Domani nuovo appuntamento di “Non a voce sola”

Domani nuovo appuntamento di “Non a voce sola”


Al cinema Cecchetti alle 21.15 arrivano Chiara Valerio e Lucrezia Lerro

CIVITANOVA Marche, 10/09/2014 – Seconda tappa di “Non a Voce Sola” a Civitanova Marche. Al Teatro Cecchetti, domani 11 settembre alle 21.15, arrivano Chiara Valerio e Lucrezia Lerro, che sostituisce l’annunciata Chiara Valentini.
Chiara Valerio, nata a Scauri, è redattore di «Nuovi Argomenti», scrive per «l’Unità», la «Domenica» del «Sole 24 Ore» e «Glamour», e presenta il suo nuovo romanzo, edito da Einaudi, dal titolo «L’almanacco del giorno prima». Protagonista della storia è Alessio Medrano, geniale broker che si occupa di polizze sulla vita e appassionato di matematica, che prova a misurare e investire sui sentimenti, e sul tempo che essi sembrano dilatare. Il problema è un’incognita di un’equazione irrisolta, e ha il nome di Elena Invitti, cliente di cui si innamora, e di fronte alla quale tutte le logiche leggi che regolano la realtà e l’economia di tempo e sentimenti sembrano essere impotenti. La metamorfosi del protagonista mostra come l’umanità e la lucidità possono enormemente trasformare la qualità della vita nel mondo odierno.
Lucrezia Lerro, poetessa che ha a lungo collaborato con riviste quali «Poesia», «Nuovi Argomenti» e l’«Almanacco dello Specchio», e scrittrice finalista del Premio Strega con il suo «Certi giorni sono felice», presenta alla rassegna la sua ultima fatica letteraria: «La confraternita delle puttane». In questo libro brilla la figura di Lara, una ragazza che vive in piccolo paese del sud negli anni ’80 e ha, assieme a tutte le altre ragazze del paese, come unica prospettiva il matrimonio e la sottomissione al marito, al padre o al fratello. Questa almeno è l’unico esempio che le madri di Serti danno alle loro figlie. Ma le figlie di Serti sognano di fuggire dalla chiusura e dal conformismo del piccolo centro in cui sono nate e ogni sera si mettono il rossetto e la gonna corta, e cercano di attirare un uomo che le possa portare via dallo squallore di una vita segnata. Sono le “puttane” di cui parla il libro, così chiamate dai padri, dai fidanzati, dai fratelli, ma in realtà tutte loro, Lara in prima linea, cercano solo di fuggire al disamore di cui le loro madri, masochisticamente, sembrano non poter fare a meno.
La rassegna “Non a voce sola”, ideata da Oriana Salvucci e organizzata dal Comune e dell’Azienda dei Teatri di Civitanova, è ad ingresso gratuito.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com