualificazione e valorizzazione commerciale di aree, vie e piazze, dei centri storici, con una riserva di finanziamento per i comuni con meno di 5mila abitanti. Le domande andranno presentate dopo la pubblicazione dei bandi sul Bollettino Ufficiale della Regione Marche (che saranno consultabili anche su www.regione.marche.it e www.commercio.marche.it alla voce bandi).


A ROMA, “LE MARCHE IN TAVOLA”, MALASPINA: “LA REGIONE INVESTE SULLE RICCHEZZE DEL TERRITORIO”.

“Il buono e il bello sono la nostra migliore strategia di comunicazione, il volano della nostra economia e la speranza di un lavoro per le nuove generazioni”. Lo ha affermato l’assessore all’Agricoltura, Maura Malaspina, che ha partecipato, a Roma, alla presentazione di “Le Marche in tavola: un viaggio nella qualità e nel benessere” che verrà ospitato, dal Pio Sodalizio dei Piceni, presso il Complesso monumentale di San Salvatore in Lauro, fino al 31 maggio. Per il secondo anno consecutivo la manifestazione punta a far conoscere le Marche nella Capitale. La Regione, che collabora all’evento, offrirà al pubblico la possibilità di vivere un percorso che si snoda tra la qualità alimentare e la cultura dell’accoglienza. Dopo un ciclo di seminari, l’appuntamento si concluderà con una “quattro giorni” espositiva che mostrerà quanto di meglio e originale le Marche possano offrire: dalla ricettività turistica alle eccellenze enogastronomiche, comprese le produzioni biologiche. “La Regione investe molte delle sue potenzialità economiche sul territorio, sull’ambiente, sull’agricoltura, sul turismo e sulla cultura, consapevole del loro valore economico – ha riferito l’assessore – Settori che verranno ulteriormente sostenuti nell’ambito della nuova programmazione dei Fondi europei 2014/2020”. Malaspina ha poi ribadito che “sulla qualità la Regione punta da sempre, consapevole che un buon prodotto fa la differenza in un mondo dove tutti fanno tutto, ma certamente non bene come sappiamo fare noi marchigiani. La riprova viene dai dati sull’export 2013, dove le Marche si segnalano per la più alta percentuale di esportazioni tra tutte le regioni italiane, a significare quanto il prodotto Made in Marche sia unico e richiesto proprio perché di qualità”.

 

DIRITTI E PARI OPPORTUNITA’, IL CORTOMETRAGGIO “CON LE MIE MANI” ammesso AL FESTIVAL INTERNAZIONALE ‘UN FILM PER LA PACE”

 

Giorgi: “Un grande risultato per il corto di Laura De Santis girato e vissuto con grande sensibilità e passione. Con le sue immagini fa comprendere che dalla privazione della libertà individuale può nascere violenza psicologica e che il rispetto è, e resta sempre, un diritto”

 

 

 

“Sono felice per l’ho ammissione del cortometraggio “Con le mie mani” al prestigiosoFestival Internazionale ‘Un Film per la Pace”, uno dei concorsi cinematografici più grandi al mondo nel campo dei diritti umani”: così l’assessore ai Diritti e pari opportunità, Paola Giorgi, ha commentato la notizia della partecipazione del cortometraggio diretto da Laura De Santis – prodotto da Artemisia, Videotolentino e Associazione culturale Le Sibille, con il contributo di Regione e Amat – alla nona edizione del festival organizzato dal Comune di Medea.

 

Le premiazioni, che si terranno il prossimo 31 ottobre all’Università degli studi di Trieste, vedranno la partecipazione di film provenienti da paesi di tutti i cinque continenti che trattano il tema dei diritti umani e combattano ogni forma di abuso e di violenza.

 

“Il cortometraggio ‘Con le mie mani’ – aggiunge l’Assessore – è un lavoro da cui emerge la sensibilità verso la tematica e si vede che è’ fatto con il cuore . Merita perché coinvolge lo spettatore e lo induce a riflettere e reagire di fronte alla violenza, alla prevaricazione e ai soprusi contro le donne, realtà drammatica e purtroppo attuale”. Acquista forza dalla quotidianità dei fatti che racconta. “Narra un caso di violenza compiuta tra le mura domestiche, una violenza reiterata che nasce da piccole privazioni della libertà di giudizio che poi, in un escalation di ingiusta e, probabilmente dettata dalla paura, sopportazione, arriva al tragico epilogo. Il film individua una possibile via di uscita, una speranza, una reazione, che non è una fuga, ma una forte consapevolezza della propria persona, della propria libertà, dei propri diritti. E’ da questo secondo finale che occorre trarre spunto per combattere con tutte le forze contro la violenza che è il buio di qualsiasi civiltà che si ritiene evoluta”. Il Festival Internazionale ‘Un Film per la Pace’è un concorso cinematografico organizzato dal Comune di Medea, dalla Provincia di Gorizia, dalla Windcloak Film Production e dalla Visual Studies Institute. Con il Festival collabora l’Università degli Studi di Udine, Corso di Laurea Dams di Gorizia ed è sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia. Il Festival si caratterizza anche per il prestigio delle location in cui è viene ospitato. Ha avuto come luoghi di svolgimento della manifestazione la sede del Dams-Università degli Studi di Udine, il Monumento Nazionale Ara Pacis Mundi di Medea (GO) e il British Museum di Londra.Ma anche l’Università di Cambridge (la migliore università al mondo, prima in classifica, come stabilito da QS World University Rankings) nel 2012 in occasione della Giornata Internazionale della Pace indetta dall’Onu.

 

AL VIA IL CONTO ALLA ROVESCIA PER MARCHE ENDURANCE LIFESTYLE 2014

Quattro giorni di eventi, sulla Riviera del Conero dal 12 al 15 giugno, fra sport, business e relazioni internazionali al massimo livello sull’asse Italia-Emirati Arabi Uniti

 

 

Marche Endurance Lifestyle concede il tris. Dopo l’esordio del 2012 e le brillanti conferme dell’edizione 2013, il grande evento in grado di esaltare sport, economia, turismo e relazioni internazionali sull’asse Italia-Emirati Arabi Uniti torna dal 12 al 15 giugno nello splendido scenario della Riviera del Conero per consolidarsi e continuare a crescere. “Le premesse per un nuovo successo ci sono tutte – dice il presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca – I risultati ottenuti a seguito delle due precedenti edizioni lo confermano. Significative le sinergie avviate tra imprese marchigiane ed emiratine: il boom dell’agroalimentare, con incrementi a tre cifre delle esportazioni verso gli Emirati Arabi Uniti, è l’esempio più lampante, ma condizioni favorevoli all’incremento dell’interscambio riguardano anche altri importanti comparti del tessuto produttivo delle Marche. La macchina organizzativa è già in moto. La nostra regione è pronta ad ospitare questo prestigioso evento che, quest’anno, si arricchisce di un ulteriore significato: la manifestazione è stata infatti inserita tra quelle legate a Milano Expo 2015, per creare una simbolica staffetta con Dubai Expo 2020”.

E’ sulla scorta di queste certezze che a metà giugno le Marche e la Riviera del Conero ospiteranno una quattro giorni particolarmente intensa in fatto di appuntamenti e di eventi ad altissimo livello. Per ciò che riguarda l’ambito sportivo, sono in programma le quattro gare della Conero Endurance Cup: una sui 120 chilometri valida come prova unica del Campionato italiano a squadre open, una sempre sui 120 chilometri ma riservata agli young riders, una sui 90 e una sui 160 chilometri, la “Road to the Weg”, valida come qualificazione per i migliori cavalieri del mondo ai World Equestrian Games di fine estate in Normandia.

Di assoluto rilievo il programma economico, che avrà uno dei suoi fiori all’occhiello in “UAE Days nelle Marche”, una serie di iniziative che coinvolgerà aziende marchigiane e ed emiratine che verificheranno l’opportunità di attivare sinergie e collaborazioni. I comparti di riferimento per l’edizione 2014 saranno quelli dell’agroalimentare e del florovivaismo, secondo un format ormai collaudato che prevede due momenti ben precisi: incontri B2B e visite nei distretti industriali marchigiani da parte delle aziende emiratine.

Sempre nell’ambito di “UAE Days nelle Marche”, altro appuntamento di rilievo sarà il Business forum Italy-UAE “Our vision, our future – From Milano Expo 2015 to Dubai Expo 2020” che si svolgerà a Senigallia, nel quale esponenti di spicco dei due governi ed esperti di caratura internazionale si confronteranno sulle prospettive e sulle occasioni offerte da due edizioni dell’Expo che di recente hanno sottoscritto un patto di collaborazione e di sviluppo reciproco.

Due mondi a confronto anche per ciò che riguarda il convegno “Voci di donne arabe”, “Fashion & Design: heritage and new inspirations” sarà il tema che verrà sviscerato da un novero di speaker che, ognuna nel proprio settore di attività, realizza al massimo livello i propri obiettivi. Il quartier generale di Marche Endurance Lifestyle 2014 sarà come sempre il lungomare di Marcelli di Numana, dove verrà realizzato il villaggio internazionale, sede degli eventi sportivi e degli appuntamenti pensati per coinvolgere il pubblico, i turisti e le famiglie che dal 12 al 15 giugno vorranno essere protagonisti di un happening indimenticabile.

© 2014, Redazione. All rights reserved.


Sostieni www.ilmascalzone.it
La lettura delle notizie è gratuita ma i contributi sono graditi. Se ci credi utili sostienici con un contributo a tua scelta intestato a Press Too Srl
IBAN: IT07L0847424400000000004582
Banca del Piceno Credito Cooperativo – Filiale San Benedetto del Tronto 2




16 Maggio 2014 alle 15:29 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


My Web TV Marche

• Coronavirus Marche: aggiornamento
• Ritorno al futuro
• dalla Regione Marche


Social

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On YoutubeVisit Us On Instagram
Ricerca personalizzata