CreArte: un incontro per discutere di arte, scuola e creatività

CreArte: un incontro per discutere di arte, scuola e creatività

San Benedetto del Tronto – Il PalaRiviera di San Benedetto del Tronto sabato 31 maggio ha ospitato un interessante convegno sulla creatività dal titolo CreArte – I racconti della mente e delle emozioni, l’incontro promosso dall’Associazione Marche Centro d’Arte e dalle scuole del territorio (ISC San Benedetto del Tr. Sud, ISC San Benedetto del Tr. Centro, ISC San Benedetto del Tr. Nord, ISC Monteprandone, ISC Grottammare). Il convegno era aperto a tutti e ha visto la partecipazione dei ragazzi degli Istituti Scolastici Comprensivi coinvolti e dei ragazzi del Liceo Artistico di Porto San Giorgio. All’incontro sono intervenuti anche il Presidente della Provincia di Ascoli Piceno Piero Celani e l’Assessore alla Cultura di San Benedetto del Tronto Margherita Sorge.

Moderati da Angela Speca si sono succeduti gli interventi di Stefano Verri (Critico d’arte), di Catiuscia Settembri (psicologa, psicoterapeuta, mediatore familiare,) e di Lino Rosetti (Presidente di Marche Centro d’Arte).

L’intervento di Stefano Verri ha avuto come tema Dalla pittura alla performance

Un itinerario tematico nella smaterializzazione dell’opera d’arte ed ha parlato di arte contemporanea e lettura delle opere, proponendo numerosi parallelismi con opere d’arte moderna (ad esempio Giove pittore di farfalle, Mercurio e la Virtù di Dosso Dossi). In apertura di intervento Verri ha mostrato La Gioconda di Leonardo, a cui ha fatto seguire il ready made di Duchamp L.H.O.O.Q (la celebre Gioconda con i baffi) e ha chiuso mostrando la reinterpretazione dell’opera di Leonardo in stile Muppets con Miss Piggy in versione Monna Lisa.

Catiuscia Settembri ha poi parlato de L’arte e la creatività – Aiutiamo i nostri figli a sviluppare la capacità cognitiva di creare e l’abilità ad esprimere le emozioni. Ha sottolineato durante l’intervento, dell’importanza di far emergere la parte creativa, perché questa è la capacità cognitiva della mente di creare, ha inoltre sottolineato l’importanza di educare e insegnare i linguaggi artistici, perché questi sono linguaggi dell’anima e riescono ad esprimere cose che spesso il linguaggio verbale non riesce ad esternare. Perché il processo creativo si manifesti è però necessario investire su sé stessi, credere nella propria capacità di evoluzione.

 

 

 

A concludere gli interventi è stato Lino Rosetti che ha presentato il progetto Marche Centro d’Arte (L’arte come elemento di aggregazione sul territorio) e l’importanza di mettersi in rete per poter sviluppare energie ed idee nuove. Rosetti ha illustrato l’importanza della partecipazione delle scuole al Progetto Marche centro d’Arte e i risultati che da tale incontri si sono ottenuti, invitando poi i presenti a partecipare alla seconda parte della mattinata, con l’apertura della seconda sezione della mostra delle scuole dove sono stati esposti i lavori dei ragazzi degli ISC partecipanti al progetto, realizzati dopo aver visitato le sezioni dell’Expo di arte contemporanea ospitate al PalaRiviera.

 

 

 

CreArte – I racconti della mente e delle emozioni rientra nelle attività che si affiancano all’Expo di Arte Contemporanea ed è realizzato con il patrocinio della provincia di Ascoli Piceno e dei comuni di San Benedetto del Tronto, Cupra Marittima, Monteprandone, Offida.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com