Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 11:49 di Dom 23 Feb 2020

La magia del Festival Ferré al Premio Tenco 2014

di | in: Primo Piano

Festival Ferré 2014

image_pdfimage_print

 

di Rosita Spinozzi

 

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – È sempre più solido il legame che unisce il ‘nostro’ Festival Ferré al Premio Tenco, prestigiosa manifestazione sanremese che raggiunge quest’anno il traguardo del quarantennale. Ed è così che, memori del fatto che nel 1974 il 1° Premio Tenco fu assegnato a Léo Ferré, gli organizzatori dell’evento hanno invitato il presidente del Centro Ferré di San Benedetto del Tronto nella vistosa ribalta del Casinò di Sanremo per parlare del Festival intitolato al grande poeta e musicista franco-monegasco. Un Festival che sta miracolosamente approdando alla sua 20^ edizione, grazie all’inesauribile passione e al genuino entusiasmo del deus ex machina Giuseppe Gennari e dei suoi collaboratori. Nell’arco del Premio Tenco (dal 2 al 4 ottobre) il prof. Gennari, in veste di presidente del Centro e direttore artistico del Festival, venerdì 3 ottobre illustrerà, nell’ambito del tema della Resistenza prescelto quest’anno dalla direzione del Tenco, le sinergiche forze volitive che hanno portato alla realizzazione di un Mémorial e 19 Festival dedicati a Léo Ferré. Non in Francia, a Parigi o Bordeaux, ma in Italia, a San Benedetto del Tronto, una piccola città di provincia. Piccola sì, ma nello stesso tempo ricca di animi aperti e sensibili, capaci di accogliere e valorizzare tematiche artistiche di alto profilo che attraggono, come dimostra l’ospitata sanremese, l’attenzione simpaticamente sorpresa di quanti, come al Tenco, fanno della qualità dei prodotti artistici una scelta di vita.


In altre parole una boccata di ossigeno puro che viaggia decisamente lontano dai cliché commerciali, cui sono prevalentemente improntati e sottomessi la quasi totalità dei media. «Ricordiamo nella circostanza che il Festival Ferré è stato oggetto di affettuosa attenzione proprio da parte del responsabile artistico del Premio Tenco, l’autorevole storico della canzone Enrico De Angelis, che ha curato la redazione di un magnifico libro sulla storia ancora viva del Festival» afferma Gennari, sottolineando che la pubblicazione costituisce un autentico spaccato della formidabile stagione verificatasi in 27 anni a San Benedetto del Tronto (la prima mitica esibizione di Léo Ferré in città risale al marzo 1987) intorno alla grande canzone francese e ai suoi interpreti nazionali e internazionali «L’intrigante opera, intitolata ‘Ferré e gli altri’, è stata pubblicata nel mese di giugno scorso presso l’editore NdA, e porta con sé una suggestiva immagine di copertina realizzata dal maestro Ugo Nespolo. Il libro è stato poi presentato in Palazzina Azzurra, in occasione dell’ultimo Festival, ed ora avrà un posto d’onore nella sezione letteraria del Premio Tenco».

© 2014, Rosita Spinozzi. All rights reserved.




26 Settembre 2014 alle 13:55 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata