Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 02:01 di Dom 21 Lug 2019

Sicurezza nei Luoghi di Lavoro: bando Inail per piccole e micro imprese

di | in: In...form@zione In...sicurezz@

Inail

image_pdfimage_print

– Gazzetta Ufficiale n. 165 di venerdì 18 luglio.

Il Dipartimento Sicurezza sul Lavoro di CGIL CISL UIL di Ascoli Piceno comunica che è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 165 di venerdì 18 luglio il Bando INAIL per le piccole e micro imprese.

Si ricorda che le risorse finanziarie messe in palio per il 2014 ammontano a 30 milioni di euro e sono state ripartite tra le tre tipologie di intervento individuate, e suddivise a livello regionale, così come segue:

Settore AGRICOLTURA: € 15.582.703

L’incentivo è rivolto alle piccole e micro imprese che intendono mettere in sicurezza il proprio trattore con appositi dispositivi e strutture di sicurezza, in quanto spesso non sono idonei e pertanto causa principale di infortuni spesso mortali.

Settore EDILIZIA: € 9.417.297

L’incentivo è rivolto alle piccole e micro imprese che intendono acquistare massimo tre macchine in grado di eliminare o quanto meno ridurre le due principali cause di rischio per i lavoratori, ossia la movimentazione manuale dei carichi e le cadute dall’alto.

Settore LAPIDEI: € 5.000.000

L’incentivo è rivolto alle piccole e micro imprese che intendono acquistare o sostituire massimo tre macchine in grado di ridurre l’esposizione a rumore e/o polveri e alla movimentazione manuale dei carichi riconosciute tra le principali cause di infortunio o malattia.


Le imprese che intendono presentare la domanda di partecipazione al bando, potranno farlo, in via telematica, dal 3 novembre al 3 dicembre 2014.

Negli approfondimenti si potrà trovare copia del bando pubblico, dei bandi regionali e provinciali, i relativi allegati e la modulistica.

Si evidenzia come il bando rappresenti una importante opportunità di rinnovamento ed innovazione tecnologica di macchinari ed attrezzature obsolete che mettono a rischio quotidianamente la salute e la vita dei lavoratori dei settori interessati.

© 2014, Redazione. All rights reserved.




1 Agosto 2014 alle 18:21 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata