dall’UniCam

dall’UniCam

Il presidente del coordinamento italiano corecom alla giornata inaugurale della summer school “la rete, i cittadini e i diritti”

 

Camerino, 14 luglio 2014 – Prenderà il via domani la Summer School “Jean Monnet. La rete, i cittadini e i diritti”, promossa dall’Università di Camerino, in collaborazione con l’‘ITIS Divini’ e il Comune di San Severino Marche.

Ospite d’eccezione della prima giornata il presidente del Coordinamento italiano dei CoReCOM  – Comitati Regionali delle Comunicazioni Italia dott. Filippo Lucci che illustrerà i meccanismi di funzionamento dei CORECOM e l’attività che questi svolgono in concreto in Italia.

Il corso, giunto alla seconda edizione, si svolgerà dal 16 luglio al 1° agosto 2014 presso le aule dell’‘ITIS Divini’ di San Severino Marche, nei giorni di mercoledì e giovedì. Le iscrizioni, che si sono aperte lo scorso 1° luglio, sono gratuite. Patrocinata dalla Commissione Europea, la Summer School prevede due percorsi: “Facebook e dintorni. Regole di Sopravvivenza”, della durata di 21 ore, e “L’Amministrazione Pubblica Digitale”, della durata di 18 ore, ed è finalizzata a fornire un supporto a giovani e meno giovani, studenti e docenti, funzionari pubblici ed operatori privati, cittadini ed operatori sociali, per orientarsi nel delicato rapporto tra cyberspazio e legalità, tra esaltazione della libera espressione ed attenzione per i diritti fondamentali.

AD UNICAM PER LA GIORNATA DELL’INFORMATICA ANCHE INFORMATICI SENZA FRONTIERE

 

Camerino, 14 luglio 2014 – Si può pensare ad un uso della tecnologia solidale, inclusivo, sostenibile? E’ possibile usare la tecnologia per arrivare agli ultimi, per aiutare persone in situazioni difficili, in luoghi e situazioni di emergenza? E’ vero che la tecnologia rappresenta il motore di sviluppo determinante della nostra epoca?

Se ne parlerà domani ad Unicam: all’interno della prima giornata dell’Informatica e del Polo tecnologico Battibocca è infatti prevista anche la partecipazione di “Informatici senza frontiere” , che proporrà un nuovo uso della tecnologia più intelligente, sostenibile e solidale.

“Informatici senza frontiere” è una ONLUS che ha come primo obiettivo quello di utilizzare conoscenze e strumenti informatici per portare un aiuto concreto a chi vive situazioni di emarginazione e difficoltà.

Offre il proprio tempo, le proprie competenze, esperienze e passioni informatiche per realizzare progetti no profit, privilegiando contesti di emarginazione e difficoltà e situazioni di emergenza, in Italia e nei Paesi in via di sviluppo e lavora per colmare il divario digitale .

Nata nel 2005 Informatici Senza Frontiere è una ONLUS che ha oggi 10 sezioni regionali, oltre 300 soci, centinaia di progetti al suo attivo ed un’importante presenza al Vertice Mondiale 2013 ITU dell’ONU come rappresentante a livello europeo di ciò che l’Information Technology può fare nel settore della disabilità.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com