Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 20:32 di Mer 21 Ott 2020

dalla Regione Marche

di | in: Cronaca e Attualità, dalla Regione Marche

Gian Mario Spacca

image_pdfimage_print

2014-08-26

La Regione chiede alla Protezione civile nazionale di valutare la dichiarazione dello stato di emergenza per il maltempo del 26-31 luglio

Spacca invia a Gabrielli il rapporto di evento

 

 

Maltempo del 26-31 luglio, il presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca, ha chiesto al capo della Protezione civile nazionale, Franco Gabrielli, di verificare la sussistenza dei requisiti per la dichiarazione dello stato di emergenza. A tal fine Spacca ha trasmesso a Gabrielli il rapporto di evento elaborato dal Centro funzionale regionale. “Tra il 26 e il 31 luglio – dice il presidente – alcune aree del territorio marchigiano sono state interessate da condizioni di marcata e persistente instabilità, con rovesci e temporali molto intensi che hanno causato criticità sul reticolo idrogeografico regionale. Questi fenomeni hanno provocato allagamenti, piccoli smottamenti e frane in varie zone della regione. Si è inoltre verificata una tromba d’aria nel comune di Jesi che ha generato l’inagibilità temporanea di alcune abitazioni. E’ per tali motivi che la Regione chiede se esistano i presupposti perché venga dichiarato lo stato di emergenza”.

La Protezione civile regionale ha effettuato una specifica rilevazione dei danni, da cui emerge che le spese per l’assistenza alla popolazione e gli interventi a tutela della pubblica e privata incolumità ammontano a 838.057 euro, la segnalazione dei danni al patrimonio pubblico a 13.635.731 euro, quella dei danni a soggetti privati a 4.656.842 euro, i danni ad attività economiche e produttive extra agricole a 1.509.666 euro, per 20.640.296 euro complessivi.


Convegno conclusivo progetto ZOONE – Innovazione e ricerca nel settore zootecnico

 

 

CONVEGNO 27 AGOSTO 2014

INNOVAZIONE  E RICERCA NEL SETTORE ZOOTECNICO:
DALLE POLITICHE AGLI STRUMENTI

SALA “LI MADOU” – REGIONE MARCHE ANCONA

Zoone

Zoone

 

Agenda

9.30 Registrazione dei partecipanti

09.45 Saluti di apertura

Maura Malaspina – Assessore all’Ambiente e Agricoltura Regione Marche

10.00 – 11.30 Interventi programmati:

Il progetto ZOONE

(Regione Marche)

Il Piano di azione della Macroregione Adriatico-Ionica

(Marina Maurizi/Regione Marche)

La zootecnia bovina da carne e da latte nei paesi della Macroregione Adriatico-Ionica: evoluzione produttiva e prospettive di mercato

(Denis Pantini – NOMISMA)

Le politiche europee di settore: opportunità per il periodo 2014/2020

(Felice Adinolfi –UNIBO)

Coffee break

11.45 – 14.00 Interventi programmati:

Il Partenariato Europeo per l’Innovazione: opportunità per l’innovazione e la cooperazione

(Massimo Spigola – NOMISMA)

Biotecnologie applicate alla riproduzione bovina: attività, risultati e follow-up del progetto ZOONE nei Paesi dell’Area Adriatica

(Giuseppe Stradaioli – UNIUD)

Ricerca per lo sviluppo e l’applicazione di metodologie di calcolo per il benessere animale: caso studio stalla sperimentale universitaria

(Andrea Formigoni – UNIBO)

Dibattito e conclusione dei lavori

Lunch buffet (Sala degli Specchi)

© 2014, Redazione. All rights reserved.


Sostieni www.ilmascalzone.it
La lettura delle notizie è gratuita ma i contributi sono graditi. Se ci credi utili sostienici con un contributo a tua scelta intestato a Press Too Srl
IBAN: IT07L0847424400000000004582
Banca del Piceno Credito Cooperativo – Filiale San Benedetto del Tronto 2




26 Agosto 2014 alle 14:21 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


My Web TV Marche

• Coronavirus Marche: aggiornamento
• Ritorno al futuro
• dalla Regione Marche


Social

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On YoutubeVisit Us On Instagram
Ricerca personalizzata