Rassegna ‘La decima musa’, proiezione del film ‘Lo scafandro e la farfalla’ nello studio One Lab di MarioVespasiani

Rassegna ‘La decima musa’, proiezione del film ‘Lo scafandro e la farfalla’ nello studio One Lab di MarioVespasiani

 

di Rosita Spinozzi

 

RIPATRANSONE – Il cinema parla d’arte a Ripatransone. Ne è chiara dimostrazione ‘La decima musa’, rassegna di film d’autore curata da Mara B, in piena fase di sviluppo all’interno dello Studio ‘One Lab’ dell’artista Mario Vespasiani sito in Corso Vittorio Emanuele 34. L’obiettivo è quello di riflettere non solo sulle relazioni che il cinema ha avuto con la vita di alcuni grandi artisti, ma anche su come pittori, fotografi, stilisti e illustratori abbiano saputo trasmettere la loro impronta una volta passati dietro la macchina da presa. Gli otto appuntamenti in programma si svilupperanno ogni giovedì alle ore 21,15, fino al 28 agosto, con proiezione megaschermo. Dopo ‘I colori dell’anima-Modigliani’ di Mick Davis e ‘A single man’ di Tom Ford, giovedì 24 luglio toccherà a ‘Lo scafandro e la farfalla’, splendida opera di Julian Schnabel il quale narra con grande sensibilità l’esperienza di un giornalista che, svegliandosi immobilizzato, inizia a comunicare con il mondo muovendo soltanto una palpebra.

«Lo Studio One Lab, sito nel cuore del centro storico di Ripatransone, è stato acquistato da Mario Vespasiani nel 2004. Un tempo adibito a granaio, è stato poi restaurato dall’artista e progettato come loft mantenendo alterate le caratteristiche originarie dello spazio» spiega il sindaco Remo Bruni, entusiasta dell’iniziativa «One Lab è un laboratorio per la giovane arte, nato da un progetto di Mario Vespasiani e Mara B, che funge da spazio ibrido tra galleria e libreria ponendosi come obiettivo quello di diventare un centro di documentazione per l’arte contemporanea, e raccogliendo in un archivio cartaceo i cataloghi più significativi selezionati tra i giovani talenti dell’arte italiana». Il laboratorio dà inoltre la possibilità di seguire da vicino la recente produzione artistica di Mario Vespasiani, già da molti anni attivo all’interno nel panorama artistico nazionale con esposizioni nelle più importanti gallerie e manifestazioni nazionali, tra cui la 54^ edizione della Biennale di Venezia nel 2011. La rassegna ripana di film d’autore proseguirà con ‘Pollock’ di Ed Harris (31 luglio), ‘Donne senza uomini’ (7 agosto), esordio alla regia della videoartista Shirin Neshat; ‘Pina’ di Wim Wenders (14 agosto), grande omaggio a Pina Bausch, una della più importanti coreografe della storia recente che ha saputo rivoluzionare la concezione di teatro-danza; ‘I colori della passione’ di Lec Majewsky (21 agosto); ‘Dante’s Inferno’ di Mike Disa, Victor Cook, Sang-jin Kim, Shuko Murase e Jong-Sik Nam (28 agosto), ispirato alle visioni infernali di Dante Alighieri che, in questo caso, non è più un poeta ma un eroico cavaliere che scende negli inferi per ritrovare l’amata Beatrice. L’ingresso a tutte le proiezioni è gratuito.Info: info@mariovespasiani.com.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com