dalla Città

dalla Città

 

MARCOS GIRALT TORRENTE, OSPITE DELLA V EDIZIONE DI “PICENO D’AUTORE”, HA VINTO IL PREMIO STREGA EUROPEO

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Lo scrittore spagnolo Marco Giralt Torrente è risultato vincitore della prima edizione del Premio Strega Europeo.

L’opera di Giralt Torrente, “Il tempo della vita”, tradotta da Pierpaolo Marchetti (Elliot 2014), è stata la più votata dalla giuria composta dai vincitori dello Strega Alessandro Barbero, Paolo Giordano, Melania G. Mazzucco, Edoardo Nesi, Antonio Pennacchi, Walter Siti e Domenico Starnone, dal direttore della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea Lucio Battistotti, dal direttore della Casa delle Letterature Maria Ida Gaeta e dal direttore della Fondazione Bellonci Stefano Petrocchi.

Il Premio Strega Europeo, edizione speciale del più famoso dei premi letterari nazionali, è stato promosso dalla Fondazione Bellonci, in collaborazione con la Casa delle Letterature di Roma, il Festival Internazionale Letterature e con la Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, in occasione del semestre di presidenza italiana del Consiglio dell’Unione Europea, ed ha visto la partecipazione di cinque scrittori di tradizioni letterarie e aree linguistiche diverse, recentemente tradotti e pubblicati in Italia, che hanno ottenuto nei paesi di provenienza un importante riconoscimento nazionale.

Oltre a Marcos Giralt Torrente, vincitore in Spagna del Premio Nazionale di Narrativa 2011, hanno partecipato: Jèrome Ferrari (Francia), Premio Goncourt 2012, Georgi Gospodinov (Bulgaria), Premio Nazionale 2012, Rosa Liksom (Finlandia), Premio Finlandia 2011, Eugen Ruge (Germania), Deutscher Buchpreis 2011.

Il vincitore del Premio Strega Europeo ha partecipato alla V edizione di “Piceno d’autore”, il festival letterario organizzato all’Associazione culturale “I Luoghi della scrittura” di San Benedetto, dedicato quest’anno al tema della traduzione, che ha registrato la presenza, oltre che di traduttori ed editori, di diversi autori nazionali e stranieri, tra cui il noto antropologo francese Marc Augè.

In particolare, il 23 maggio scorso Marcos Giralt Torrente si è incontrato con il pubblico proprio per parlare, unitamente a Silvio Venieri, del suo libro “Il tempo della vita”, opera di cui oggi festeggiamo il successo.

Un’ulteriore lusinghiera conferma circa il livello sempre più elevato che nel corso degli anni ha raggiunto la manifestazione ideata e promossa dall’Associazione “I Luoghi della Scrittura” presieduta da Mimmo Minuto.

04 luglio 2014

Al via la XXXIII edizione degli “Incontri con l’Autore”

Lunedì 7 luglio in Palazzina il primo appuntamento della rassegna letteraria. Ospite Ermanno Bencivegna 

 

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Prenderà il via lunedì 7 luglio in Palazzina Azzurra l’edizione 2014 degli “Incontri con l’Autore” la rassegna letteraria che da trentatré anni ospita a San Benedetto del Tronto scrittori, filosofi, saggisti, giornalisti per presentare le loro ultime opere e incontrare i lettori.

 

Organizzata dall’Amministrazione comunale in collaborazione con la libreria “La Bibliofila” e l’associazione culturale “I Luoghi della Scrittura”, l’edizione 2014 aprirà ospitando il filosofo Ermanno Bencivegna.

 

A partire dalle 21,30, il filosofo presenterà il libro “Case” edito da Cairo. Converserà con lui il professor Moreno Montanari. L’ingresso è libero. In caso di maltempo l’evento si terrà all’Auditorium Comunale “Tebaldini” di viale De Gasperi.

 

L’autore

Ermanno Bencivenga è professore ordinario di filosofia presso l’Università di California; logico di fama, ha dato importanti contributi alla filosofia del linguaggio, alla filosofia morale e alla storia della filosofia. In “Oltre la tolleranza”, “Manifesto per un mondo senza lavoro” e “Parole che contano” ha elaborato un’utopia politica. Per il grande pubblico ha scritto “La filosofia in cinquantadue favole”, “Filosofia: istruzioni per l’uso”, “Platone, amico mio”, “La logica dell’amore”, “Parole in gioco”, “Il piacere: indagine filosofica” e “Filosofia in gioco”. È autore della raccolta di racconti “I delitti della logica”. Ha fondato e diretto per trent’anni (fino al 2011) la rivista internazionale di filosofia “Topoi”. Collabora con il quotidiano Il Sole-24 Ore.

 

Il libro

Non siamo puri spiriti. Siamo corpi che abitano uno spazio, e il modo in cui lo abitiamo riflette ed esprime il nostro essere, le sue qualità e le sue patologie. I protagonisti di questi sei racconti hanno, in diverse forme, un rapporto particolare con il proprio spazio vitale, che definisce la loro esistenza come un appuntamento mancato, un’attesa inutile in una terra di nessuno per una realizzazione e una gioia che hanno dichiarato perpetua indisponibilità. Sei storie ambientate in sei diverse città che si dipanano verso l’inevitabile risultato, e solo i protagonisti, come Edipo, sembrano non rendersene conto e percorrono una dopo l’altra le tappe della loro via crucis, fino a quell’esito che li metterà di fronte all’evidenza del loro fallimento. Il ritorno alla narrativa di Ermanno Bencivenga attinge a piene mani dal quotidiano per tratteggiare un grande affresco del rapporto degli italiani con la propria casa. 

 

 

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Gli appuntamenti estivi del Club degli incorreggibili ottimisti proseguono domenica 6 Luglio alle ore 21:30 presso il Circolo Nautico Sambenedettese. Ospite della serata sarà il noto giornalista-vaticanista Marco Politi già firma di Repubblica e oggi editorialista del Fatto Quotidiano con il suo ultimo lavoro “Francesco tra i lupi” (Laterza). Politi che da anni approfondisce le questioni vaticane aveva già nel 2011 dedicato un altro volume a Joseph Ratzinger ed oggi si propone con la sua ultima fatica di aprire una riflessione ed anche un confronto su questo passaggio tutt’altro che facile e indolore in seno alla Chiesa di Roma. Come si passa da un Papa-Studioso, dal profilo diremmo accademico, ad un “Papa del popolo” che riesce a parlare direttamente al cuore delle persone? e cosa cambia per la Chiesa e per tutti gli altri? Qual’è il segreto della rivoluzione di Papa Francesco, come recita il sottotitolo? Tante domande alle quali proveremo a dare risposte con l’autore in una serata di approfondimento culturale immersa nel suggestivo scenario del porto sambenedettese.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com