da Fermo

da Fermo

Soggiorni marini per minori.

Ancora posti per il terzo e ultimo turno

 

 

Dal 14 al 26 luglio terzo turno per i soggiorni marini estivi organizzati dal settore servizi sociali del Comune di Fermo. Sono ancora disponibili posti per partecipare a quello che sarà l’ultimo turno per le colonie 2014 dedicate, come ogni estate, ai bambini dai 6 ai 14 anni. Un’esperienza di divertimento e di crescita per i partecipanti che saranno seguiti dall’Associazione “FERMO 85” con un progetto di animazione intitolato ”SPORTIVAMENTE” che li coinvolgerà con giochi e momenti ludici-aggregativi. Al termine di ogni turno, nella giornata del sabato, è in programma la festa ”di arrivederci”. Una festa che potrà riservare interessanti sorprese. I bambini partecipanti al primo turno, durante la festa conclusiva di sabato 28 giugno, hanno avuto un ospite inatteso: il campione olimpico nella specialità della sbarra Igor Cassina. Il ginnasta ha partecipato attivamente alle varie attività dei bambini, con simpatia e collaborazione.

Il costo di partecipazione per ogni bambino, anche per quest’anno, è di euro 45,00 (che salirà solo ad euro 55,00 se si vuole far partecipare il proprio figlio ad uno, o più fuori turni). In questo momento di crisi, anche per quest’anno, l’Amministrazione, sempre attenta alle famiglie numerose, è voluta venire maggiormente incontro alle stesse dando la possibilità, a chi ha tre o più figli di età compresa tra i 6 ed i 14 anni, ad una riduzione dei costi di partecipazione ai soggiorni marini: per i partecipanti al turno di propria competenza il costo è di euro 30,00, per quelli di un fuori turno il costo è di euro 45,00. Per ulteriori informazioni si può contattare il settore servizi sociali ai seguenti numeri telefonici 0734/284279-235-414-303.

Jazz e non solo Jazz a Fermo

 

 

Jazz e non solo Jazz - manifestoJazz e non solo Jazz – manifesto

TORNA A PIAZZALE AZZOLINO “JAZZ E NON SOLO JAZZ” CON LA 10^ EDIZIONE DONNA 2014 SABATO 19 LUGLIO GRANDE SERATA DI APERTURA

All’interno del programma di FERMO ESTATE 2014 la RASSEGNA, in occasione della sua 10^ EDIZIONE, è dedicata alla “DONNA”, intesa come indispensabile e fondamentale presenza nel pianeta jazz oltre che particolarissima ed affascinante interprete della musica in generale.

Pertanto tutte le serate (19 e 26 luglio – 2 e 9 agosto) avranno sul palco, unitamente ai grandi musicisti che si succederanno , voci femminili di altrettanto spessore e nota bravura, per una particolare impronta ai concerti stessi. “Jazz e non solo Jazz”, diventata da tempo una tradizione delle estati fermane, propone quindi, anche quest’anno, quattro imperdibili appuntamenti nella piacevole location del centralissimo Piazzale Azzolino. Come sempre un variegato e particolare viaggio tra i tanti aspetti e suggestioni della musica jazz e …dintorni in un susseguirsi di “…note sotto le stelle”.

Si parte da “PATRIZIA CONTE – FULVIO CHIARA WITH LUCIANO MILANESE TRIO”. La meravigliosa voce e la straordinaria comunicativa di Patrizia Conte, l’intenso lirismo e lo swing di Fulvio Chiara per un programma di selezionati standards insieme al Trio di Luciano Milanese. Ad alcuni recensori Patrizia Conte ricorda il soul di Aretha Franklin, “dotata di splendide qualità vocali e di feeling nero, di una personalità che si flette da prorompente aggressività a dolci tenuità”, ci regala un’interpretazione personalizzata degli “standards jazzistici” più famosi in uno stile inconfondibile, pieno di tensione, che si enfatizza maggiormente nei concerti dal vivo nei quali dona, insieme ai musicisti, momenti “magici”.

Segue il “GIAMPAOLO EUSEBI QUINTET WITH AMANDA ANTINORI”. La formazione nasce espressamente per l’occasione, composta da musicisti locali, preparati ed emergenti ai quali la Rassegna, da sempre e con piacere, riserva una serata. Provenienti da esperienze musicali diverse, propongono un repertorio che spazia dagli albori del jazz sino ad arrivare ai grandi autori ed interpreti del panorama attuale, tra cui Vinicio Capossela ed Amy Whinehause. Leader della band Giampaolo Eusebi, sassofonista poliedrico, molto apprezzato ed in grado di spaziare dal rock, al blues, al funk, al jazz come session man di eccezione. Con la band Amanda Antinori, diplomata al Conservatorio “G.B.Pergolesi “ di Fermo, cantante conosciuta e coinvolgente, caratterizzata da una vocalità nel contempo “graffiante, sabbiata e profonda”.

Si arriva poi al “LA.M.P. Band & Review – ROCK Vs JAZZ”. Il Laboratorio Musicale Permanente di Portici (Na),capitanato dal M° Dino Massa, presenta l’ultimo progetto. Il jazz incontra il rock anni ’70, con alcuni dei brani più significativi del rock rivisitati, in chiave jazz funky, da una formazione atipica con due voci, due chitarre, piano elettrico, basso e batteria. Il motivo delle due voci e delle due chitarre sta appunto nel dualismo tra il jazz ed il rock: infatti alla voce, dal timbro e dalla formazione più prettamente jazzistica, di Cristina Galiero si contrappone quella di Julce Rescigno dalle sonorità più soul e rock ed ad una chitarra palesemente jazzistica se ne alterna un’altra tipicamente e marcatamente rock, ed è proprio l’alternanza di stile nel timbro e nel suono la forza e la particolarità di questo concerto, che vede la rielaborazione di brani storici come Satisfaction degli Stones, Stairwai to heaven dei Led Zepelin, The logical song dei Supertramp, Crazy dei Doors, Something dei Beatles, o ancora Message in the Bottle di Sting.

Per concludersi con “EMANUELE URSO “THE KING OF SWING” SEXTET WITH FRANCESCA FARO”. La formazione è composta da sei strumenti classici dalle sonorità estremamente particolari e raffinate. Il repertorio è quello della Golden Era, dello Swing, della fine della grande depressione. Stati Uniti (anni ’20, ’30, ‘40), piccoli gruppi di musicisti fecero letteralmente impazzire gli States in quegli anni e successivamente il mondo intero con “quella musica nuova che sollevava spiriti e morale”. Diretta dal M° Emanuele Urso, grande clarinettista , batterista ed arrangiatore (The King of Swing), la band propone brani dei maggiori compositori della musica americana (G .Gershwin, J. Kern, C. Porter, B. Goodman, I. Berlin).Sul palco, per la serata di chiusura, una delle voci italiane più interessanti del jazz tradizionale e dello swing: Miss Francesca Faro.

Come tradizione, ad accompagnare i concerti ci saranno, questa volta, le ottime degustazioni della Azienda viti-vinicola “Maria Pia Castelli” di Monte Urano. La Rassegna, sostenuta dal Comune di Fermo , dalla Regione Marche, dalla Carifermo spa e Fondazione Carifermo, dalla Solgas e vari sponsor e patrocinata dalla Provincia di Fermo, è realizzata in collaborazione con le Associazioni Culturali “G. D’Annunzio” e “Chet Club” e con la direzione artistica di Stefano De Minicis. Tutti i concerti sono ad ingresso gratuito, con inizio alle 21,45 ed, in caso di maltempo, si terranno nel vicinissimo Auditorium San Martino di via G. Leopardi. Info: 338.8470969 . Pagina Facebook JAZZ E NON SOLO JAZZ note sotto le stelle

Jazz e non solo Jazz - dep

Jazz e non solo Jazz – dep

Jazz e non solo Jazz - dep

Jazz e non solo Jazz – dep

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com