Cesura, collettiva alla Pietraia dei Poeti

Cesura, collettiva alla Pietraia dei Poeti

 

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sabato 6 settembre alle 18.30 alla Pietraia dei Poeti si alza il sipario su una nuova mostra, la collettiva CESURA, che prosegue idealmente il percorso intrapreso nel corso del calendario estivo con il festival #tagliodiverso incentrato su diversità e disabilità.

11 gli artisti che esporranno, nella cisterna che da anni raccoglie le opere di Marcello Sgattoni e di scultori, pittori e fotografi che di volta in volta rispondono alle proposte di un museo che, con le sole sue forze e il sostegno di qualche privato, cerca di proporre ai visitatori, sambenedettesi e non, sempre percorsi non scontati.

Quest’anno sarà la volta di Yoshino Akiyama, artista giapponese messasi in mostra nel Concorso internazionale di scultura organizzato dalla Pietraia stessa e terminato lo scorso agosto; Alessio Castaldo, punto di riferimento a livello nazionale della fotografia mobile e digitale, amico del museo al quale la Fondazione vuol tributare il giusto e meritato ricordo; saranno presenti inoltre le opere di Giacomo De Lauretis, Alfredo Gazzoli, Ariano Marchegiani, Ondina Miritello, Stefania Morelli, Silvano Pizza, Guido Prosperi, Velia Vesperini nonché dello stesso maestro Sgattoni.

La mostra che verrà inaugurata sabato e sarà visitabile il sabato e la domenica dalle 18.30 alle 20, è il segno della vitalità della Pietraia dei Poeti, che, dopo la collettiva Arteinsieme a giugno, il Concorso di Scultura e il festival #tagliodiverso a luglio-agosto, chiuderà le sue attività annuali nel mese di novembre con il tradizionale appuntamento de L’Autunno di Eva.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com