Al via le borse lavoro per categorie svantaggiate

Al via le borse lavoro per categorie svantaggiate

 

Importante progetto promosso dalla Provincia

Ascoli Piceno, 2014-09-18 – Sono in tutto 240 i beneficiari delle “Misure di sostegno al reddito per le categorie svantaggiate” che da lunedì 8 settembre sono stati inseriti presso 190 aziende e realtà occupazionali del Piceno per i prossimi sei mesi. A illustrare numeri e contenuti dell’importante iniziativa promossa dalla Provincia, e finanziata con oltre 760 mila euro, è stato il Presidente Piero Celani con a fianco l’Assessore al Lavoro Aleandro Petrucci, la dirigente competente Matilde Menicozzi, la dott.ssa Carla Urbani e la responsabile del progetto Lara Caponi.

Come noto, il bando si rivolgeva a soggetti in situazione di disabilità ai sensi dell’art. 1 della L. n. 68/99, soggetti ultracinquantenni in stato di disoccupazione, inoccupati o disoccupati da almeno 12 mesi e lavoratori espulsi dai processi produttivi o in mobilità senza indennità. Tra i principali requisiti richiesti dal bando: reddito ISEE – anno 2012 – inferiore a 16 mila euro, essere residenti nelle Marche e non beneficiare di ammortizzatori sociali.“Si tratta di un intervento fortemente voluto dall’Amministrazione e che può offrire una piccola ma significativa occasione a tante persone desiderose di entrare nel circuito lavorativo” – ha dichiarato il Presidente Celani – mi auguro fortemente che tutto ciò che abbiamo promosso per il territorio in questi 5 anni possa essere preso come modello anche in vista delle future iniziative nel campo delle politiche attive del lavoro”.

“Vorrei ricordare come ogni beneficiario sia stato sottoposto preventivamente ad un colloquio di orientamento e bilancio di competenze effettuato dal personale del Servizio”– ha dichiarato la dott.ssa Menicozzi che ha messo in evidenza come ogni borsista è affiancato, nello svolgimento della sua esperienza lavorativa, da un tutor individuato dal personale interno del Servizio della Provincia. Il tutto gratuitamente.

Il Presidente e l’Assessore hanno poi rimarcato la bontà di altri progetti tra cui il bando che eroga incentivi alla stabilizzazione dei contratti atipici per le piccole e medie imprese. “Un intervento davvero riuscito che ad oggi ha visto quasi 130 soggetti stabilizzati per un impegno di oltre 700 mila euro”. Senza dimenticare l’elenco dei corsi autorizzati a pagamento, i 4 corsi per soggetti occupati in svolgimento presso i CLF dell’Ente e i percorsi formativi per ex lavoratori Carbon i cui avvisi saranno a breve pubblicati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com