FanoTeatro – Alessandro Preziosi debutta in Don Giovanni di Molière

FanoTeatro – Alessandro Preziosi debutta in Don Giovanni di Molière

AL TEATRO DELLA FORTUNA

DON GIOVANNI SECONDO ALESSANDRO PREZIOSI

ARRIVA A FANO FRESCO DI DEBUTTO

SABATO 1 E DOMENICA 2 NOVEMBRE

 

Fano (PU) – Un Don Giovanni che accende nella fantasia degli spettatori il piacere dei sensi e la curiosità dell’intelletto. È così che Alessandro Preziosi descrive il personaggio che sarà a Fano al Teatro della Fortunasabato 1 (ore 21.00) e domenica 2 novembre (ore 17.00) – primo appuntamento nel cartellone di FanoTeatro, stagione di prosa della Fondazione Teatro in collaborazione con Amat.

Il popolarissimo attore napoletano, da qualche anno anche nei panni di regista e produttore teatrale, dopo Amleto e Cyrano chiude la trilogia di grandi personaggi secenteschi il cui mito e la cui valenza sono giunti fin nella contemporaneità.

Le versioni del mito di Don Giovanni sono ben superiori alle donne da lui sedotte e contano oltre quattromila riscritture. Preziosi sceglie quella molieriana che elabora i personaggi delle fonti precedenti e crea una storia con una grande varietà di toni in cui comico e drammatico si incrociano di continuo.

Siamo di fronte ad una figura complessa, non un banale collezionista di donne. In lui domina una volontà di potenza, di affermazione di sé che nasce da un vuoto esistenziale e insieme da un timore di fallimento. “Don Giovanni mi fa arrabbiare – ha detto Preziosi durante la conferenza stampa di presentazione dello spettacolo che debutta a Fabriano il 31 ottobre – perché, proprio come succede anche me, rimane in superficie e spesso si accontenta delle sue debolezze senza nemmeno provare a superarle. Nel ventunesimo secolo penso però che debba avere una speranza di redenzione. La speranza c’è nel nostro Don Giovanni, e sono certo che arriverà agli spettatori”.

Alter ego del protagonista è il servitore Sganarello interpretato da Nando Paone, attore di teatro e di cinema (ancora recente il ricordo dei successi di Benvenuti al Sud e Benvenuti al Nord), quasi un doppio che ora si oppone al padrone, ora si modella su di lui. Completano il cast Lucrezia Guidone (Donna Elvira), Roberto Manzi (Gusman, Don Alonso, Il signor Domenica), Matteo Guma (Don Carlos, Ramon), Daniele Paoloni (Francisco, Pierino, Ragotin), Barbara Giordano (Carlotta, Uno spettro), Daniela Vitale (Maturina, Violetta).

Lo spettacolo è una coproduzione Khora.teatro e Teatro Stabile d’Abruzzo. Tommaso Mattei ha curato traduzione e adattamento. Le scene sono di Fabien Iliou, i costumi di Marta Crisolini Malatesta, le luci di Valerio Tiberi, le musiche di Andrea Farri, la supervisione artistica di Alessandro Maggi.

Torna Porto a Teatro Mamma e Papà dedicato ai piccoli tra i 6 e gli 11 anni che partecipano a laboratori ludico creativi all’interno del teatro mentre i genitori sono in sala ad assistere allo spettacolo. Prenotazioni via email all’indirizzo segreteria@teatrodellafortuna.it (info 0721.827092).

 

www.teatrodellafortuna.it / FACEBOOK: Teatro della Fortuna

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com