da Fermo

da Fermo

Incontro del Sindaco Nella Brambatti con il nuovo comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Porto San Giorgio il Comandante, Tenente di Vascello (CP) Fabrizio Saverio Strusi.

Ad accompagnarlo il comandante uscente Tenente di Vascello (CP) Giuseppe Quattrocchi. Il Sindaco ha ribadito il rapporto di collaborazione con la Capitaneria di Porto che negli anni ha garantito la sicurezza nel nostro mare e ha ringraziato il comandante Quattrocchi per il servizio svolto a tutela della costa Fermana.

 

Programmazione estiva. Poco movimento per crisi economica e maltempo e non per mancanza di eventi

 

È già tutto esaurito per lo spettacolo in programma domani, venerdì 18 luglio, alle Cisterne Romane. Nella suggestiva cornice del sito archeologico fermano andrà in scena “Aristofanissimo”, uno spettacolo unico nel suo genere per il quale la risposta di pubblico è stata ottima e sopra ogni aspettativa. Un evento che va ad impreziosire la stagione estiva fermana per la quale l’Amministrazione Comunale ha mantenuto gli appuntamenti degli anni passati con importanti novità. Alla luce di alcune valutazioni sulla programmazione estiva pubblicate a mezzo stampa, l’Amministrazione precisa che il confronto del calendario 2014 con quello dello scorso anno evidenzia che sono stati riconfermati la maggior parte degli eventi, diverse sono le nuove proposte.

Nella scelta degli eventi l’Amministrazione, avendo un budget limitato rispetto al passato, ha puntato su una programmazione di qualità, che non perdesse gli eventi principali. Quando si parla di programmazione estiva va sottolineato che ogni stagione viene impostata con un anno di anticipo e va dato atto all’ex assessore alla Cultura del lavoro fatto e dell’impostazione di alcuni eventi dell’attuale stagione. Il poco movimento, segnalato a mezzo stampa, è da imputare in particolare alla crisi economica e alla contrazione dei consumi, prova ne è la predilezione per le spiagge libere a discapito di quelle attrezzate, alla quale si aggiunge il maltempo che non ha ancora fatto decollare la stagione estiva. Leggere da più parti anche un attacco, oltre che all’Amministrazione Comunale, agli stessi commercianti appare ingiusto. Va riconosciuto che, nonostante la crisi, i commercianti, e la stessa Amministrazione, fanno il massimo nell’organizzazione degli eventi. Va sottolineato l’impegno dei commercianti della costa fermana, in particolare gli chalet, che, nonostante la scarsità di risorse cercano, con il supporto dell’Amministrazione, di organizzare eventi.

La costa fermana è stata animata già dal Primo Maggio con la Festa a Lido di Fermo, che ha registrato un buon successo di pubblico. Riconferme di eventi anche su giugno e luglio. A partire dalla festa dei fiori a Torre di Palme; a seguire la costa ha ospitato, come nel 2013, Born in The Usa e i festeggiamenti per la riconferma della Bandiera Blu che quest’anno, con l’originale formula della staffetta, ha coinvolto quattro comuni. Non può non essere citato il Festival di Letteratura Tutte Storie che il 6-7 giugno ha riversato in piazza del Popolo centinaia di bambini. E ancora i raduni di auto e moto e le rassegne letterarie, Fermo sui Libri e Non a Voce Sola, che ogni anno vengono riconfermate. Per quanto riguarda luglio, per citarne alcuni, oltre alla tradizionale mostra mercato del giovedì, al torneo internazionale di minibasket e al Festival Bababoom, un evento su tutti ha caratterizzato la programmazione: lo spettacolo di Giorgio Panariello all’arena di Villa Vitali che ha registrato il tutto esaurito. Luglio è anche il mese che ha dato il via a due importanti eventi espositivi: la mostra Siderea Mensura di Walter Valentini e l’Air Terminal. Da non dimenticare gli eventi di “Jazz e non solo Jazz” che ogni anno gremiscono Piazzale Azzolino. A fine luglio anche, come ogni anno, il Carnevale della Marina Fermana e la prossima settimana lo spettacolo “The Chiacchiering” all’arena di Villa Vitali, uno spazio che ha mantenuto una ricca programmazione. Ad agosto il calendario di eventi sarà ancora più ricco. A partire dall’inaugurazione dell’importante mostra su Fortunato Duranti. Agosto è inoltre il mese della Cavalcata dell’Assunta, evento principe dell’estate fermana. Alla programmazione si aggiunge altresì il ricco calendario del Teatro Nuovo di Capodarco.

 

Venerdì sera a Fermo “Lo Stato Sociale” chiude il contest del Mangiadischi

 

Si prospetta una serata ricca di musica domani, venerdì 18 luglio, presso il Piazzale Girfalco a Fermo. A chiudere il contest del Mangiadischi, a partire dalle 20.30, ci sarà l’attesissimo concerto de Lo Stato Sociale, nota band bolognese. Con il suo album “L’Italia Peggiore” fresco di uscita, e schizzato subito al top della classifica dei più venduti su iTunes, il gruppo di maggiore successo dell’attuale panorama indie-rock italiano ritorna per la prima volta su un palco marchigiano dopo l’ultimo tour “Turisti della democrazia”, terminato nel settembre 2013. Concluderanno la serata che vedrà affrontarsi gli ultimi quattro finalisti del contest per band emergenti promosso dall’associazione culturale “Nufabric – ingegneria creativa”. Il “Mangiadischi – unheard music contest” è pensato per quei gruppi musicali, di ogni provenienza e genere, che aspirano ad un contratto discografico per realizzare la propria musica. Lo scorso anno, alla sua prima edizione, ha vinto il talento di I V Y, che ha così avuto la possibilità di lanciare il suo primo straordinario lavoro “Rubik”. A lei quest’anno va l’onore dell’open act, mentre la serata si aprirà con le esibizioni di Alpha Carinae, Pure Marmelade, Spirale e Tepezé, che in queste ultime settimane si sono conquistati il posto di finalisti dopo delle selezioni che hanno visto la partecipazione di più di trenta artisti, locali e non. L’ingresso è libero. L’evento è promosso da Nufabric – ingegneria creativa in collaborazione con Ambito Sociale XIX, la Regione Marche, la Città di Fermo e i comuni di Massa Fermana, Belmonte Piceno e Montegiorgio. Per maggiori informazioni consultare il sito www.ilmangiadischicontest.it o la pagina facebook NUFABRIC • ingegneria creativa.

 

The Chiacchiering” finalmente a Fermo!!!

Finalmente la compagnia dell’Associazione Lagrù e di Marche Tube arriva nella splendida cornice estiva del Teatro all’aperto di Villa Vitali a Fermo. Dopo 6 repliche tutte sold out al Teatro Comunale di Porto San Giorgio e al Teatro delle Api di Porto Sant’Elpidio, Piero Massimo Macchini, Michele Gallucci e Paolo Rocchi tornano in scena con “The Chiacchiering, la realtà senza filtri”, uno spettacolo tutto da ridere con i migliori sketch di questi tre formidabili attori fermani oramai affermati e acclamati in tutta la provincia e non solo. Personaggi noti e perfetti sconosciuti accomunati dal carattere genetico della marchigianità si incontrano, si scontrano e raccontano la società alla deriva dei giorni nostri in un surreale talk show. Finalmente dal vivo i personaggi di Marche Tube visti sullo schermo.Tutti pronti allora per passare una serata in allegria Mercoledì 23 Luglio 2014 alle ore 21:15 presso l’Arena Villa Vitali a Fermo, costo del biglietto 10,00 € e i bambini fino a 6 anni non pagano.

 

Prevendita biglietti spettacolo attiva presso:

Mingus -Vinile, CD e Libreria– Viale Bruno Buozzi, 33 Porto San Giorgio (FM)

Bar Ristorante Caffellatte – Viale Trento, 294 Fermo (FM)

Pane & Caffè Luciani – Piazza Sagrini, S. Caterina Fermo (FM)

Caffetteria Forno Molini – Via Salvemini, Loc. Molini (FM)

Info e prenotazioni: 328/7756579

Apertura botteghino ingresso Villa Vitali Mercoledì 23/07 dalle ore 18.00.

 

The Chiacchiering, la realtà senza filtri

Un uomo solo, un giornalista scomodo. Emarginato per le sue idee troppo audaci. I vecchi amici spariti, i suoi sostenitori eclissati. La passione per la verità e una buona dose di tenacia gli danno però la forza per tornare sulla scena con un talk show tutto suo (malgrado un rimediato studio televisivo vintage), pronto più che mai a denunciare vizi e malcostumi della casta dei potenti con ospiti pungenti, in diretta tv, senza censura. Ma un dubbio serpeggia nell’aria: “non sarà che nessuno se lo fila perché è un’incompetente?!”.

 

di e con: Piero Massimo Macchini, Michele Gallucci e Paolo Rocchi

regia: Piero Massimo Macchini

scenografia: Studio TA di Giovanni Tappatà

luci e Audio Composing: A Sound Service

compagno di giochi: Fabio Damiani

musica originale: Alberto Ricci

progetto fotografico: Marilena Imbrescia

progetto video: Caterina Marchetti

contributi autoriali: Cesare Catà, Anna Gloria di Lorenzo, Matteo Muccichini, Serena De Angelis

responsabile di produzione: Priscilla Alessandrini

coordinamento tecnico: Beatrice Bianco

ufficio stampa: Elisa Nunzi

fundraiser: Jessica Tidei

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com