Corto Medioevale Film Festival – Premio Massimo Stipa

Corto Medioevale Film Festival – Premio Massimo Stipa

SECONDA EDIZIONE DEL CORTO MEDIOEVALE: E’ ANCORA POSSIBILE PARTECIPARE

ASCOLI – Dopo il successo ottenuto lo scorso anno il Gruppo Gabrielli, con il patrocinio dell’Ente Quintana di Ascoli Piceno, organizza la seconda edizione del Concorso di Cortometraggi “Corto Medioevale Film Festival – Premio Massimo Stipa”. L’iniziativa è volta a promuovere la produzione video/cinematografica con particolare riferimento ad Ascoli e la sua storia, il Medioevo e la Giostra della Quintana. Le opere inviate potranno partecipare a quattro diverse sezioni: “In concorso” per un massimo di 15 cortometraggi in prima assoluta della durata non inferiore a 10’ e non superiore a 15’ (inclusi titoli di testa e di coda); “L’attimo fuggente”per un massimo di 12 titoli in prima assoluta della durata non superiore ai 10’ (inclusi titoli di testa e di coda) riservato alle scuole medie superiori (non individuali); “Vista da dentro” per un massimo di 9 cortometraggi in prima assoluta della durata non superiore agli 6’ (inclusi titoli di testa e di coda), riservato ai quintanari che dovranno raccontare la Quintana vissuta da protagonisti; “Peter pan” per un massimo di 6 cortometraggi in prima assoluta, della durata non superiore ai 5’ (inclusi titoli di testa e di coda), riservato alle scuole elementari e medie (non individuali) che dovrà raccontare il medioevo e la Quintana attraverso la favola. I cortometraggi potranno essere in lingua italiana o straniera, ma in questo caso dovranno avere sottotitoli in italiano. Le opere dovranno essere presentate in tre copie accompagnate da: cinque fotografie di scena; scheda di iscrizione (scaricabile dal sito http:\\cortomedioevale.altervista.org in formato pdf), debitamente compilata e sottoscritta, indicando la sezione a cui si intende iscrivere il corto. I premi saranno assegnati da una speciale Giuria e saranno così ripartiti per sezione: “In concorso”, “L’attimo fuggente”, “Vista da dentro” e “Peter Pan”. Per la Sezione “In concorso” saranno decretati: il Miglior Cortometraggio a cui andrà il “Crivelli d‘oro”; la Miglior regia; la Migliore sceneggiatura; la Migliore fotografia; la Migliore musica originale, ciascuna delle quali riceverà una targa. E’ inoltre previsto un “Premio speciale della Critica” che verrà assegnato dai giornalisti delle redazioni ascolane a cui andrà il “Crivelli d’argento”.Ad ogni miglior cortometraggio relativo alle sezioni “L’attimo fuggente”, “Vista da dentro” e “Peter Pan” andrà il “Giullare d’oro”. “Abbiamo voluto ripetere questa importante e sentita iniziativa – ha dichiarato Barbara Gabrielli vicepresidente del Gruppo Gabrielli – per incentivare e stimolare tutti i giovani talenti a non abbandonare questa loro passione. Del resto i corti vincitori saranno proiettati nei cinema ascolani prima dei film in programmazione nel prossimo periodo natalizio dunque oltre alla riconoscimento che riceveranno nel corso della premiazione avranno anche questa importante soddisfazione. Andare al cinema e guardare insieme a molte altre persone la loro creazione”. Per poter partecipare gratuitamente al concorso bisognerà inviare il lavoro all’indirizzo: Gruppo Gabrielli via Salaria km. 207,700 63100 Ascoli. Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito del Corto Medioevale Film Festival

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com