Nuova giornata di eventi per la rassegna nazionale “Teatro della Scuola”

Nuova giornata di eventi per la rassegna nazionale “Teatro della Scuola”

Mercoledì 7 maggio, a Serra San Quirico una nuova giornata di eventi per la 32° RASSEGNA NAZIONALE DEL TEATRO DELLA SCUOLA. Due gli spettacoli ad ingresso gratuito, al Teatro Palestra: alle ore 9 “L’Arca del tempo” della Scuola Secondaria di 1° grado “I. Nievo” di Lestizza (Udine), e alle ore 21 “Storie a metà…ovvero nati puri” dell’Istituto Comprensivo 3° Castaldi Rodari di Boscoreale (Napoli).

 

Serra San Quirico (Ancona) – Nuova giornata di spettacoli, eventi, laboratori e giochi a Serra San Quirico per la 32esima Rassegna Nazionale del Teatro Educazione, che proseguirà fino al 24 maggio accogliendo circa 300 studenti e circa 60 operatori teatrali di ogni regione.

Mercoledì 7 maggio, la più importante vetrina in Italia del Teatro Educazione proporrà al pubblico due spettacoli ad ingresso gratuito, entrambi al Teatro Palestra.

Alle ore 9, l’Istituto Comprensivo di Lestizza e Talmassons (Udine) con gli studenti delle classi IIIa e IIIb della la Scuola Secondaria di 1° grado “I. Nievo” mettono in scena “L’Arca del tempo” di Piero Sidoti, uno spettacolo creato dai ragazzini assieme all’insegnante Piero Sidoti e all’operatore Claudio Parrino. Vi si immagina un futuro prossimo in cui persone svuotate nei valori e nei contenuti  convivono con macchine talmente sofisticate da essere più umane degli uomini stessi. Ma le “umane macchine” tenteranno di rieducare gli uomini tornando indietro nel passato, grazie ad un’Arca del tempo.

Alle ore 21, gli studenti di un gruppo interclasse dell’Istituto Comprensivo 3° Castaldi Rodari di Boscoreale (Napoli) propongono al pubblico “Storie a metà…ovvero nati puri”, di Rosalia e Tiziana Cucinello , tratto da “Storie a metà” dello scrittore Francesco Paolo Oreste, su testi realizzati con i ragazzi, in collaborazione con le insegnanti Filomena Negrotti, Carmela Casinelli, Ida La Rana e Paola Gargiulo. La sceneggiatura esplora esempi di legalità/illegalità comportamentale, fortemente diffusi nel tessuto culturale del quartiere in cui questi ragazzi vivono, e propone storie legate alla periferia, dove, troppo spesso, non c’è alternativa alla criminalità.

 

La Rassegna Nazionale di Teatro della Scuola prosegue fino al 22 maggio con uno o più spettacoli giornalieri delle scuole e dei gruppi partecipanti. Nel cartellone della manifestazione saranno inoltre eventi, doni e giornale speciali ad ingresso gratuito ed aperti alla partecipazione di tutti. Tra i prossimi appuntamenti, venerdì 9 maggio dalle 10,30 una speciale GIORNATA EUROPEA, con studenti serbi e italiani, il costituzionalista Renato Briganti, docente di Diritto Pubblico Università “Federico II” di Napoli e rappresentante di Mani Tese ong, ed un collegamento con l’European Resistance Assembly da Correggio (RE). Sabato 10 maggio alle ore 9 la Giornata speciale sulla LEGALITA’ con Pina Ferraro (consigliera di parità della Provincia di Ancona), e Paola Maisto e Imma Carpiniello della Cooperativa Lazzarelle di Pozzuoli (NA), ente che promuove la creazione di nuova imprenditorialità coinvolgendo le donne ristrette nella Casa Circondariale Femminile di Pozzuoli.

 

Info: Associazione Teatro Giovani, tel. 0731.86634 fax. 0731.880028, atg@teatrogiovani.com

www.teatrogiovani.eu

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com