Si accendono i riflettori sulla 19ma edizione del Festival Ferré

Si accendono i riflettori sulla 19ma edizione del Festival Ferré

di Rosita Spinozzi

 

SAN BENEDETTO DEL TRONTO, 2014-06-04 – Si accendono i riflettori sulla 19^edizione del Festival Ferré (6-7-8 giugno), tre giorni di musica e cultura dedicati al celebre chansonnier francese Léo Ferré, nell’ambito di una manifestazione di alto profilo internazionale con la partecipazione di gruppi emergenti che si affiancheranno ad artisti collaudati di diverso e complementare talento. Il primo appuntamento è previsto venerdì 6 giugno alle ore 21,15 al Teatro Concordia di San Benedetto del Tronto, dove ad aprire la serata penserà il cantautore Enzo Nardi con Marco Ferrara al pianoforte e Alfredo Laviano alle percussioni, in un personale omaggio all’opera di Georges Moustaki, Targa Ferré 2014, dando vita ad una performance che si preannuncia molto emozionante. Dopodichè sarà la volta della Med Free Orchestra, gruppo etnico frutto di un intelligente ed appassionato incontro di culture, composto da dodici straordinari musicisti che incanteranno i presenti con un originale repertorio di rock mediterraneo alternato a interpretazioni divergenti del canzoniere di Léo Ferré e di Boris Vian. Il collettivo musicale è composto da Sara Jane Ceccarelli e Lavinia Mancusi (voce); Francesco Fiore, Angelo Olivieri, Alessio Guzzon (tromba);Ihor Svystun (trombone), Gabriele Gagliarini (percussioni arabe e mediterranee),Attilio Costa (chitarra classica-elettrica),Vincenzo Vicaro (sax e clarinetto),Andrea Merli (batteria), Alessandro Severa (fisarmonica), Riccardo Di Fiandra (basso). Infine Michel Hermon, carismatico attore e cantante francese di inesauribili risorse, porterà in scena il teatro-canzone del Novecento rievocando il più indimenticabile dei recital tenuti da Léo Ferré, ovvero quello replicato dal gennaio al marzo 1969 nel leggendario ‘Teatro Bobino’ di Montparnasse. Hermon, accompagnato al pianoforte da Christophe Brillaud, riproporrà nel suo identico meccanismo drammatico lo spettacolo che Ferré impresse nella memoria storica dei suoi cultori.

 

La seconda serata del Festival Ferré è prevista sabato 8 giugno, alle ore 21,15 al Teatro Concordia, con un ulteriore omaggio del trio di Enzo Nardi a Georges Moustaki, vero cantore della libertà e dell’amore. Sarà poi la volta della voce penetrante e pervasiva di Mauro Ermanno Giovanardi (ex La Crus), accompagnato da Gianluca De Rubertis alle tastiere e Paolo Milanesi alla tromba. Una performance in trio, dunque, che annovera tra i suoi gioielli un diamante di luce pura come ‘Il tuo stile’ di Léo Ferré, canzone teneramente provocatoria che illumina il suo album di imminente uscita. Infine si esibirà l’attrice-cantante Christiane Courvoisier la quale, con la sua voce evocatrice affiancata dai musicisti Michel Glasko alla fisarmonica e Christophe Brillaud al pianoforte, coinvolgerà il pubblico in un repertorio in lingua spagnola e francese miscelato di poesia d’amore e lotta, canto popolare e passione, rivendicazione e vocazione libertaria. Un repertorio che abbraccia Pablo Neruda, Garcia Lorca, Rafael Alberti, Léo Ferré. L’ingresso al Teatro Concordia è libero su prenotazione ai numeri 339/2142416, 328/4832044.

Due gli eventi che faranno da corollario al Festival: la tavola rotonda ‘La canzone d’autore, oggi’ presieduta dallo storico della canzone Enrico De Angelis, sabato 7 giugno ore 10,30 nella Sala della Poesia di Palazzo Bice Piacentini, con la partecipazione del giornalista Paolo De Bernardin, la cantante Christiane Courvoisier, il musicista Andrea Satta, il cantautore Alex Di Salvatore, lo scrittore Francesco Tranquilli, il creativo Pier Giorgio Camaioni, il poeta e magistrato Ettore Picardi, il pittore musicale Tamarindo, il poeta Paolo Cristalli con Stefano Di Matteo alla chitarra. Seguirà, domenica 8 giugno alle ore 17,30 in Palazzina Azzurra, la presentazione del libro ‘Ferrè e gli altri’ sul ventennale del Festival Ferré a San Benedetto del Tronto, curato dallo storico della canzone Enrico De Angelis, responsabile artistico del Premio Tenco. L’ingresso è libero.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com