Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 11:08 di Dom 23 Feb 2020

“Hai paura del buio? – Il Festival”, sabato a L’Aquila oltre venti concerti e performance

di | in: Cultura e Spettacoli

image_pdfimage_print

L’AQUILA – “Hai Paura del Buio?”. Una domanda e una sfida. Alla prima rispondono protagonisti e spettatori del festival ideato e diretto da Manuel Agnelli, la seconda consiste nel portarlo quest’anno, in esclusiva nazionale, a L’Aquila: luogo simbolico per più di una ragione.

Nel 2013 la kermesse ha registrato il sold out nelle tre date di Torino, Roma e Milano: un evento capace di intrecciare l’estetica di una rassegna alla collaborazione e allo scambio di esperienze tra gli artisti coinvolti. Un happening all’interno del quale il pubblico assiste a performance uniche, muovendosi tra spazi, arti e registri diversi, facendosi contagiaredalla cultura.

Nel 2014 “Hai paura del buio?” fa scalo il 4 ottobre a L’Aquila, in data unica, grazie all’impegno dell’associazione culturale KeepOn. La scelta della città abruzzese non è casuale: dopo la ferita del terremoto del 2009, L’Aquila è oggi simbolo di quel “buio” che si può e si deve superare anche attraverso l’arte e la cultura.

Già nel maggio 2012 gli Afterhours, insieme a Il Teatro degli Orrori, diedero vita al primo grande appuntamento musicale dopo il terremoto. In quella circostanza venne chiesto a gran voce dalla cittadinanza e dalle istituzioni che l’episodio non fosse isolato ma potesse avere un seguito, contribuendo così alla rinascita del tessuto sociale del capoluogo abruzzese, soprattutto per la comunità giovanile. Anche per questa ragione si è lavorato a lungo con il sindaco e le istituzioni locali intorno all’ipotesi di far svolgere il festival nell’area del SET Action Stage, giovane e coraggiosa realtà locale affiliata al circuito nazionale dei club che fa capo a KeepOn.

La sostenibilità di un festival gratuito come “Hai paura del buio?” si deve in parte al Comune, che ha messo a disposizione le infrastrutture, e in parte a una rete di sponsor privati e di giovani imprenditori locali che ha consentito di sostenere gli impegni economici, ed è resa possibile dalla disponibilità di tutti gli artisti e degli addetti ai lavori coinvolti, che andranno in scena in cambio di un minimo rimborso.

 

 

IL PROGRAMMA

Il programma vede avvicendarsi su tre palchi – disposti nell’ampio piazzale antistante e nelle due sale interne del SET – i seguenti artisti:

Afterhours (concerto)

Antonio Rezza e Flavia Mastrella (performance teatrale)

Piero Pelù (concerto)

Paolo Giordano con Plus (Minus&Plus) (reading)

Bachi da Pietra (concerto)

Versus – Cristiano Carotti VS Desiderio (performance dj e vj set)

Valentina Chiappini (performance)

Diodato (concerto)

Enrico “Der Maurer” Gabrielli + Sebastiano De Gennaro (musica contemporanea e attitudine punk)

Ghemon (hip hop)

Le Indiesponenti (dj set)

Graziano Staino (video-arte)

Isabella Staino (installazione pittorica)

Luminal (concerto)

Nebulae (danza)

Ura (concerto)

 

© 2014, Redazione. All rights reserved.




1 Ottobre 2014 alle 19:30 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata