Replica di Gaspari alle dichiarazioni di Vincenzo Amato

Replica di Gaspari alle dichiarazioni di Vincenzo Amato

Precisazioni sugli episodi di violenza accaduti in città

 

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Con stupore e dispiacere prendo atto delle dichiarazioni di Vincenzo Amato rese a mezzo stampa. Ovviamente non posso intervenire circa la sua decisione di continuare a mettere a disposizione di Casa Pound la sede della fondazione di Alleanza Nazionale di via Montebello. Reputo che la destra cittadina abbia perso un’opportunità per poter dimostrare alla comunità democratica sambenedettese di essere a pieno titolo nel campo democratico.

 

Evidentemente per taluni tagliare il cordone ombelicale con certe frange estremiste e violente che si riallacciano ad un passato lugubre è facile a dirsi, assai più complesso dimostrarlo con i fatti.

 

Ritornare su questo argomento mi dà la possibilità di approfondire meglio il mio pensiero sull’arresto disposto dalla magistratura. Lungi da me esprimere giudizi in merito alla vicenda giudiziaria che è appena agli inizi e che vedrà in futuro l’approfondimento dei fatti incriminati da parte dell’autorità competente e degli avvocati della difesa. In ogni caso non posso che stigmatizzare e condannare con forza qualsiasi episodio di violenza commesso per futili motivi.

 

Giovanni Gaspari

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com